CHIAMACI +39 333 8864490

Domenica 26 gennaio non perdetevi FACCIASCURA, live acustico all'Arci TAMBOURINE di Seregno.  Domenica 26 gennaio la band FACCIASCURA si esibirà in un live acustico presso l'Arci Tambourine di Seregno. A salire sul palco insieme a loro anche: The Elements, Landing Columbia e Santa Muerte.

 

I FACCIASCURA hanno recentemente pubblicato il loro secondo album “Stile di Vita” (2013 – Cabezon, Audioglobe), registrato da Luca Tacconi presso lo studio Sotto il Mare (Povegliano – VR), prodotto da Andrea Viti (Karma, Afterhours) e dallo stesso Francesco Cappiotti (autore dei testi e delle musiche dei Facciascura) affiancati da Luca Tacconi nel ruolo di co-produttore.

 

L'album vanta tre prestigiose collaborazioni: “Uragano” vede la collaborazione di Paolo Benvegnu' che  dopo aver ascoltato il disco si offre di incidere la propria voce duettando con Carlo Cappiotti. Il risultato è un connubio fra raffinate armonie vocali e una ruggente base strumentale garage – stoner.

La seconda collaborazione vede protagonista un artista internazionale: Shawn Lee, per il brano “New songs are no good”. Cantante geniale, polistrumentista e producer, collaboratore di Jeff Buckley, è anche  compositore di musiche originali per film celebri di Hollywood (basti ricordare “Ocean Thirteen” con George Clooney) e per serie televisive di culto come CSI, Lost, Desperate Housewives, Ugly Betty, oltre ad aver collaborato con stelle di prima grandezza del pop internazionale come Amy Winehouse, Alicia Keys e Kylie Minogue.

Per finire Alessandro “Pacho” Rossi, uno dei più grandi  percussionisti italiani, già nella formazione dello storico gruppo rock dei Karma e poi collaboratore di Morgan e James Taylor, accetta l’invito della band a incidere le sue percussioni industriali sull’unica cover presente nel disco, una rivisitazione desert rock del brano dei Doors ”Maggie M’Gill”.

 

Domenica 26 Gennaio

FACCIASCURA

Live @ Arci Tamburine

Via Carlo Tenca, 16 Seregno

Ingresso gratuito con tessera ARCI. Dalle ore 20

 

 

BIO

Il progetto Facciascura nasce a Verona alla fine degli anni '90 dai fratelli Francesco e Carlo Cappiotti e, successivamente, vede l'arrivo anche del bassista Chris Meggiolaro.

L'incontro con Giancarlo Onorato (ex leader degli Underground Life) avvenuto nel 2005 porta la band alla realizzazione di un primo demo tape, prodotto proprio da Onorato e, in seguito, di un intero disco che vede la collaborazione in veste di produttore e di musicista anche di Andrea Viti, personaggio chiave del rock italiano, membro di formazioni storiche come i Karma e gli Afterhours. Nell’ultima fase di realizzazione del disco si uniscono il chitarrista Philip Romano e il batterista Simone Marchioretti, grazie ai quali i Facciascura raggiungono finalmente il traguardo di una formazione stabile.

“Quanti ne sacrificheresti?” (Vrec/Venus), esordio discografico della band, esce nella primavera del 2010 e la scrittura dei brani è affidata integralmente a Francesco Cappiotti. Nell'album è presente anche  la cover del brano “Il cielo” dei Karma, a cui presta la voce lo stesso David Moretti, storico cantante della grunge band milanese. Il video che il regista Luca Pivetti realizza per questa canzone, presentato in anteprima sul sito web italiano di RollingstoneItalia, nel 2011 consegue il prestigioso premio PIVI per la fotografia.

Alla pubblicazione del disco segue un lungo tour promozionale che porta i Facciascura a esibirsi in numerosi concerti e festival aprendo, tra gli altri, per Marlene Kuntz, Karma ed Extrema.

Nel 2012 inizia la lavorazione del secondo album: registrato su nastro presso lo studio Sotto il Mare di Luca Tacconi, con la produzione di Andrea Viti e Francesco Cappiotti e la co-produzione dello stesso Luca Tacconi, il nuovo disco dei Facciascura contiene collaborazioni prestigiose con Shawn Lee (amico e collaboratore di Jeff Buckley e geniale compositore di colonne sonore per Hollywood – una tra tutte Ocean Thirteen con George Clooney - e serie televisive di culto come CSI, Desperate Housewives, Ugly Betty, Lost), con Paolo Benvegnù e col percussionista Alessandro “Pacho” Rossi (Karma, Morgan, James Taylor, etc.).

Il 9 giugno 2013 i Facciascura si esibiscono al Mompracem Music Festival sul prestigioso palco del Teatro Romano di Verona assieme a Morgan e Paolo Benvegnu’, ospitando all’interno della loro performance il batterista Mario Riso.

Successivamente Carlo Cappiotti viene invitato a rappresentare i Facciascura all’interno del tour 2013 dei Rhezophonic, nella tappa del Forest Summer 2013  (BG).

Pubblicato in Onstage

I cocKoo sono una band elettropop formata da Andrea Cerrato, Alberto Pozzo Tebani, Luca Genta e Silvio Colombaro  che nasce  tra le alcooliche colline astigiane nel freddo inverno del 2005.

Dopo un primo periodo di riscaldamento compositivo e di sempre più intensa attività live, nel 2006 esportano per la prima volta la loro musica classificandosi primi alla finale nazionale di “Emergenza Acustica” e ottenendo un secondo posto alla finale europea a Monaco, in Germania. Contemporaneamente registrano la loro prima demo distribuita a  soli fini promozionali. Nella primavera del 2007 il gruppo ottiene il primo posto al concorso “Il nostro canto libero” che gli vale la produzione di un nuovo promo di 5 pezzi: nel Novembre esce dunque EP#2_SenzaFarRumore, scaricabile gratuitamente dai siti ufficiali della band, che ottiene centinaia di download in pochissime settimane e ottime recensioni dalle più famose webzine e magazine italiane. Dalla primavera 2008 riprendono quindi i live, intanto i cocKoo rientrano tra i quattro vincitori scelti tra gli oltre 300 partecipanti del concorso AREA24 promosso da Rosso Alice e si aggiudicano il primo premio decretato dalla giuria di qualità del “Concorso Internazionale per Artisti Emergenti” presso la MAD - FIERA DELLA MUSICA che, per l’edizione 2008, ospita Subsonica, Elio e le Storie Tese, James Taylor Quartet e Piero Pelù. Durante l’estate 2008 partecipano a svariati festival estivi tra cui il “Pistoia Blues” in apertura a Tommy Emmanuel, Andy Timmons e ai Deep Purple, al festival “AstiMusica” in apertura ai La Crus e al “Pop-Eye festival” in apertura ai Marlene Kuntz. Dal Settembre 2008 i cocKoo si ritirano al Vanilla Studio di Andrea Bergesio per la registrazione del debut album con la produzione artistica di Max Zanotti (Deasonika, Rezophonic), le uniche uscite valgono al gruppo il primo premio della 9° rassegna GREENAGE, il concorso organizzato dalla Maison Musique di Rivoli, con una giuria di qualità guidata da Fabio Barovero (Mau Mau), e l’apertura al progetto milanese Atleticodefina. Durante l’estate del 2009 il gruppo è tra i 3 finalisti selezionati dai new media per prima edizione del M.E.I. Web, partecipano a diversi festival, per presentare in anteprima il disco, condividendo il palco anche con Tricarico e Velvet.

Nell’Ottobre 2009 esce “La Teoria Degli Atomi” (EMI Music Publishing / Volume!), anticipato dal singolo “Voodootech”, che scala la Indie Music Like arrivando fino al 5° posto. Con il “Tour Degli Atomi” collezionano oltre 60 date in circa un anno, arrivando ad aggiudicarsi la “Targa Giovani 2010” al M.E.I. 2011 e il “Premio Testi Opera Prima” al Festival Internazionale della Poesia di Genova sezione Musica, intanto, mentre il video di Voodootech viene selezionato tra i 100 finalisti del “Premio Italiano Videoclip Indipendente”, esce, nell’Ottobre 2011, “Seta Porpora”, il secondo singolo estratto dal disco, che si aggiudica dopo poche settimane il terzo posto come “Brand New 2011” promosso dal M.E.I. Web e il cui videoclip porta la firma di Stefano Poletti (già con Baustelle, Tre Allegri Ragazzi Morti, Nek, Pan del Diavolo, Sick Tamburo).

Da Settembre 2011 iniziano a lavorare al loro secondo disco che li impegnerà per tutto il 2012, alla fine del quale Baby, primo estratto dal nuovo disco, viene selezionato tra i 60 finalisti per Sanremo 2013. Registrato sempre con la collaborazione di Max Zanotti, tra Varese e il loro nuovo quartier generale astigiano, “Buongiorno” vede la luce a Settembre 2013.

 

In un contesto socioculturale in bilico tra l’iper-saturazione di stimoli e di produzione e la chiusura di molti canali divulgativi (televisivi, cartacei, ecc…) è importante avere un proprio veicolo di comunicazione che parli un linguaggio chiaro e riconoscibile e contemporaneamente riesca a comunicare la produzione dei cocKoo a 360°, musicale e non.

 

Per questo è nata la cocKoo television, un portale web che raccoglie una serie di contributi audiovisivi del gruppo realizzati in maniera completamente indipendente per sfruttare a pieno le potenzialità divulgative della rete.

Il sito ha un video in primo piano e un menù cromatico che permette la scelta dei contenuti molto rapidamente, proprio come un vero e proprio palinsesto, il tutto ottimizzato anche per i Mobile device:

 

GIALLO

cocKoo factory sessions – live elettrici

video live elettrici registrati presso la cocKoo factory, lo studio personale della band

NERO

cocKoo factory sessions – live elettrici

video live acustici registrati presso la cocKoo factory, lo studio personale della band

GRIGIO

Backstage

video lo-fi di work in progress, scene di vita, curiosità

BIANCO

lyric video

video dei brani accompagnati dal testo della canzone

Il portale si appoggia a Youtube come gestione e caricamento dei video.

 

 

 

Per info e visualizzazione:

 

cockoo.it    facebook   youtube   www.cocKoo.tv

 

 

 

 

Pubblicato in Musica

Un viaggio onirico quello in programma sabato 14 dicembre presso il Palazzo del Ghiaccio.

Un viaggio che sembra ispirato dalle parole del Duca Bianco, Mr David Bowie: "Let's dance put on your red shoes and dance the blues" , parole che sono un chiaro invito a lasciarsi andare, facendosi trascinare dal ritmo, dal blues e dalle suggestioni che il Circ de Nuit sta preparando per voi.

Sabato 14 dicembre, weekend prefestivo, un'occasione per lasciarsi alle spalle i problemi della settimana e guardare con occhi nuovi alle festività imminenti.

Questa la lineup della serata:

OST & KJEX (LIVE)

RALPH LAWSON (DJ SET)

CLAY (DJ SET)

+ OTHERS

 

OST&KJEX sono un duo proveniente dalla Norvegia, tanto folli da campionare suoni di "formaggi" e voci in falsetto swing, tanto bravi da fare un Live set che fà ballare e mandare bene pure Babbo Natale al Polo Nord. Uno spettacolo da "gustare", per chi non li conosce.

http://www.youtube.com/watch?v=ZCZIKkNmO2E

RALPH LAWSON è la ciliegina sulla torta, l'esperienza al servizio dei Circo. Direttamente dai migliori Club inglesi, l'Happiness on the Dancefloor.

 

Start h 22

Prezzo 10 euro

RSVP Awer 333 688 48 67 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Kip Voyatek 327 834 85 67 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

https://www.facebook.com/events/700992856580530/?fref=ts

 

Pubblicato in Lifestyle

Un 2013 da incorniciare quello dei Ministri: un tour, "Il Passato Promette Bene Tour", che li ha portati in giro in lungo e largo per l'Italia, quattro date sold out e un nuovo video "Una palude" in uscita.

Una nuova data si aggiunge a questo calendario infuocato: venerdi 6 dicembre la band milanese si esibirà all'Atlantico di Roma, per dare inizio alla tranche invernale del tour che si preannuncia infuocata.

50 date in 6 mesi,un debutto nella top ten degli album più venduti, la partecipazione al Concertone del Primo Maggio e ora questa importante data romana.

Un'occasione per i fans, e per chi ancora non conosce la musica dei Ministri, per assistere ad uno spettacolo rock tra i più tirati, fatto di parole e musica che arrivano al cuore...e al cervello.

Un motivo in più per vedere i Ministri dal vivo all'Atlantico prima del meritato riposo?? Al banchetto del merchandising sarà possibile acquistare un'edizione limitatissima del disco in vinile!

Non perdete l'occasione di vedere in azione la musica italiana di domani! Venerdi 6 tutti all'Atlantico!

 

MINISTRI

Il Passato Promette Bene Tour

Venerdì 6 Dicembre

Atlantico – Viale dell'Oceano Atlantico 271 D, Roma

Biglietto 10 euro + diritti di prevendita

 

www.iministri.com

www.facebook.com/I-Ministri

www.youtube.com/ministritubo

 

Pubblicato in Musica
Lunedì, 25 Novembre 2013 11:00

Gli Aerosmith live a Milano!

Aerosmith live.

Qualche giorno fa,  in diretta da EICMA MILANO Steven Tyler , ai microfoni di Ringo  aveva dichiarato l’intenzione di tornare a suonare nel nostro paese.

Detto, fatto. Adesso c’è una data ufficiale: 25 Giugno 2014 alla Fiera Milano Live – Milano (Rho).

La band, che ha suonato in Italia nell’edizione 2010 dell’Heineken Jammin’ Festival, torna quindidopo 4 anni di assenza sul nostro palcoscenico.

Gli Aerosmith, con una carriera di oltre 40 anni e 15 dischi in studio all’attivo, icona dell’hard rock mondiale torna in Italia per un grandissimo show, presentando al pubblico il loro ultimo album “Music From Another Dimension!”.

 

Pubblicato in Musica

Cosa c'è di meglio che lasciarsi i problemi della settimana alle spalle e affrontare il weekend con un mood rinnovato?

Sacrestia Farmacia Alcolica vi invita ad una serata di grande musica live, come da tradizione per questo locale che da anni si è imposto come uno dei più trendy e interessanti in città.

Ad esibirsi, venerdi 8 novembre a partire dalle 22, saranno Le Case del Futuro e Silence, Exile & Cunning, seguiti a ruota dal dj set di John e MaryK & Shener.

Un'occasione per farsi trascinare dalle note degustando uno dei famosi menù della Sacrestia, una birra o un cocktail creati per voi direttamente al bancone.

Il weekend della Sacrestia non si ferma qui: prendete carta e penna e segnate due appuntamenti da non perdere!

Sabato 9 : PROJEXT X a partire dalle 22 + DJs: MESSICO - BILLY DAEMON

Domenica 10: Joni's world. Tributo a Joni Mitchell, una delle voci più melodiose del folk mondiale, famosa per hit quali Blue e Big Yellow Taxi

 

No Problem/Le Case del Futuro e Silnce, Exile & Cunning

start h 22

free entry

Sacrestia Farmacia Alcolica

Via Conchetta (ang. Via Ascanio Sforza), Milano

 

Per maggiori informazioni:

https://www.facebook.com/SacrestiaMilano?directed_target_id=0

http://sacrestia.com

 

Pubblicato in Clubbing

Il Club Haus 80's 80 (ex De Sade) ospita, sabato 12 ottobre, il duo francese dei Cassius!

I dj e produttori parigini, in attività dal 1992, sono tra i fondatori del French Touch assieme ai Daft Punk e Air, una corrente musicale nata negli anni 90 e caratterizzata dalla fusione tra dance, trip hop, elettronica e drum&bass.

Il French Touch è sopravvissuto sino ad oggi, grazie a dj di spicco come Bob Sinclair, Martin Solveig e il recente album soldout proprio dei Daft Punk, trascinato dal singolo record "Get Lucky".

Quella di sabato è un'occasione rara per sentire Philippe Zdar e Boom Bass, che da tempo di esibiscono separatamente con progetti solisti, e i loro pezzi più famosi: La Mouche, Feeling for you e soprattutto Toop Toop, brano scelto da Sorrentino per aprire il pluripremiato film Il Divo.

Ricordare la sequenza di omicidi iniziali, legati all'immagine di Andreotti? Bene, il battito elettronico che faceva da colonna sonora a questa sequenza indimenticabile è opera dei Cassius.

Cassius live: un  concerto da non perdere per niente al mondo.

Per gli amanti dell'elettronica e di tutto ciò che è francese

Cassius: c'est fantastique!!

 

Club Hause 80's (Ex De Sade)

via Valtellina 21

h.23.30

Ingresso 20-25 euro

 

Cassius-Toop Toop

http://www.youtube.com/watch?v=7t9kUYJ1vXA

 

Pubblicato in Clubbing

Grande appuntamento con il rock britannico stasera all'Alcatraz!

Un concerto atteso da mesi ed infatti andato sold out nel giro di pochissimi giorni.

Saliranno infatti sul palco gli Editors, band originaria di Birmingham e capeggiata dall'affascinante Tom Smith.

Una lunga carriera quella degli Editors, iniziata con l'album "The Back Room" (2005), trascinato dal singolo "Bullets"; seguono "An End Has a Start" (2007), "In This Light and On This Evening" (2009), anticipato dal singolo "Papillon", fino a giungere al nuovo lavoro, intitolato "The Weight Of Your Love", uscito a luglio, dal quale è stato estratto il singolo "A Ton of Love".

La musica degli Editors è caratterizzata da un intreccio potente dalla voce baritonale di Tom Smith, i testi cupi, le sonorità da "opera" e una spruzzata di elettronica.

Un sound coinvolgente e mai banale, delle parole che scavano nell'anima e parlano al nostro cuore e alla nostra mente, una scarica di adrenalina ed emozioni difficile da dimenticare.

Questo mix vincente ha fatto la fortuna della compagine inglese che ha calcato, negli anni, i palchi musicali più importanti, da Coachella a Lollapalooza.

Eccoli dunque a Milano, sul palco dell'Alcatraz, ormai impostosi come una delle venuee più importanti in Italia e in Europa.

 

Editors live

Alcatraz

Via Valtellina, 25

Milano

 

Pubblicato in Clubbing

Il Mali incontra Milano in una serata da non perdere!

Rokia Traorè, una delle più innovative cantanti e compositrici africane, porta in scena il suo nuovo album, "Beautiful Africa", scritto in tre lingue: Bambara (originario dell'Africa Occidentale), inglese e francese.

Rock e tradizione si uniscono nell'ultimo lavoro discografico della Traorè, che nei sui testi parla di sè cosi come dei problemi che affliggono il suo Mali, terra martoriata dalla povertà ma ricca di cultura e musica.

Un'occasione per volgere il nostro sguardo al di là dei consueti orizzonti, per scoprire una cantante di razza, vera e propria punta di diamante della nuova generazione di african rockers.

 

Rokia Traorè in concerto

lunedi 15 luglio

Start h 21.30

Ingresso 15 euro

 

Presentazione del libro Expopolis @SPUNC

Start h 19.30

 

 

Carroponte

via Granelli,1

Sesto San Giovanni (Mi)

 

Per maggiori informazioni:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

http://www.carroponte.org/

 

 

Pubblicato in Clubbing

Cosa chiedere di più dalla vita. In una sola settimana si concentrano i concerti a cui un rock addicted non può mancare. Lunedì a Villa Arconati (ingresso 25€) si comincia con un nome tutelare del rock oscuro e cupo, quel Mark Lanegan che ha esplorato le declinazioni del rock contemporaneo di matrice grunge, prima con i magnifici Screaming Trees, poi con una carriera solista che ha visto il bel tenebroso concepire capolavori in compagnia di illustri colleghi come Isobell Campbell, Soulsavers, Moby, l'ultimo con Duke Garwood si intitola Black Pudding, un lungo compendio di chitarre acustiche, slide guitar e quel senso di inquietudine che permea tutti i suoi lavori. Dal vivo Lanegan fa il suo dovere, ma non aspettatevi un istrione: immobile, fuma e canta. E basta. Ma ci basta solo la sua vce, capace di traghettarti all'inferno e ritorno.

 

C'è febbre di attesa per gli Atoms For Peace, mercoledì 17 all'Ippodromo, il supergruppo che potrebbe prendere il posto dei Radiohead. Deus ex machina è il folle(tto) Thom Yorke a cui si sono aggiunti Flea dei Red Hot Chili Peppers, il produttore e amico Nigel Godrich, il batterista Joey Waronker ed il percussionista Mauro Refosco. Una formazione amtipica. Insieme hanno pubblicato Amok, disco in cui convivono l’anima melodica ed elettronica di Yorke e Godrich e il cuore pulsante di Flea, Waronker e Refosco.

Dal vivo cosa aspettarsi? Improvvisazioni, accenni dance, intense session e improvvisazione. I nuovi Greatful Dead? Staremo a vedere, incuriositi.

Giovedì 18, non c'è bisogno di ricordarvelo, ci sono i Depeche Mode allo stadio San Siro. I biglietti sono andati esauriti da tempo. Un concerto dei Depeche è tutto “Faith and Devotion”, giusto parafrasando un loro album. Al di la' dell'ultimo album Delta Machine con non ha aggiunto nulla di nuovo e innovativo.

Infine, lunedì 22, al Carroponte (15€) transita Johathan Wilson, cantautore americano, trentasette anni, nato nella sgualcita North Carolina, cresciuto con una chitarra in mano, arriva al suo disco d’esordio solo poco tempo fa, Gentle Spirit. Vi spiego. Ci sono momenti della vita in cui una canzone squarcia la tela che avevamo dipinto fino a quel momento. Un riff di chitarra, una voce capace di incidere un segno, indicare una direzione, annunciare un sogno. Succede, è inevitabile; folgorati, innamorati al primo ascolto. Per me lo è stato tempo fa con Desert Raven.

E, senza fretta, spunta e deflagra il debutto, una specie di sussidiario del folk-rock. C’è lo spettro di Neil Young, il folk psichedelico dei Floyd, le dilatazioni e le atmosfere hippie di Laurel Canyon. Proprio Desert Raven è la summa del sound del Californiano, una scrittura immaginifica che spero squarcerà la vostra “tela” come è successo a me.

Pubblicato in SvelArte
Pagina 6 di 8

coupon-code-amazon-deal-codici-sconto-amazon

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.