CHIAMACI +39 333 8864490

World: l’esordio della cantautrice milanese Roberta Usardi tra mitologia giapponese, inconscio e libertà ritrovata|||

L’intensità espressiva del viso e della voce è probabilmente la cifra più caratteristica di Roberta Usardi, cantautrice e musicista milanese al suo esordio solista con "World"

Da giovedì 30 maggio sino al 2 giugno al Superstudio Più di via Tortona si svolgerà la quarta, golosa edizione di Taste of Milano.

Quattro giornate interamente dedicate alla degustazione, alla preparazione di gustose pietanze e all'apprendimento dei segreti di grandi chef, il tutto attraverso dimostrazioni, laboratori e performance.

 

Una kermesse gourmand che torna in pieno stile in una delle zone più glamour di Milano, accendendo i riflettori sull'alta cucina con un occhio di riguardo al green mood, dando vita ad un vero e proprio urban green, mentre i palati più fini si deliziano con piatti all'insegna dell'eccellenza gastronomica dei ristoranti più rinomati della città.

 

Per ogni cuoco presente, uno stand con cucina annessa e un menu di 3 piatti speciali studiati per l'occasione; per ogni assaggio, dei prezzi ragionevoli (dai 4 ai 6€): a tutto ciò si sommeranno 4 ricette d'autore che si daranno il cambio giorno per giorno.

 

Per gli appassionati della buona cucina, indomite forchette sempre alla ricerca del sapore più ricercato e del gusto più prelibato, una quattro giornate imperdibile all'insegna di eleganza, ricercatezza e bontà.

 

Orari

giovedì 30 maggio: dalle 19 alle 24

venerdì 31 maggio: dalle 12 alle 15.30 (solo su invito) e dalle 19 alle 24

sabato 1 giugno: dalle 12 alle 17 e dalle 19 alle 24

domenica 2 giugno: dalle 11.30 alle 16.30 e dalle 17.30 alle 22.30

 

 

Taste of Milano

Superstudio Più

via Tortona, 27

Milano

Il celebre scrittore e poeta tedesco Herman Hesse è ospite con un’eccezionale mostra d’arte nella cornice della Torre delle Arti del Borgo di Bellagio, la “perla del Lago di Como”.

Herman Hesse, autore di testi di grande successo come Siddartha, Narciso e Boccadoro, nonché vincitore del Premio Nobel per la Letteratura nel 1946, arriva sul Lago di Como con i suoi acquarelli.

Fino al 2 giugno si potrà visitare la mostra “HERMAN HESSE IN VISITA A BELLAGIO”, una ricca esposizione di acquarelli realizzati dallo scrittore.

Sono ben 35 le opere presentate, tutte parte dell’eredità che Hermann Hesse lasciò al figlio Heiner, a sua volta da lui oggetto di lascito alla figlia Eva. Lo scrittore, oltre agli acquerelli mette a disposizione dei visitatori alcuni documenti ed oggetti appartenenti al nonno.

“HERMAN HESSE IN VISITA A BELLAGIO “ esprime il profondo amore che il poeta tedesco ha sempre manifestato per l’Italia ed in particolare per lo splendido Lago di Como con i suoi giardini e ville storiche, piccoli borghi e paesaggi mozzafiato.

Tuffatevi indietro nel tempo e immergetevi in un viaggio alla scoperta dell’arte di Herman Hesse tra esistenzialismo, spiritualismo e misticismo.

Sin dal 1955, la World Press Foundation di Amsterdam, composta da una giuria di esperti (tra i nomi più importanti della fotografia internazionale), si riunisce per assegnare il World Press Photo alle immagini più forti e significative che hanno testimoniato eventi importanti sui giornali di tutti il mondo, scelte tra le opere provenienti da agenzie, fotogiornalisti e testate.

Gli scatti scelti vengono pubblicati in un catalogo ed esposti in musei e gallerie in 100 città di 45 Paesi diversi con un unico obbligo: non devono essere censurati.

 

Milano accoglie la collezione, in una delle 3 tappe italiane (sarà poi a Roma e Lucca), presso la Galleria Carla Sozzani di via Como 10 fino al 2 giugno.

 

Il premio Foto dell'anno 2012 è stato assegnato al fotografo svedese Paul Hansen. La vincitrice è stata scattata per il giornale svedese Dagens Nyheter e racconta il funerale di due bambini palestinesi uccisi in un attacco missilistico israeliano.

Nell'immagine, un gruppo di uomini trasporta i due corpi in un vicolo di Gaza. Le vittime, fratello e sorella, sono avvolti in un telo bianco e si vedono soltanto i volti. La forza della foto, spiega Mayu Mohanna, membro peruviano della giuria, sta nel contrasto fra la rabbia e il dolore degli adulti e l'innocenza dei bambini.

 

Nelle altre sezioni, sono stati premiati 54 fotografi di 32 nazionalità diverse. All'italiano Fausto Podavini è stato consegnato il premio Daily Life, per le immagini della vita della signora Mirella, per sei anni vicino al marito malato di Alzheimer.

Altri connazionali sono Paolo Pellegrin, che mostra la vita di Rochester, negli Stati Uniti, quartiere ad alto tasso di criminalità, e Fabio Bucciarelli che documenta la preparazione al lancio di un missile anticarro in uno scontro ad Aleppo, Siria.

Un evento toccante e di respiro internazionale da non perdere.

 

Info per orari e costi:

Martedì, venerdì, sabato e domenica: dalle 10.30 alle 19.30

Mercoledì e giovedì: dalle ore 10.30 alle 21.00

Lunedì: dalle 15.30 alle 19.30

 

Ingresso libero

 

Tel. 02.653531 – Fax 02.29004080

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.galleriacarlasozzani.org

 

 

Galleria Carla Sozzani

Corso Como, 10

Milano

Instagram

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.