CHIAMACI +39 333 8864490

L'attesissimo evento Lucca comics & games festeggia il suo 53° anno e Planet Manga coglie l'occasione presentando Jujutsu Kaisen – Sorcery Fight, la nuova serie di Gege Akutami e di Shonen Jump, celebre rivista manga giapponese.

Durante il festival sarà inoltre disponibile una cover del primo volume, però solo per la durata dell'evento.

Il protagonista della vicenda è Yuji Itadori, un giovane che prende la strana decisione di iscriversi al Club dell’Occulto del suo liceo, senza preoccuparsi del destino maledizioni e di stregoneria che lo sta aspettando dietro l'angolo.

Il momento più importante della vicenda è il giorno in cui Yuji trova uno strambo oggetto, nonchè il dito dell’antico demone Ryomen Sukuna; da lì in poi niente sarà più lo stesso. Talismani maledetti, lotte sanguinosi e maledizioni sono le parti che definiscono questo originale manga dalle tinte dark.

Personaggi principali:

Yuji Itadori Studente di 15 anni iscritto al Club dell’Occulto.

Dopo aver trovato un talismano maledetto, con le fattezze di un dito in fase di putrefazione, la sua scuola viene maledetta ed infestata da esseri simili a mostri.

Ryomen Sukuna È un demone caratterizzato da 4 braccia e 20 dita. Il suo potere è vasto e gli stregoni della sua era faticarono ad esorcizzarlo.

Megumi Fushiguro, Nobara Kugisaki, Satoru Gojo Sono allievi di stregoneria e diventeranno i nuovi compagni di Yuji.

L'autore:

Gege Akutami, nato nel 1992, pubblica la sua prima storia dedicata alla stregoneria, nonchè Tokyo Metropolitan Magic Technical School, in seguito, grazie al successo ottenuto, l’anno seguente ottiene la possibilità di pubblicare sulla rivista Jujutsu Kaisen, seguito del suo lavoro precedente.

 

photo credit: jujutsu-kaisen.fandom.com

Pubblicato in Cultura
Lunedì, 23 Marzo 2015 18:43

Buon Compleanno Franco Battiato

Oggi l'eclettico cantautore e compositore Franco Battiato compie 70 anni.

Nato il 23 marzo 1945 è considerato una figura di spicco del panorama cantautorale italiano, nonché un uomo dalla forte personalità. Grazie a questa 50 anni fa inizia a muovere i suoi primi passi all'interno del mondo della musica firmando con Giorgio Gaber il suo primo contratto discografico. Da qui inizia la sua carriera che l'ha sempre visto confrontarsi con successo con innumerevoli generi musicali, tutti differenti tra loro. Dalla musica leggera a quella sperimentale passando per quella etnica e d'avanguardia colta, fino ad arrivare all'opera.

Un uomo a cui piace mettersi sempre in gioco, non a caso aggiunge un pizzico di spiritualità e innovazione in tutte le sue canzoni, proponendo lavori originali e mai banali, che riescono sempre a stupire il pubblico.

Tra i suoi più grandi successi  La cura, Centro di gravità permanente, E ti vengo a cercare, Povera patria, l'unica canzone di stampo "politico" in cui il cantautore descrive il potere delle istituzioni e il declino della società contemporanea.

In questi giorni i fans dell'artista sono preoccupati per via della caduta in scena al Petruzzelli di Bari durante un concerto, Battiato si è rotto il femore e tre viti nelle ossa. Gli auguriamo una pronta guarigione in attesa in autunno dell'uscita di un nuovo box antologico della sua opera omnia contenente film e documentari, oltre a due inediti e una cover.

[gallery type="rectangular" ids="40091,40092,40093,40094,40095"]

Pubblicato in Musica

La compagine siciliana, capitanata da Giovanni Gulino e Carmelo Pipitone, è pronta ad infiammare il palco del Carroponte martedì 2 settembre.

L’avventura musicale dei MST inizia nel 2002, con la creazione del nucleo fondatore e il trasferimento a Bologna, dove il gruppo si esibisce in pubs e localini proponendo un repertorio di cover selezionate.

Il 2003 vede la pubblicazione del loro primo EP “Muscoli e Dei”, che porta la band a vincere, l’anno dopo, il premio del Meeting Etichette Indipendenti come miglior gruppo underground italiano.

Dopo il secondo album (C’è gente che deve dormire,2005), il gruppo fonda la propria etichetta discografica (Tamburi Usati), con la quale produce l’album “Sushi & Coca” (2008); dopo innumerevoli concerti e festival (uno su tutti il MITO), i Marta sui Tubi partecipano al Festival di Sanremo 2013 ed in contemporanea pubblicano l’album “Cinque, la luna e le spine”, che segue di due anni il precedente “Carne con gli occhi”.

Nel luglio 2013 partecipano alla ristampa del capolavoro degli Afterhours, "Hai paura del buio" e il 2 maggio pubblicano il nuovo singolo "Salva Gente", al quale ha partecipato nientemeno che il Maestro Franco Battiato; ad agosto i Marta Sui Tubi sono infine ospiti della prestigiosa manifestazione "Meraviglioso Modugno", organizzata a Polignano a Mare per ricordare il Mimmo nazionale.

Un grande appuntamento con il meglio dell’indie rock italiano, quello di martedì 2 settembre al Carroponte! Da non perdere assolutamente!

 

 

Marta sui Tubi in concerto

martedì 2 settembre

start h 21.30

ingresso 10 euro

 

Carroponte via Granelli 1, Sesto San Giovanni (Mi)

Per maggiori informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. www.carroponte.org

Pubblicato in Musica
Giovedì, 10 Ottobre 2013 15:13

Andreya Triana - L'intervista

In questi giorni a Milano piove. Il cielo si è riempito di nuvole e il grigio ha preso il sopravvento, scortato dal freddo e i primi mal di gola. Di colpo siamo stati catapultati nell'autunno dei primi giorni di scuola, della pioggia lenta sui vetri, delle prime coperte di plaid e delle tisane. Scappare da questa malinconia non ha senso, molto meglio immergersi al meglio in questi sentimenti e godersi questi giorni di confusione prima di ritornare a  non accorgersi più di niente presi dalla routine e da altri impegni.

Andreya Triana è una di quegli artisti che incarnano al meglio l'inquietudine pacata di questo Ottobre. Come stare in una foresta, nudi, circondati dalla neve, ma riscaldati dalla consapevolezza di vivere un momento magico, al di sopra delle preoccupazioni e dei doveri. La profonda voce della cantante londinese riscalda l'animo trasportandoci tra foglie secche e ricordi sul filo del vento del cambiamento.

Andreya canta col cuore sulle note di un contrabbasso e una batteria. Nu Soul, downtempo, ritmi lenti, una chitarra accennata e le vere protagoniste di questa musica:  le emozioni.

Qualche settimana fa Andreya ha suonato per la prima volta in Italia, a Bari, e noi siamo riusciti a strapparle un'intervista, grazie agli amici di Low Fi Promotion, agenzia che ha curato l'evento.

 

W. La tua passione per il canto è cominciata quando eri molto piccola e ho letto che l'ambiente multiculturale in cui sei cresciuta ti ha aiutato parecchio nello sviluppare il tuo lato artistico. Come sono stati quei primi anni a Londra? A. Sono cresciuta al sud di Londra ed ero circondata da tantissime culture e generi musicali diversi. Quando sei esposto a questo ambiente fin dalla tenera età ne rimani per forza influenzata. Così sento che le canzoni che scrivo hanno radici profonde nella musica soul, ma hanno anche elementi della musica che ho ascoltato crescendo...

 

W. E chi sono gli artisti che ti hanno influenzato di più crescendo?

A. Nina Simone, Lauryn Hill, Bill Withers, Stevie Wonder, Bjork...

 

W. Il primo passo nel diventare una cantante professionista è stata la band che avevi a Worcester, i Bootis, che hai anche riformato a Leeds. In quel periodo è stato difficile trovare delle serate in cui suonare? Cosa mi dici di quel periodo?

A. E' stata una grande esperienza essere in una band e di sicuro mi ha insegnato molto. Ho cominciato esibendomi alle serate di Open Mic e poi ho riformato la band con nuovi membri mentre studiavo all'università a Leeds. Abbiamo suonato in molti posti a e nei dintorni di Leeds, ma per fortuna era tutto facilmente gestibile mentre stavamo studiando.

 

W. Sei stata selezionata dalla redbull music academy per un'esperienza unica in Australia, dove hai potuto confrontarti con numerosi artisti e professionisti del settore. Come ti ha aiutato quest'esperienza a trovare il tuo stile?

A. Essere selzionati per la RedBull Music Academy mi ha aperto un sacco di possibilità creative. Ho conosciuto persone con cui non avrei mai collaborato altrimenti. E' stata una delle migliori esperienze creative di tutta la mia vita.

 

W. Hai viaggiato molto nella tua vita, e viaggiare è una grande opportunità per esplorare nuovi modi di pensare e entrare in contatto con altre culture, ma d'altro canto, può essere anche destabilizzante. Come ti ha cambiato tutto questo? Forse la canzone, e l'album, "Lost where I belong" è un manifesto a questo sentimento malinconico?

A. Amo viaggiare e se rimango in un posto troppo a lungo mi prudono i piedi e sento il bisogno di fare i bagagli e andare da qualche altra parte. Sono davvero grata di aver viaggiato così tanto. Viaggiare ti apre la mente, ma amo anche avere la stabilità di essere a casa.

 

W. Molti artisti hanno remixato le tue canzoni, mr Scruff, Tokimonsta, Flying Lotus, ma c'è qualcuno in particolare con cui vorresti collaborare? A. Amerei lavorare con Danger Mouse. (n.d.r. se non lo conoscete andate subito ad ascoltare l'album ROME)

 

W. Qual è stato l'ultimo album che hai comprato?

A. Seven di Emily King.

W. Se fossi l'ultima persona sulla terra, cosa faresti? A. Salterei dalla cima del mondo e andrei a vivere nel mare!

 

Buon inizio Autunno con Andreya Triana!

 

 

Pubblicato in Musica

Mercoledi 6 novembre si è tenuta a Milano, nell'incantevole cornice di Cascina Cuccagna, la conferenza stampa di presentazione della terza edizione di Medimex, il Salone dell'Innovazione Musicale, che si terrà presso la Fiera del Levante di Bari dal 6 all'8 dicembre.

Una tre giorni dedicata alla musica e all'innovazione voluta da Puglia Sounds e Teatro Pubblico Pugliese, che vuole dare credito alla cosiddetta "industria della creatività", un settore portante dell'economia italiana ma spesso bistrattato dalla politica e dall'opinione pubblica. Non a caso, le tre parole d'ordine di questa edizione sono "ricerca, innovazione e internazionalizzazione", in quanto la cultura musicale può e deve essere un volano sia per lo sviluppo economico del paese sia per la crescita spirituale dei cittadini.

Alla conferenza hanno partecipato, tra glia altri, Nichi Vendola, presidente della Regione Puglia, Carmelo Grassi, presidente del Teatro Pubblico Pugliese e Enrico de Angelis, direttore del Premio Tenco.

L'obiettivo del Medimex è far conoscere talenti musicali pugliesi, nazionali e internazionali, muovendosi su quattro filoni ben distinti: la musica live, i cambiamenti che stanno interessando il mondo della discografia, le nuove tecnologie e lo sviluppo della professioni che gravitano nell'industria della creatività.

Grande spazio verrà dato alla musica live, con la presenza di showcase di artisti creativi ed eterogenei quali Bobo Rondelli e l'Orchestrino, Achilifunk Sound System, Hoba Hoba Spirit e Blackmail.

Ad arricchire il tutto, vi saranno anche numerosi incontri d'autore condotti da giornalisti del calibro di Ernesto Assante , Gino Castaldo e Francesco Costantini che intervisteranno grandi nomi della scena musicale attuale come Claudio Baglioni, Fedez, Marco Mengoni, Piero Pelù, Francesco de Gregori, Fiorella Mannoia, Pino Daniele, Niccolò Fabi, Renzo Arbore e la rivelazione inglese Birdy. Previsto anche un collegamento streaming con Lorenzo Jovanotti, vincitore di un prestigioso riconoscimento.

Non mancheranno workshop e dibattiti su tematiche attuali quali streaming e podcast (in collaborazione con Deezer), il dj superstar, le riforme del diritto d'autore , musica e diritti umani, il digitale, ai quali parteciperanno, tra gli altri, Cristiano Godano, Luca de Gennaro, Carlo Massarini, Manuel Agnelli e  Luca Valtorta.

Seguiranno tavole rotonde, mentoring, cluster creativi e tutto ciò che permette agli operatori del settori e ai giovani emergenti di incontrarsi e di farsi conoscere.

Ci sarà anche spazio per Casa Bertallot, in diretta dal Medimex, il nuovo show radiofonico di Alessio Bertallot che contamina stili, arti e media, rifondando la radio del web.

La terza edizione del Medimex si concluderà con un evento senza precedenti: la cerimonia di consegna delle Targhe Tenco 2013, trasferitasi per l'occasione da Sanremo alla splendida cornice del Teatro Petruzzelli.

Domenica 8 dicembre alle 21, il pubblico potrà assistere ad uno spettacolo musicale di grande qualità, impreziosito dalle performances di  Niccolò Fabi, Cesare Basile, Vinicio Capossela e Mauro Ermanno Giovanardi. A consegnare i premi, assegnati da una prestigiosa giuria composta da 44 giornalisti musicali ai migliori dischi d'autore dell'anno, vi saranno Davide Riondino e Dario Vergassola.

 

Medimex

Salone dell'Innovazione Musicale

6/7/8 dicembre Bari-Fiera del Levante

Per informazioni su calendario completo e ingresso:

http://www.pugliasounds.it/medimex/

 

Pubblicato in Musica

Dalle terre tarantine arriva Alessandra Pischetola, classe 1980, un'artista precoce che già all’età di otto anni comincia a sviluppare la sua manualità nella creazione di gioielli, affiancando questa passione a quella per la fotografia e ad una carriera scolastica in campo scientifico. Fin dagli anni 2000 comincia a proporre le sue opere sul territorio pugliese dove, tra le pittoresche fiere, conosce numerosi maestri e artigiani che le fanno in qualche modo da mentore, insegnandole i trucchi del mestiere. Primo fra tutti un orafo di Bari presso il quale svolge un corso di formazione, proprio al seguito del quale nel 2009 viene registrato il marchio {sperimentàle}. Nel suo laboratorio ambulante, fatto solo degli strumenti fondamentali, dall’archetto allo stocco, dalle pinze alle lastre, Alessandra e Francesco, suo collaboratore sin dall’inizio, creano gioielli in rame ed ottone, affiancando a questo tipo di metalli poveri pietre in ceramica smaltata o legno di ulivo. Ogni gioiello è realizzato a mano con cura e tecnica professionale in uno stile moderno e geometrico minimale, senza tuttavia trascurare l’indossabilità e l’armonia di ogni pezzo. Il marchio, ormai affermato, ha realizzato diverse collezioni, complete di ogni tipo di gioiello, dalle collane agli orecchini, dai bracciali ai ciondoli, tutti caratterizzati dallo stile del brand. Se siete interessati al mondo di {sperimentàle} venite a conoscere le loro produzioni sabato 13 aprile, dalle ore 19, allo spazio Giulio Romano 8 in occasione della Nerospinto Borderline Design Week.

 

 

Pubblicato in Lifestyle

coupon-code-amazon-deal-codici-sconto-amazon

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.