CHIAMACI +39 333 8864490

|||

La prima serata del SINA Chefs’ Cup Contest si è svolta lo scorso 20 marzo nel neonato ristorante “The Flair”, all’ultimo piano dell’ Hotel SINA Bernini Bristol di Roma. La prima gara tra coppie di Cuochi Stellati in tour in Italia è stata ricca di divertimento e indimenticabili emozioni.

Venerdì 13 febbraio e sabato 14 al Teatro Officina un interessante spettacolo dedicato ai figli degli italiani migrati in Belgio, messo in scena dall'associazione culturale Valigie leggere. "Radici di carbone" è ispirato al libro di Sonia Salsi "Storia dell'immigrazione italiana in Belgio: il caso del Limburgo", e racconta la storia di Sonia Salsi, figlia di migranti e migrante a sua volta. Sonia non si sente interamente belga, pur essendo nata lì, ma neanche italiana, come i suoi genitori. Il suo grande desiderio è di svelare, a se stessa, la sua doppia natura; ciò conduce la sua anima a rivivere tempi e luoghi a lei apparentemente sconosciuti e a fare esperienza di quegli accadimenti che l'hanno portata ad essere quello che è. Così accade nello spettacolo: esso si sviluppa partendo dalla narrazione di fatti, che vengono poi trasformati in azione dai clown. La storia personale diventa in questo modo pretesto per narrare la migrazione degli Italiani verso le miniere belghe e soprattutto per comprendere le ragioni dei migranti nel mondo, costretti a lasciare i loro paesi d'origine per fuggire dalla guerra, dalla fame, dalla mancanza di lavoro e di libertà.

Valigie leggere

Il luogo che cerchiamo non è solo uno spazio fisico, ma anche uno spazio emotivo che permetta di scoprire, seguire ed espandere la propria anima, o verità profonda. Quando le valigie leggere si posano e si aprono, è allora che nasi rossi, mani magiche, numeri e alberi genealogici danno vita a spettacoli teatrali, percorsi di ricerca personale, conferenze, massaggi, ripetizioni, traduzioni, sedute sporadiche, panchine spiritiche. Tra il serio e il faceto valigie leggere vuole contribuire a trasformare la fuga per la sopravvivenza in serenità per l'esistenza.

13 – 14 febbraio ore 21.00

Produzione Valigie leggere

RADICI DI CARBONE

Regia Laura Costa | Drammaturgia Laura Costa e Sonia Salsi | Con Maurizio Vai,

Stefania Milia, Laura Costa, Sonia Salsi | Scenografie e costumi Maurizio Vai

Teatro Officina – Via S. Erlembardo, 2 – 20126 Milano

Informazioni: LUN-VEN: 9.30-17.30 tel: 02.2553200 fax: 02.27000858 cell: 3491622028 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. sito web: www.teatroofficina.it

Ingresso comprensivo di tessera associativa annuale: €10

Prenotazione obbligatoria sul sito www.teatroofficina.it

 

[gallery type="rectangular" ids="37188,37183,37184,37182"]

Arriva in Italia The Experimental Tropic Blues Band, complesso belga che presenta il suo nuovo disco “The  Belgians” con un mini-tour di dieci date in partenza mercoledì 19 novembre da Trento.

 

“The Belgians” è un concept album sul loro paese di provenienza, frutto della voglia di esplorare, attraverso i suoni e i testi, la singolarità e l’assurdo di un paese così minuscolo ma così vivo.

Si tratta di un buon disco di una band che riesce a essere graffiante sia con le chitarre che con l’ironia, che per questo progetto si è servita della produzione di Jon Spencer, icona dell’omonima Blues Explosion, che con il suo tocco ha dato un’impronta forte al nuovo lavoro della band di Liegi.

 

Il tour italiano tocca il nord e il centro Italia, da Verona a Roma a L’Aquila, con in mezzo alcune puntate in provincia, per chiudere poi il viaggio con tre tappe in Sardegna.

 

INFO

The Experimental Tropic Blues Band Tour italiano

Mercoledì 19 novembre - Trento @ L'Angolo dei 33 Giovedì 20 novembre - L'Aquila @ Irish Cafè Venerdì 21 novembre – Roncà (VR) @ Jack The Ripper Sabato 22 novembre - Roma @ 30 Formiche Domenica 23 novembre - Vogogna (VB) @ La Loggia del Leopardo Lunedì 24 novembre - Bergamo @ Joe Koala Martedì 25 novembre - Terranuova Bracciolini (AR) @ W.I.P. Giovedì 27 novembre - Cagliari @ Bohémien Venerdì 28 novembre - Oristano @ Life Music Club Sabato 29 novembre - Sassari @ The Hore

Nerospinto vi segnala la musica italiana che piace all'estero: lontani dai soliti clichés, vi sono dei giovani che imbracciano la chitarra, macinano chilometri e calcano i palchi dei locali più fumosi per fare quello che amano di più: suonare e far divertire migliaia di spettatori. Questa volta parliamo di una giovane band toscana i Go!Zilla, che si prepara ad un nuovo ed entusiasmante viaggio on the road.

Dopo i consensi ricevuti all’indomani della pubblicazione del loro album di esordio, “Grabbing a Crocodile” e all’indomani dell’ingresso nella band di Mattia Biagiotti come seconda chitarra, i Go!Zilla sono pronti per partire alla conquista dell’Europa!

Ventuno concerti tra Svizzera, Germania, Belgio, Olanda e Francia che si sommano ad oltre cento date collezionate dalla band all’estero in due anni di attività. La presenza della band è stata inoltre confermata per i festival francesi “Cosmic Trip” e “Binic Festival”.

Tour all’estero a parte, cosa bolle nella pentola (d’oro) dei Go!Zilla? ad aprile è prevista la pubblicazione del nuovo EP  su etichetta Beast Records (FR), che anticiperà di poco l’inizio del tour italiano, che porterà la band fiorentina su e giù lungo tutta la penisola.

 

Per maggiori informazioni:

https://www.facebook.com/gozillatheband?fref=ts

 

coupon-code-amazon-deal-codici-sconto-amazon

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.