CHIAMACI +39 333 8864490

Per chi ama il pattinaggio, questo Natale la città di Milano ha pensato in grande.

Una vera e propria pista di pattinaggio sul ghiaccio di quaranta metri quadri allestita su una terrazza, al quinto piano di "Highline Galleria", il percorso turistico sui tetti della Galleria di Milano.

Un'esperienza entusiasmante che permetterà di ammirare il monumento storico da una prospettiva unica ed affascinante, coi pattini ai piedi.

I pattini vengono forniti all'ingresso e tutti possono partecipare.

Costi e orari

Tutti i giorni dalle 10.00 alle 21.00 Ingresso da via Silvio Pellico, 2 Tel: 02 45397656 Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Biglietto intero: 12,00 € Riduzioni: 9,00€ gruppi, bambini e ragazzi dai 5 ai 25 anni e assistenti di visitatori disabili. Ingressi gratuiti: bambini fino ai 5 anni accompagnati da 1 o 2 adulti paganti; disabili.

Per info e acquisto dei biglietti: www.highlinegalleria.com 

Pubblicato in Cultura

A meno di due mesi dalla chiusura di Expo, Bésame Mucho, il ristorante del padiglione Messico si è trasferito dal Decumano in città. Si trova nel punto più scenografico della Milano "nuova", in Piazza Alvar Aalto, piano rialzato, con vista sui grattacieli di Piazza Gae Aulenti e del bosco verticale.

Il grande successo del ristorante Bésame Mucho targato Expo (700 coperti al giorno al ristorante, 3000 al bar) ha convinto Sandro Landucci, editore e imprenditore messicano con origini italiane, ad investire i proventi della sua avventura all’Esposizione Universale per proporre un ristorante in cui degustare l’alta cucina messicana, al grido “no nachos no burritos”.

Il nuovo ristorante, dunque, mantiene il nome, l’impostazione e le caratteristiche del Bésame Mucho originario. Il menu è frutto del continuo lavoro di squadra di ben 30 importanti chef messicani che, in rappresentanza delle varie regioni del Paese, si alterneranno ai fornelli del ristorante, trasformando questa esperienza gastronomica in un entusiasmante viaggio tra i sapori e i profumi di tutto il Messico.

Qualche voce dalla lista: ceviche verde ai frutti di mare, tartare di tonno, ostriche in salsa verde con tortino di carne, zuppa di fagioli neri, branzino al pastor con salsa di ananas, polipo con patate e salsiccia, lingua di manzo con vedure, roast beef ai sapori di Monterrey.

Ricardo Casas, architetto di Città del Messico, ha creato un format elegante, ricercato ed essenziale basato su colori caldi e luci soffuse, con richiami a tipicità del suo Paese d’origine come il grande lampadario centrale che evoca la celebre Acapulco Chair, la sedia di design, in plastica e metallo, creata nel 1950 in Messico e ancora oggi in produzione.

E poi piastrelle di ceramica color castoro, posate brunite, piatti in ceramica sui toni degli azzurri e bicchieri colorati realizzati a mano da artigiani messicani per il Bésame Mucho.

Il locale si sviluppa su una superficie di 350 metri quadri ed è idealmente diviso in tre zone distinte: il ristorante, la taqueria e il cocktail bar: il ristorante gastronomico, con la grande cucina a vista aperta sui 4 lati, conta 80 coperti. La Taqueria, invece, è dedicata al brunch, alla pausa pranzo oppure a una cena veloce. Infine, il bar è la soluzione ideale per gustare digestivi come il Margarita, la Tequila, il Mezcal o altri cocktail messicani e internazionali. La terrazza all’esterno del ristorante conta altri 60 coperti distribuiti nell’ampio dehor.

 

 

Ristorante Bésame Mucho Piazza Alvar Aalto - 20124 Milano Telefono 02 29060313

 

 

[gallery columns="2" ids="48876,48877,48878,48879"]

 

Pubblicato in Food
Venerdì, 18 Dicembre 2015 00:39

Anteprima di "Mountain" allo Spazio Oberdan

Per dieci giorni, dal primo gennaio, lo Spazio Oberdan di Milano in collaborazione con la Fondazione Cineteca Italiana propone il lungometraggio Mountain.

Mountain è la bellissima pellicola della regista israeliana Yaelle Kayam, presentata all'ultima edizione della Mostra del Cinema di Venezia.

Yaelle Kayam mette in scena una storia solo apparentemente semplice, ma in realtà profonda e a tratti anche inquietante. L'ambientazione è molto particolare, è un luogo ricco di significato, che accoglie le tre religioni monoteiste principali: è il cimitero ebraico sul Monte degli Ulivi a ospitare le vicende di una famiglia di Gerusalemme. Il paesaggio è solo un espediente per esplorare i personaggi che si trasformano; la regista si concentra soprattutto sulla figura di una donna e sul suo turbamento non solo fisico ma anche spirituale. La separa dal marito un'enorme distanza, che la madre di famiglia cerca di colmare con lunghe passeggiate nel cimitero, anche notturne. Proprio durante una notte, coglierà una coppia giacere su una lapide, e questo risveglierà in lei una forte eccitazione. La donna non riuscirà a lungo a conservare una facciata di normalità durante la sua routine.

L'anteprima di Mountain è in lingua originale, ma sottotitolata.

 

INGRESSO: Biglietto intero: 7 euro Biglietto ridotto con Cinetessera: 5,50 euro La Cinetessera ha un costo di 6 euro e durata annuale. Vale anche per le proiezioni all'Area Metropolis 2.0 di Paderno Dugnano. I biglietti possono essere acquistati in prevendita presso lo Spazio Oberdan, a partire da una settimana prima dell'inizio dell'evento nei giorni e orari di apertura della biglietteria.

 

ORARI PROIEZIONI: Venerdì 1 gennaio h 21.15 Sabato 2 gennaio h 19.45 Domenica 3 gennaio h 15 Lunedì 4 gennaio h 19 Martedì 5 gennaio h 21.15 Mercoledì 6 gennaio h 17 Giovedì 7 gennaio h 19 Venerdì 8 gennaio h 21.15 Sabato 9 dicembre h 15 Domenica 10 dicembre h 19

SPAZIO OBERDAN Viale Vittorio Veneto, 2 20124 Milano T 0277406316

 

[gallery ids="48869"]

 

Giovedì, 17 Dicembre 2015 19:50

Un buon cineNatale

Sopravvivere al pranzo di Natale non è un’impresa semplice. Ecco qualche consiglio cinematografico da degustare tra una portata e l’altra, in grado di mettere a tacere discussioni e, magari, anche il chiasso dei più piccoli. Nell’attesa dell’arrivo di amici e parenti, mentre l’ansia da prestazione sale, è consigliabile la visione di Pranzo di Natale di Danièle Thompson, ovvero, l’occasione migliore per litigare. Il film narra la storia di tre sorelle che approfittano della festività per stare insieme dopo tanto tempo ma, già durante la preparazione delle pietanze, l’armonia lascia il posto ad antichi dissapori sviscerando un’ironica riflessione sulle choses de la vie.

pranzonatale-gallery-nerospinto Per superare le controversie bisogna essere camaleontici ce lo insegna Ogni maledetto Natale, da vedere preferibilmente tra gli antipasti e la prima portata. Questa commedia surreale e satirica, scritta e diretta dai creatori di Boris, narra la storia di Massimo e Giulia che, fidanzati da pochissimo, si dividono tra parenti e suoceri. Ma la vera sorpresa in quello che sembra essere il più classico dei Xmas Movie, si rivela nella seconda parte del film. Qui lo spettatore scopre che gli attori che interpretano i parenti di Massimo sono gli stessi che hanno interpretato quelli di Giulia, solamente vestiti di panni letteralmente diversi. In fondo bisogna ammettere che è la famiglia, di qualsiasi estrazione sociale e provenienza geografica essa sia, l’elemento che più terrorizza le giovani coppie nel giorno di Natale.

ognimaledettonatale-gallery-nerospinto

Tra il proverbiale riposino tra primo e secondo poi, c’è sempre qualcuno che comincia a sentire gli effetti del vino e si ritrova a filosofeggiare sull’attualità. A questo punto, l’unico modo per mettere a tacere le polemiche è sintonizzare la TV su Il Pranzo di Natale, un reportage nato dal basso che mixa linguaggi diversi, da immagini amatoriali a video realizzati da professionisti. A tirare le fila di questo film-partecipato da 50 minuti, Piera Degli Esposti. L’attrice teatrale osservando il Natale italiano del 2011 cerca di scavare nel presente sospeso di un Paese che annaspa alla ricerca di una nuova direzione.

ilpranzodinatale-gallery-nerospito Per il dolce rinunciate pure alle pellicole d’autore! A Natale anche per i cinefili più accaniti arriva il momento di essere meno critici e concedere ad amici e parenti un buon cine-panettone. Solo tra un ammazza caffè e l’altro, quando ormai gran parte della ciurma avrà battuto in ritirata, per i sopravvissuti, si consiglia un enorme salto indietro nel tempo fino al 1946, anno in cui Frank Capra debuttò con “La vita è meravigliosa”. Un film capace di ricordarci quanto, nonostante tutto, sia delizioso questo gran baccano chiamato Natale.

La-vita-è-meravigliosa-gallery-nerospinto

 - Serena Savardi -

Pubblicato in Cultura
Giovedì, 17 Dicembre 2015 15:10

Natale al Teatro Carcano

Tra Natale e l’Epifania il Teatro Carcano si veste a festa per accogliere il pubblico con una  programmazione quanto mai variegata, dedicata ai bambini e alle famiglie, agli amanti del balletto e agli appassionati del teatro musicale.

A NATALE E ALLA BEFANA IL DIVERTIMENTO E’ IN FAMIGLIA

Gli spettacoli di Fantateatro, per la regia di Alessandra Bertuzzi, apriranno le danze intorno all’albero. Mercoledì 23, giovedì 24, sabato 26 e domenica 27 dicembre alle 17:00 è in cartellone LA CASA DI BABBO NATALE: divertente, colorato e poetico, è uno show musicale animato da attori, ballerini, acrobati, canzoni dal vivo; padroni di casa Babbo Natale e i suoi elfi, le renne e i giocattoli.

Lunedì 4, martedì 5 e mercoledì 6 gennaio, sempre alle 17:00, Fantateatro in FANTAFAVOLE SHOW - IMPREVISTI AL CASTELLO, ancora uno show musicale in cui i personaggi delle fiabe tradizionali incontrano quelli originali creati dalla Compagnia: il Cavalier Serraturo, prode paladino appassionato di serrature e lucchetti, la Regina Carciofona, grande amante delle verdure e l’Orco Puzza, poderoso inquinatore del mondo.

UN GRANDE CLASSICO DEL BALLETTO PER FESTEGGIARE L’ANNO NUOVO

Lo spettacolo di San Silvestro e Capodanno è offerto come di consueto dal prestigioso Balletto di Mosca “La Classique”, fondato e diretto da Elik Melikov.

Il 31 dicembre e l’1 gennaio sarà in scena la coreografia natalizia per eccellenza, LO SCHIACCIANOCI di Tchaikovsky, affidata ad un superbo ensemble di danzatori provenienti dalle migliori accademie di Mosca e San Pietroburgo. Giovedì 31 dicembre sono previste due rappresentazioni, alle 19:30 e alle 22:45. A mezzanotte, tra il primo e il secondo atto del secondo spettacolo, si festeggerà l’arrivo del 2016 con spumante, panettone e un piccolo buffet.

UN CAPOLAVORO DEL TEATRO MUSICALE PER CHIUDERE IN LEGGEREZZA

Ancora un gruppo di artisti amici per chiudere ufficialmente e in leggerezza il periodo delle festività. Da venerdì 8 a domenica 10 gennaio la Compagnia Corrado Abbati sarà impegnata in MY FAIR LADY di Alan Jay Lerner e Frederick Loewe, regia di Corrado Abbati: un classico del teatro musicale che, allestimento dopo allestimento, ovunque venga rappresentato non manca mai di sedurre e divertire gli spettatori. Ingredienti dell’infallibile ricetta musiche immortali, costumi eleganti e una storia  romantica e brillante.

Orari: venerdì 8/1 ore 19,30 – sabato 9/1 ore 16 e ore 20,30 – domenica 10/1 ore 16.

TEATRO CARCANO Corso di Porta Romana, 63 - Milano Info 02 55181377 – 02 55181362 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. www.teatrocarcano.com

Pubblicato in Cultura
Giovedì, 17 Dicembre 2015 14:46

"U Parrinu" al Teatro Libero

Per il terzo appuntamento della rassegna “Palco off – autori, attori, storie di sicilia”, dal 26 al 28 dicembre 2015 andrà in scena “U Parrinu – La mia storia con Don Pino Puglisi ucciso dalla mafia”, al Teatro Libero di Milano. “U Parrinu” è un racconto scritto, diretto e interpretato da Christian Di Domenico: un racconto delicato, poetico ed emozionante sulla vita del parroco di Brancaccio, che l’autore conobbe e frequentò fin da bambino.

La storia di Christian inizia al mare, su una scogliera. E’ una storia semplice, che si snoda tra fatti di cronaca, politica e lotta. Racconta di Pino, quell’amico di famiglia, quell’uomo di Chiesa, quel maestro di scuola. Il ragazzo arriva a conoscere l’onore dei mafiosi sin da bambino, impara però anche l’onore del perdono, insegnato da Don Pino nel quartiere di San Gaetano di Brancaccio, il quartiere con la più alta concentrazione mafiosa dell’intera Sicilia.

Come ogni spettacolo della rassegna Palco Off, “U Parrinu” sarà preceduto, mezz’ora prima dell’inizio, da una degustazione di prodotti tipici siciliani e dalla proiezione di brevi video testimonianze. Dopo la performance si terrà invece un incontro con Di Domenico. Nel corso della serata verranno anche proiettate alcune foto dell’artista siciliano Carlo Bevilacqua.

NOTE DELL’AUTORE

Ho avuto il privilegio di presentare il mio spettacolo in anteprima il giorno 22 maggio 2013, a Palermo, sull’altare della Chiesa di San Gaetano nel quartiere Brancaccio; su quello stesso altare su cui Don Pino ha officiato messa negli ultimi tre anni della sua vita. Da quel giorno, soltanto grazie ad un incredibile e inaspettato “passaparola”, sto portando il mio racconto ovunque mi venga richiesto: Chiese, scuole, circoli, teatri, piazze… Era da tempo che sentivo l’urgenza, la necessità di rendere onore alla memoria di Don Pino, utilizzando gli strumenti della mia professione. L’occasione della Beatificazione e del ventennale della sua morte (15 settembre 1993-15 settembre 2013) è stata la molla che mi ha fatto muovere il primo passo. L’ho conosciuto grazie a mia madre, che è siciliana, e che l’ha avuto come guida spirituale, confessore, insegnante di religione e, infine, amico, fin dai tempi del collegio. È stato lui a sposare i miei genitori. Quando aveva qualche giorno libero, veniva a trascorrerlo con la mia famiglia. “Quelli che pensano troppo prima di muovere un passo, trascorrono la vita su un piede solo”: questa è una delle celebri frasi di Padre Pino Puglisi che mi è servita da monito. Così ho preso la decisione di lasciare tutte le occupazioni precedenti per dedicarmi completamente a questo progetto, avendo, come unico supporto, l’affetto e l’aiuto dei miei familiari e, successivamente, di tutti coloro che, avendo visto lo spettacolo, hanno avuto la bontà di consigliarlo.

U PARRINU -  La mia storia con Don Pino Puglisi ucciso dalla mafia Teatro Libero - Via Savona 10, Milano

ORARIO SPETTACOLI Sabato e lunedì ore 21.00 Domenica ore 16.00

ORARIO APERITIVO Sera ore 20.30 Pomeriggio ore 15.30

ORARI BIGLIETTERIA Da lunedì a venerdì dalle 15.00 alle 19.00 Nei giorni di spettacolo: Da lunedì a venerdì fino alle 21.30 Sabato dalle 19.00 alle 21.30 Domenica dalle 14.00 alle 16.30

CONTATTI Tel. 02 8323126 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ACQUISTI ONLINE www.teatrolibero.it

Pubblicato in Cultura
Giovedì, 17 Dicembre 2015 12:25

Capodanno @Santiera Social Club

 

A chi ha deciso di festeggiare Capodanno a Milano, il Santeria Social Club offre la possibilità di trascorrere una serata all'insegna della musica internazionale.

I primi in consolle saranno dj di Soul Fingers, che suoneranno musica soul e funk fino allo scoccare della mezzanotte.

La sala eventi si scalderà poi con le note brasiliane dei Selton, gruppo che sa mixare il pop con i ritmi della loro terra e che vanta collaborazioni con Jannacci, Daniele Silvestri e I Soliti Idioti. I Selton, che oltre ad avere una brillante in Brasile, sono una delle band più interessanti del panorama della musica indipendente in Italia, presenteranno brani del nuovo album Loreto Paradiso, che uscirà a inizio 2016.

Gli ultimi ospiti che chiuderanno la serata e accompagneranno gli ospiti fino alle 4 del mattino arrivano direttamente dal Regno Unito: sono i dj dell'etichetta londinese Soul Jazz Records, attiva fin dagli anni '90, che darà ritmi dub, reggae, ska e post-punk al party.

Per dare il benvenuto al nuovo anno su note internazionali, l'appuntamento è il 31 dicembre al Santeria Social Club di Viale Toscana 21 a partire dalle 20:30 con una cena su prenotazione; la serata avrà invece inizio alle 23. PREZZI Ingresso serata: 15 euro Ingresso cena + serata: 40 euro ORARI: Cena: 20:30 Apertura porte sala eventi: 23

SANTERIA SOCIAL CLUB Viale Toscana 21 Milano

Pubblicato in Nigthlife
Mercoledì, 16 Dicembre 2015 19:48

OnStage XMas Party presenta Bluvertigo

L'Onstage Xmas Party, festa evento della musica live, il 19 Dicembre ospiterà il Bluvertigo in concerto al Fabrique.

Nel 2016 verrà pubblicato il nuovissimo album di inediti della band, "Tuono - Tono, tempo, suono".

In scena dalle 22:00, oltre ai Bluvertigo, un opening act (I'm Not a Blonde) e un dj set di chiusura.

Questo è l’occasione per celebrare insieme un anno di successi e di grande musica live, sullo stesso palco che ha ospitato la serata conclusiva degli Onstage Awards 2015.

Il biglietto per il concerto ha un prezzo speciale al pubblico di 15 euro.

 

ONSTAGE XMAS PARTY AL FABRIQUE 19 dicembre 2015, dalle ore 22 Via Fantoli, 9 - Milano

Prevendite: www.ticketone.it Info e contatti: www.onstageweb.com Evento Facebook: www.facebook.com/events/1102353196471671/

 

[gallery ids="48810,48811,48812"]

 

Pubblicato in Nigthlife
Mercoledì, 16 Dicembre 2015 13:03

#Milanoperchè: La moda incontra la beneficenza

Il Club Q21 di Via Padova 21 a Milano ospita, a partire dalle 23 di venerdì 18 dicembre, il party per celebrare il progetto benefico #milanoperché.

Dalla collaborazione fra il brand Cristiano Rinaldi e le associazioni CharityStars e Terre des Hommes nasce #milanoperché, che guarda Milano in un modo completamente nuovo, creando un link fra il capoluogo meneghino, gli utenti e le celebrities.

Il concept del progetto è unico: a partire dal primo dicembre è possibile acquistare T-shirt in Via Regina Giovanna 1 a Milano presso M Collective oppure online all'indirizzo www.yesiam.bigcartel.com.

Hanno partecipato al progetto anche volti dello spettacolo, fra cui Le Donatella, Chiara Galiazzo e Andrea Pinna de LeperlediPinna. L'acquisto delle magliette consente di prendere parte, insieme ai personaggi noti, allo short movie oltre che alla campagna social di #milanoperchè.

Da tempo fashion bloggers, giornalisti e volti della televisione si sono interessati al brand nato nell'ottobre 2013. CRISTIANO RINALDI quest'anno ha deciso di collaborare con CharityStars, sito che in soli due anni è stato in grado di raccogliere due milioni di euro, che ha devoluto a un centinaio di onlus, fra cui Terre des Hommes. Quest'ultima vanta più di cinquant'anni di attività ed è in prima linea nella difesa dei diritti dell'infanzia.

L'appuntamento con #milanoperché è venerdì 18 dicembre in compagnia dei dj Carlo Mognaschi e Иarcissus e degli ospiti Cristian Zauner e Carlotta Vagnoli, alle ore 23 durante la serata q|LAB al Club Q21.

CLUB Q21 Via Padova 21, Milano

[gallery ids="48783,48784,48785,48786"]

.

Pubblicato in Nigthlife
Mercoledì, 16 Dicembre 2015 12:08

"Dubbi Brothers & Co" @ Epoca martedì 22 dicembre

Il duo "Dubbi Brothers & Co" - composto da Gg Cifarelli e dal famoso attore Sergio Vastano - si esibisce martedì 22 dicembre ore 22,30 presso Epoca Milano, nello spettacolo "Blue Christmas".

 

Amici da vent'anni, Gg Cifarelli e Sergio Vastano hanno sempre condiviso sia il loro amore per il Jazz&Blues sia quell'istintivo piacere di intrattenere i loro amici con aneddoti, facezie, digressioni e improvvisazioni.

"DUBBI BROTHERS & Co" è uno spettacolo che emoziona e diverte. L'interpretazione, la sensibilità e il fascino della musica espressa  da Gg Cifarelli, sono il terreno ideale per le “incursioni” di Sergio Vastano qui in veste di cantante, armonicista e … fantasista!

Un repertorio musicale infinito e affascinante che spazia dai classici del Jazz e del Blues passando per splendide rivisitazioni di brani popolari, canzoni dei Beatles, di James Taylor e … Gg Cifarelli.

 

Dopo aver sentito suonare Gigi, sono andato dal ferramenta a comprare un martello e dei chiodi per appende definitivamente le mie chitarre al muro!” ha dichiarato Sergio Vastano.

 

Sergio trasmette simpatia è vero, ma anche conoscenza culturale e un enorme rispetto della grande musica, suona l’armonica e canta il blues con passione e verve e Potenza … ma anche Matera in sintesi … un Lucano … cosa vuoi di più??” racconta Gg Cifarelli.

 

Epoca Music Live Presenta

“DUBBI BROTHERS & Co” in “BLUE CHRISTMAS”

Una produzione Silvio Bresciani

Martedì 22 dicembre 2015 Cena ore 20,30 – spettacolo ore 22,30

 

 

 

Epoca Milano

Via Parenzo 7 – 20143 Info & costi: +39 3929294219 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

[gallery ids="48774,48776,48775"]

Pubblicato in Musica
Pagina 10 di 245

coupon-code-amazon-deal-codici-sconto-amazon

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.