CHIAMACI +39 333 8864490

head la nuit

 

L'elettroswing a Milano. Il genere musicale che ha conquistato il pubblico di mezzo mondo ritorna in terra menenghina con un nuovo appuntamento de La Nuit. Unite lo swing sfrenato dei vecchi anni '30 alla cara elettro che ci piace tanto, il risultato è un ritmo irresistibile dal gusto retrò.

 

Per la seconda edizione dell'evento che ha riscosso tanto successo tra il pubblico Milanese, l'appuntamento è al 4th Floor. In Via Ventura (Lambrate) al numero 15 c'è un posto insospettabile che aprirà le sue porte al nuovo genere. Il terrazzo dell'edificio ospiterà la data estiva del gruppo che sta sconvolgendo Milano.

Ancora una volta l'assenzio e gioco d'azzardo, faranno compagnia a campioni swing su basi tech-house, luci a intermittenza, strobo e performance live.

 

[soundcloud url="http://api.soundcloud.com/tracks/91001591" params="" width=" 100%" height="166" iframe="true" /]

 

Il cielo sopra la città illuminata da una parte, strani banchetti, giochi illegali e bevande proibite dall'altra. Al Black Jack e alle Roulette potrete scommettere contro il banco per vincere dei gustosi premi in alchol. da consumare rigorosamente a vetro.

Nell'Absinth Bar troverete dei gentiluomini in frack che vi tenteranno con delle speciali boccette d'assenzio o, se vi fidate, potrete assaggiare i loro cocktail di contrabbando. Sul palco i migliori dj, questa volta accompagnati da Sassofono dal vivo e cantanti incantatrici.

 

LINE-UP

-Rosantique & Alex Rice Live Sax

-Westbanhof

-DeKid

 

IMPORTANTE!

Si consiglia calorosamente di venire in abbigliamento adatto alla serata, la selezione alla porta garantirà l'ingresso agli ospiti in sintonia con l'evento.

L'ingresso a La Nuit è di dieci euro con una consumazione alla cassa oppure otto euro con una consumazione on-line ( entro le 18.00), un piccolo prezzo richiesto per godersi la nascita di un nuovo trend, la nascita di un movimento che in breve conquisterà anche il nostro paese.

 

Keep Swinging

 

Facebook Event Facebook Page

Parte oggi al Piccolo di Milano, con la proiezione del film Yossi, l’edizione 2013 della rassegna cinematografica gay, lesbica e queer.  La manifestazione culturale si svolgerà in sei giorni e vedrà la proiezione di anteprime attesissime, l’intervento di ospiti internazionali e tanti eventi di musica, letteratura e incontri.

Il Festival Mix è un appuntamento importante per l’Italia e permette a molti giovani e adulti di conoscere e apprezzare al meglio la cultura omosessuale attraverso opere d’arte cinematografica e videografica realizzate dai registi di maggiore successo in ambito internazionale e italiano.

E dopo il successo della passata edizione che ha visto la presenza di oltre trentamila visitatori, per il 2013 il Festival Mix si arricchisce di novità e di sezioni non competitive come la recentissima Extramix, un’area quasi tutta dedicata al panorama italiano indipendente e che presenta una raccolta di opere che raccontano il sentimento e la sessualità in ogni sua forma e caratteristica, senza paradigmi costituiti e con la libertà del racconto e della stesura libera che ha guidato proprio il regista de La vie d’Adèle vincitore della Palma d’oro a Cannes.

Naturalmente ci saranno sempre le tre linee di concorso che hanno caratterizzato il Festival milanese fin dalla sua prima edizione come il migliore documentario, il migliore cortometraggio e il migliore lungometraggio e proiezioni aggiuntive del meglio della filmografia gay, lesbica e queer per un totale di ben cento opere.

Tra i tanti eventi in cartellone ci sono da segnalare la proiezione, in versione integrale e non censurata, di I dolci inganni, film1960 di Alberto Lattuada con Catherine Spaak  al suo esordio cinematografico nel ruolo di una lolita quindicenne e conturbante e che venne considerato immorale per l’allusiva rappresentazione di materie inerenti a verginità e masturbazione; Chiedimi se sono lesbica, il concorso giunto alla sua terza edizione per uno spot contro l’omofobia di Zami e che quest’anno affronta il tema ironico della visibilità delle lesbiche; e la presentazione dei libri  Ivan il terribile - Ragazzi che amano ragazzi - Ho molto tempo dopo di te - Mamma e papà devo dirvi una cosa nella sezione speciale dedicata all’educazione sessuale.

Il direttore de Il Piccolo, Sergio Escabar ha tenuto a mettere l’accento sul ruolo civile e sociale del Festival Mix oltre che su quello culturale dell’evento stesso spiegando che gli spettatori e gli ospiti della manifestazione sono persone, cittadini, di ogni età e di ogni fede e di ogni nazione che credono nel dialogo, nel rispetto reciproco, nella difesa dei diritti.

E quindi ad aprire l’edizione 2013 del Festival Mix arriva proprio il regista israeliano più quotato del momento, Eytan Fox insieme al suo compagno da ben 25 anni Gal Uchovsky. A Fox la manifestazione dedicherà una retrospettiva dei suoi cortometraggi più importanti e la proiezione del suo film più bello, Yossi, storia della relazione segreta e intensa di due soldati israeliani.

|||

Venerdì 7 e sabato 8 giugno dalle ore 20.45 il Comune di Mandello del Lario presenta un festival gratuito di grande jazz. Due duetti in due serate con otto dei più importanti musicisti del panorama jazzistico italiano.

L'appuntamento è in Piazza Leonardo da Vinci al Cine Teatro 'Fabrizio De Andrè' per inaugurare la prima edizione di ControCorrente, un evento imprerdibile di arte e poesia musicale dedicato agli appassionati del jazz e della musica in generale, per vivere emozioni, per divertirsi e per rinnovare la cultura tradizionale musicale.

Ogni duetto è un particolare progetto sonoro destinato a restare negli annali dell'eccellenza musicale. Il programma prevede venerdì Francesco D'Auria alle percussioni con Beppe Caruso al trombone e Paolo Fresu alla tromba con Daniele Di Bonaventura al bandoneon. Sabato ci saranno Luciano Biondini alla fisarmonica Gavino Murgia al sassofono e Claudio Fasoli al sassofono con Luca Garlaschelli al contrabbasso.

L'evento è nato grazie all'incontro tra il sindaco di Mandello Lario, Riccardo Mariani e il segretario nazionale dello Spi Cgil, Riccardo Terzi, entrambi appassionati di jazz. Il titolo ControCorrente allude non solo alla musica, ma anche alla politica, all'idea di società, alla necessità di una svolta radicale di cui il nostro paese ha bisogno. Il jazz è insieme liberà e spirito collettivo, è il modello che dovrebbe valere per l'intera vita sociale. Ha le sue radici nella tradizione popolare, portandole alla luce ed elaborandole in una forma culturale di alto livello, dove si incontrano i due modelli della spontaneità e del rigore.

Venerdì 7 e sabato 8 giugno Apertura dei cancelli alle 19.45 Inizio alle ore 20.45 Piazza Leonardo Da Vinci Mandello del Lario (Lecco)

Info: www.jazzinmandello.it www.facebook.com/jazzinmandello Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sabato 8 giugno, dalle 23 fino alle 5, il Toilet Club riparte con l'appuntamento estivo, iniziando dalla serata Il Battito, termine coniato all'interno della comunità gay, per definire scherzosamente i luoghi battuti da persone in cerca di compagnia e divertimento…

 

Questo luogo d'incontro e di scambio quest'anno è ancora al Chiringuito Forlanini, all'interno del parco, un luogo magico, con il dancefloor più caldo dell'estate, un luogo da esplorare, animato da tanta musica e da tanti ospiti, con colori e luci, oltre alla luna e alle stelle, ed in caso di pioggia ci sarà anche la copertura. Alla consolle saranno presenti Erik Deep & LoZelmo, con Noblesse Oblige, guest star da Berlino.

 

Noblesse Oblige si è formato grazie ad un incontro casuale durante un ballo in maschera a Londra. Il duo composto dalla performer francese Valerie Renay e dal produttore tedesco Sebastian Lee Philipp ha passato gli ultimi anni in tournée nel circuito dei club europei. Per l'ultimo lavoro hanno deciso di isolarsi nel rifugio/studio di Chris Corner, una fabbrica convertita in abitazione alla periferia di Berlino, dove hanno collaborato per la prima volta con i mixing engineers David Wrench e e Harold Blüchel. Il disco sfida apertamente l'isolamento nel quale è stato concepito e punta diritto al dancefloor e all'anima. "Affair of the Heart" richiama l'energia emotiva di band iconiche degli anni '80 come Eurythmics, Tears for Fears e Depeche Mode, riuscendo allo stesso tempo a raggiungere i fan di formazioni di successo più contemporanee come Hurts, The Knife e IAMX.

 

Ci sarà anche un bar che servirà ottimi drink e per chi ha fame anche buonissimi panini, piadine e pizza. E il tutto free entry, senza obbligo di consumazione. Oltre a questo è aperto anche per chi non ha la tessera acri.

 

Free Entry

 

Sabato 8 giugno Dalle 23 alle 5

Toilet Club Chiringuito Forlanini All'interno del parco forlanini accesso e parcheggio da via Salesina Milano

Info: www.facebook.com/events/617515058260587/ http://www.circolotoilet.it/ilbattuagedeltoilet/

Sabato 1 giugno dalle ore 22 l'associazione Ohibò presenta il Festival Beat Warm Up, una serata dedicata alle atmosfere dei primi anni 60, in particolare della Liverpool degli anni d'oro, quando sulle sponde de fiume Mersey si ballava fino all'alba a ritmo di Twist' n' Shake e Rock' n' Roll.

L'evento inizia con un aperitivo accompagnato da dischi e vinili scelti da Gianni Fuso (Festival Beat e Bus 1 Crew), seguito da un live dei Beat Barons, band composto da un italiano, un inglese, un americano e uno scozzese, che animeranno l'atmosfera.

Ci sarà poi una preselezione per la gara di Twist & Roll, un gruppo di des selezionerà dieci persone tra i ballerini che si contenderanno i favolosi premi che verranno assegnati con la gara ufficiale durante il dopo concerto.

A seguire partirà la gara di Twist con i ballerini selezionati che si contenderanno un pernottamento di due persone, con un aperitivo e una cena inclusi, per una notte in un hotel di Salsomaggiore Terme a Parma.

Info: www.festivalbeat.net www.associazioneohibo.it

Edo Marani, dj e producer milanese arricchisce la line up dell’evento Chapeau!, organizzato da Modalità Demodé in collaborazione con Rosaspinto ,che accenderà la notte milanese sabato 1 giugno a partire dalle 22 presso lo Spazio Giulio Romano 8.

Il suo nome è legato ad una delle club nights più sconvolgenti di Milano, 'TILL DEATH DO US PART Y!, da lui fondata assieme all’omonimo collettivo.

La passione per la consolle nasce in Edo sin da adolescente, quando inizia a smanettare con i vinili, esibendosi in pub e piccoli locali a suon di hip hop.

Il tempo si sa, come la notte, porta consiglio e cosi il nostro Edo intraprende un viaggio alla scoperta delle nuove frontiere della musica House, che lo porta ad esibirsi ai party più cool di Milano, per poi andare oltre i confini cittadini, sino al Salento ed Ibiza.

Dalla House all’Electro il passo è breve,  ed Edo si avvicina alle nuove proposte del mercato discografico, registrando alcuni bootleg e mixtape come Minimix Vol.1 e Release Yourself EP, entrambi  su SoundCloud, senza disdegnare sperimentazioni a cavallo tra soul,dance e disco.

Appuntamento dunque sabato 1 giugno presso Spazio Giulio Romano 8, per festeggiare Modalità Demodé e Rosaspinto e ballare senza sosta al ritmo indiavolato della personalissima selection di Edo from Milan.

 

https://soundcloud.com/edomarani

http://edomarani.tumblr.com/

https://www.facebook.com/edomarani.marani

 

 

Poestate, il festival di poesia e laboratorio culturale, ritorna nella città di Lugano con un ricco cartellone di

eventi, spettacoli e workshop.

 

Dal 30 maggio al primo giugno, nel Patio Palazzo Civico in Piazza Riforma, si svolgerà un laboratorio  “a cielo aperto” dedicato alle varie espressioni e contaminazioni artistiche e culturali. Giunto alla sua 17esima edizione, Poestate ospiterà artisti di fama mondiale: poeti, scrittori, musicisti, giornalisti, artisti saranno i protagonisti di una delle manifestazioni culturali più importanti della Svizzera. Letture, declamazioni, conferenze, tavole rotonde, esposizioni, performance, incontri animeranno la città ed intratterranno appassionati e curiosi.

 

Durante il Festival, il premio POESTATE 2013 alla carriera sarà consegnato a Evghenij Solonovic, accademico e traduttore letterario russo di poeti italiani e della Svizzera Italiana.

 

Per maggiori informazioni sul programma:  www.poestate.ch

 

|||

Sabato 25 maggio alle ore 19.00 Ohibò presenta Vernissage & Aperitivo, durante il quale verranno presentate le tavole grafiche 'Corvo rosso' illustrate da Danai Athanasoula.

Dalle 22.30 partirà Basement, l'Opening act la sindrome della morte improvvisa:

BASEMENT #1 Il Cielo sotto Milano non è tutta pastelli e acquerelli. Tutto ciò che è più cupo da oggi avrà uno spazio nuovo, tutto suo. Nasce BASEMENT, e per la prima volta l'Associazione Culturale Ohibò scenderà nel sottosuolo insieme ai judA e i NiCE. Chissà chi riuscirà a risalire...

La sindrome della morte improvvisa è schizofrenia grezza, aggressiva e malinconica, cinica e commovente, costruita su sè stessa intorno al perno del proprio istinto. Il coraggio di testi in italiano che sfiorano a un tempo lo scabroso e l'infinito. E' il tragico messo in musica con un ghigno beffardo e una lacrima nascosta. Il gruppo ha appena presentato il primo EP al Bloom di Mezzago; dalla Brianza a Milano il passo è breve.

L'appuntamento è al Circolo Ohibò in via Brembo angolo via Benaco

Evento: https://www.facebook.com/events/363907043708924/?fref=ts Evento: https://www.facebook.com/events/631283200234653/?context=create

Info: http://www.associazioneohibo.it/

|||

Venerdì 24 maggio alle ore 22.00 gli Intrigo Internazionale sbarcano all' Ohibò  con il loro bagaglio di invenzioni musicali esotiche, per ricreare colonne sonore per film insistenti.

Attorno al progetto ci sono solidi musicisti che derivano da ambiti diversi e che lavorano principalmente su colonne sonore originali, cantautorato e dance music. Le musiche che creano sono composte appositamente per cinema, teatro, serate dance e realizzate dalla colonna portante del gruppo, tre musicisti di solida formazione:

Ivan Rosas, basso, contrabbasso, chitarra, voce e composizioni originali Raffaele Kohler, tromba e flicorno Nadio Marenco, fisarmonica

Accompagnati da una galassia di esuberanti e virtuosi artisti:

Mariana Rodriguez e Kit Ramos, voci Kristina Mirkovic e Marta Pistocchi, violini Eddier Gomez, percussioni Angel Ramirez, vihuela e percussioni Esteban Rodriguez, piano e tastiere Simone Bonizzi, Stefano Lasko, trombe

E da mezzanotte la musica è affidata a due dj con il loro funk jazz tropical breaks mashup:

SDrino, uno dei fondatori di Opposticoncordi con le sue selezioni ricercate e i suoi vinili rari che spaziano da nu funk al tropical e sarà accompagnato al microfono da Mc Ardimann, una delle voci più elettiche in circolazione, in grado si scaldare ed animare qualsiasi tipo di dancefloor.

L'appuntamento è al Circolo Ohibò in via benaco 1.

Evento: https://www.facebook.com/events/127598350772024/

Info: http://www.associazioneohibo.it

Giovedì 23 maggio alle ore 22.00 torna con il suo quarto appuntamento la mega mensile indoor all' Oibhò, rigorosamente su mini bici, con l'evento Mini bici mega gara vol.4 - Virus television vs camere d'aria e inerzia.

Con questa serata il giovedì diventa il nuovo venerdì, la rivoluzione che scombussola i piani di tutta la settimana e che fa allungare il week end.

In consolle: Ariele Frizzante (Mr Banana) con balcan punk, rock'n'roll, youtube heroes, trash, indie Hopeless (Tiger Grrl) con visual apocalittici, excursus osè, improvvisazioni comiche e social networking.

L'appuntamento è al Circolo Arci Oibhò in via Benaco 1 all'angolo con via Brembo.

Birra media chiara a 3 euro Ingresso con tessera Arci

Evento: https://www.facebook.com/events/526231874080997/?notif_t=plan_user_invited

Info: http://www.associazioneohibo.it

Pagina 9 di 11

coupon-code-amazon-deal-codici-sconto-amazon

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.