CHIAMACI +39 333 8864490

Un successo che non sembra volersi arrestare, quello degli Afterhours, storica band meneghina capitanata da Manuel Agnelli: dopo un trionfale tour invernale conclusosi a marzo, la compagine è pronta a calcare nuovamente i palchi italiani in un’estate che si preannuncia infuocata.

Partenza il 2 luglio da Trento, per poi attraversare la penisola intera con uno spettacolo che ripercorre la dorata carriera di uno dei pilastri del rock italiano, forte anche del successo della ripubblicazione dello storico album “Hai paura del buio?”, impreziosito da collaborazioni con le voci più interessanti del panorama musicale contemporaneo,italiano ed internazionale, da cui verrà estratto un nuovo singolo.

In occasione del tour estivo, gli Afterhours hanno deciso di rafforzare la loro immagine social, rendendo il loro profilo Instagram un vero e proprio diario di bordo, dal quale testimoniare, essi stessi, ciò che accadrà sul palco, data dopo data.

 

Hai paura del buio?

Summer tour 2014

 

2.07

Trento, Summer Festival 11.07

Padova, Sherwood Festival 17.07

Genova, Goa Boa Festival 18.07

Villafranca (Vr), Castello Scaligero 23.07

Brescia, Piazza della Loggia 25.07

Prato, Piazza Duomo 26.07

Pescara, Campo A.Flacco 28.07

Roma, Rock In Roma 01.08

Gallipoli (Le), Parco Gondar 03.08

Zafferana Etnea (Ct), Anfiteatro Falcone e Borsellino (unica data in Sicilia)

 

05.08

Palmi (Rc), Anfiteatro Comunale (nuova data)

 

10.08

Monteprandone (Ap), Cose Pop Festival 27.08

Castagnole delle Lanze (At), P.zza San Bartolomeo 06.09

Milano, Carroponte 07.09

Pisa, Metarock Festival (nuova data) 12.09 Ravenna,

Festa PD

 

Per maggiori informazioni:

http://www.afterhours.it

https://www.facebook.com/afterhours

https://twitter.com/weareafterhours

http://instagram.com/Afterhours_official

http://www.youtube.com/user/Afterhoursofficial

https://plus.google.com/+Afterhoursofficial/posts

 

Pubblicato in Musica

Appuntamento imperdibile per gli amanti della nuova musica italiana d'autore: il 30 aprile sarà infatti in concerto al Biko Diodato, esploso durante l'ultimo Festival di Sanremo ma in attività da 7 anni.

Antonio Diodato si avvicina alla musica da piccolo, dapprima suonando il violino, per poi abbandonarlo a favore di una piccola band, composta da amici e vicini di casa.

Nel 2001 si trasferisce a Stoccolma, dove partecipa alla registrazione di un brano contenuto nella compilation lounge Beirut Cafè  2,"Libiri", cantato in italiano e al quale collaborano anche Sebastian Ingrosso e Steve Angello, dj e produttori e futuri membri degli Swedish House Mafia.

Tornato in Italia, Diodato si laurea in Cinema al DAMS di Roma e, contemporaneamente, inizia a dedicarsi anima e corpo alla musica.

Nel 2007 incide un album autoprodotto e presentato al MEI (Meeting delle Etichette Indipendendti) di Faenza, nel 2010 incide il singolo "Ancora un brivido"; la svolta si presenta nel 2011, con l'incontro con il produttore romano Daniele Tortora che, forte di collaborazioni con artisti del calibro di Niccolò Fabi, Planet Funk e Afterhours, gli propone di incidere un disco.

Nella primavera del 2013 esce, su etichetta Le Narcisse Records e distribuito da Godfellas, "E forse sono pazzo", che riceve ottime recensioni sui maggiori magazine musicali italiani, da Repubblica XL a Il Mucchio.

"Ubriaco", il primo singolo estratto dal disco viene selezionato da MTV New Generation e, il primo maggio 2013, Diodato si esibisce assieme a Roy Paci, Pierpaolo Caovilla e Fiorella Mannoia in un concerto nella sua città natale, Taranto, per sostenere la causa di risanamento dell'ILVA.

Nel settembre 2013, la sua rivisitazione, in chiave rock, di "Amore che vieni, amore che vai" di De Andrè, viene scelta dal regista Daniele Luchetti per la colonna sonora del film "Anni Felici". Due mesi più tardi, Diodato viene premiato da Dezeer come artista dell'anno durante il Medimex.

Veniamo dunque a Sanremo 2014, dove il cantante tarantino partecipa nella sezione Giovani con il brano "Babilonia", che gli vale il secondo posto e la meritata popolarità.

 

Diodato in concerto

Arci Biko

30 aprile 2014

h 20.00

tessera ARCI+ sottoscrizione

 

Per maggiori informazioni:

http://www.bikoclub.net/

Facebook: BIKO Milano

diodatomusic.it

 

Pubblicato in Musica

Una serata indimenticabile! Un evento imperdibile! Una sera per tutti gli appassionati di musica!

 

Al Circo Massimo, il fascino della Storia incontra la Storia del Rock. Il Sindaco di Roma, On. Ignazio Marino, annuncia con molto piacere il concerto della band icona della musica rock in uno dei luoghi più suggestivi al mondo.

Unica data in Italia del tour mondiale “14 on Fire”, la Città di Roma apre il luogo più prestigioso della storia per un concerto che si preannuncia imperdibile e spettacolare! Un evento che richiama il grande evento, quello storico dell’anno scorso, all’Hyde Park di Londra, con oltre 120mila persone.

I Rolling Stones hanno debuttato con il nuovo tour a febbraio esibendosi in Medio Oriente, per la prima volta e attualmente sono in tour tra Ansia, Australia e Nuova Zelanda, portando la loro musica leggendaria ed il loro palco avveniristico finalmente anche in Europa, dopo un’assenza di ben 7 anni.

 

 

I fan della grande band icona del rock sono emozionati per la pubblicazione di un innovativo documentario, intitolato “Crossfire Hurricane”; un greatest hits “GRRR”; un’esibizione indimenticabile a Glastonbury, il più grande festival musicale inglese, e, appunto, i due concerti ad Hyde Park, raccontati nel nuovo film concerto “Sweet Summer Sun - Hyde”.

 

 

Mick Jagger, Keith Richards, Ronnie Wood e Charlie Watts, nel cuore della Roma antica si esibiranno per tutti i loro fan.

I biglietti del grande evento, il loro costo è 78 + prev, saranno in vendita dal 21 marzo. 

La band proporrà brani inediti scegliendo dal proprio repertorio classici come “Gimme Shelter”, “Paint It Black”, “Jumping Jack Flash”, “Tumbling Dice”,”It’s Only Rock ‘N Roll” e più alcune inaspettate, chicche musicali della band rock più famosa al mondo.

“Sold out” in tutto il mondo per uno spettacolo straordinario realizzato per festeggiare i 50 anni della “lingua più famosa del rock”.

 

"Non vedo l'ora che il tour arrivi in Europa. E' un bel periodo dell'anno per suonare e il tour è un bel mix tra festival, stadi ed arene. Ci vediamo li !" dice Jagger. "Continuiamo a tenere questo show on the road! La band è al top della forma e non vedo davvero l'ora di tornare in Europa" aggiunge Richards.

 

I Rolling Stones si esibiranno in altri importanti show in Europa nei mesi di maggio, giugno e luglio le date verranno annunciate nelle prossime settimane. L’evento è patrocinato da Roma Capitale, presentato in Italia da D’Alessandro e Galli in accordo con Rock in Roma. "Siamo orgogliosi di ospitare a Roma, in uno dei luoghi più suggestivi, un evento davvero unico. I Rolling Stones rappresentano un inestimabile patrimonio culturale mondiale e siamo felici che abbiano scelto Roma come tappa del loro tour europeo. Con questo evento vogliamo trasformare il Circo Massimo in un luogo di riferimento per i grandi eventi culturali. A Roma a giugno brilleranno le stelle della grande musica internazionale. Welcome Mick, Keith, Ronnie and Charlie". Ignazio Marino, Sindaco di Roma.

 

 

Il 22 Giungo al Circo Massimo un evento, un concerto, una serata che rimarrà nella storia!!

Pubblicato in Musica

Un'ultima ora che sa già di evento: i Rolling Stones, la band più famosa della storia, i paladini del rock, tornano in Italia in estate per un'unica e imperdibile data, il 22 giugno al Circo Massimo.

La notizia girava già dal 22 febbraio e , tra smentite e cambiamenti repentini, è stata confermata solo nelle ultime ore.

La data italiana si inserisce nel tour europeo della band "14 On Fire", che ha già scatenato numerose polemiche per il prezzo, non esattamente popolare, dei biglietti.

Ma si sa, al cuor non si comanda, soprattutto quando si parla di musica. La location e soprattutto la band, varranno il prezzo del biglietto, soprattutto se si considera che Mick Jagger e soci non sono proprio dei giovincelli e che, prima o poi, dovranno appendere l'asta del microfono al chiodo.

Innumerevoli figli, cadute dall'albero, bottiglie scolate e fiumi di droga dopo, la compagine britannica è pronta a ruggire nuovamente, finchè morte non ci separi.

Per maggiori informazioni sui biglietti, consultare il circuito ticketone www.ticketone.it

Pubblicato in Musica
Martedì, 11 Marzo 2014 14:02

ALPHABET 14.03.2014 -> cartoon

ALPHABET, Friday March 14th. THE ADMISSION IS STRICTLY ON GUEST LIST

Rocket Club, Alzaia Naviglio Grande 98, Porta Genova, Milan. From 11:30 PM till late.

ROOM 1: Enza Van De Kamp (Nu-disco, Electrodance, Big Beat, Dirty Disco and world's top-charted tracks).

ROOM 2: Djette Barbarella Thomas Constantin (Indie Rock, Electropop)

★ Week's Emoticon: CARTOON. ★ Alphabet Skaters will welcome you on the dancefloor!

At the door: Superhot Edoardo Velicskov. No dress codes: we always want stylish and open-minded people.

€ 13 till 1:00am GUEST ADMISSION w DRINK € 15 from 1:00 till 2:00am GUEST ADMISSION w DRINK

Free Parking Area. Uber Code Promotion: alphabet (20€ for free, new customers only)

Get your name on a guest list and feel free to ask for further infos:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.m

Pubblicato in Clubbing

Dopo il successo conseguito con il concertone del Primo Maggio, i Management del Dolore Post-Operatorio  tornano con un nuovo album, in uscita l'11 marzo nei negozi fisici e in digitale, dal titolo irriverente "MacMao", distribuito da UNIVERSAL Music Italia su etichetta Colour Sound Indie, in coproduzione con Martelabel.

L'11 marzo sarà anche il giorno in cui la band incontrerà la stampa di settore, durante la conferenza stampa di presentazione del disco, organizzata presso la Feltrinelli di Roma in via Appia Nuova, 427.

Le undici canzoni che compongono "McMao", reinterpretano e reinventano il cantautorato elettrico italiano, creando uno stile unico nel suo genere, che affonda le sue radici nel rock e nel pink, senza dimenticare piacevoli digressioni progressive.

Il tema principale del disco è "la folle gioia di vivere male", vista come metodo di sopravvivenza alla precaria esistenza quotidiana. L'introspezione che pervade le undici tracce, incita infatti l'ascoltatore a smascherare i preconcetti della vita e a prendere atto della sua responsabilità sociale, un pò come fa il clown quando, attraverso un atto comico, mette in evidenza la tragicità del vivere.

Il 18 febbraio è la data, scelta dai MDPO, per la pubblicazione del singolo che anticipa il disco, "James Douglas Morrison", che sarà in rotazione nelle principali radio italiane e sarà disponibile anche su ITunes.

La canzone è un'amara riflessione sul mito di James Morrison,vissuto da ribelle e poi, una volta deceduto, divenuto mero strumento commerciale, frase sui diari, maglietta e bandana da sfoggiare ai concerti.

I Management del Dolore Post-Operatorio sono Luca Romagnoli (voce), Marco Di Nardo (chitarre, synth, cori), Nicola Ceroli (batteria, cori),Luca Di Bucchianico (basso).

 

Canali web e social:

Youtube: http://www.youtube.com/user/managementdeldolore

Facebook: https://www.facebook.com/managementdeldolorepostoperatorio

Web: http://www.managementdeldolorepostoperatorio.it/

Twitter: @MaDeDoPo

 

 

 

Pubblicato in Musica

Billy Idol, l’eterno ragazzo, il sogno erotico degli anni Ottanta, torna in Italia per due imperdibili date: il 9 giugno all’Ippodromo delle Capannelle a Roma (Rock in Roma) e il 10 giugno al Gran Teatro Geox di Padova.

Due serate per vivere (e rivivere) il sogno degli anni 80, decennio scintillante e sfavillante, dove il genio e la sregolatezza la facevano da padrone e dove le chitarre si univano ai sintetizzatori, in un tripudio di trasgressione.

Billy Idol ha segnato un’epoca, a partire dallo stage name scelto: idolo delle folle, angelo biondo inguainato in pantaloni di pelle aderenti.

Una manciata di hit lo hanno spedito nell’ Olimpo delle stelle, da “White wedding” a “Hot in the city”, fino a “Sweet Sixteen” e Dancing with myself”.

Le due serate italiane saranno arricchite dalla presenza del socio storico di Billy Idol, Steve Stevens alla chitarra solista, per due ore di musica, sudore e divertimento.

 

Billy Idol in concerto

 

9 giugno

Rock in Roma

Ippodromo delle Capannelle, Roma

Posto unico 34 euro + prevendita

 

10 giugno

Gran Teatro Geox Padova

Tribuna numerata 42,50 euro + prevendita;  parterre in piedi 34 euro + prevendita

 

Biglietti prossimamente in vendita sul circuito Ticketone e nei circuiti vendita autorizzati.

 

 

 

 

Pubblicato in Musica

Due concerti a Bologna e Roma in febbraio

 

C'è chi si nutre di cliché (musicali): elettronica, rock, pop e così via. Poi è arrivato il crossover:  andare oltre, sfondare i muri e le barriere di genere. Alcuni di voi rabbrividiscono nel sentire associare il nome di Trentmoller al crossover. E' naturalmente una provocazione. Di sicuro T è nel novero degli artisti che travalicano i generi mostrandosi per quello che sono: alchimisti della musica.

 

Indubbiamente i suoi primi passi significativi nascono nell'alveo della house-trance, cassa in 4/4, suoni ipnotici e rave culture, figlia degli anni '90, tanto psicotropa. Al contrario di molti suoi colleghi dj e producer che iniziano la loro carriera nei dancefloor e lì restano, l'artista scandinavo da ormai quasi un decennio porta avanti un percorso assai personale nella (re)interpretazione degli stilemi digitali.

 

Non solo la raffinatezza della architetture ritmiche, ma anche la sensibilità nel calibrare arrangiamenti e pennellate melodiche, a comporre strutture musicali lontane dai luoghi comuni della musica elettronica con la cassa in quattro, lo rendono subito un fenomeno a sé, raccogliendo i favori di un pubblico assai trasversale.

 

I suoi tre album (“The Last Resort”, 2006; “Into The Great Wide Yonder”, 2010; “Lost”, 2013) disegnano una progressiva ascesa verso un microcosmo sonoro personalissimo, dove ogni particolare è cesellato con cura assoluta e dove l'equilibrio dinamico diventa quasi un esercizio zen, il tutto con una ricchezza espressiva ed emozionale davvero rara. Anche il regista Pedro Almodovar ne è rimasto sedotto, come testimonia l'uso della traccia “Shades Of Marble” nel trailer e nella colonna sonora del film “La pelle che abito”; così come ne sono rimasti sedotti i Depeche Mode, che hanno voluto il live set dell'artista danese in apertura alle date europee del loro “Delta Machine Tour”.

 

Un live set, quello di  Trentemøller, che rende alla perfezione la ricchezza del suo universo sonoro, aggiungendo anche – com'è giusto che sia – ulteriore impatto “fisico” alle sue creazioni. Il tutto evitando rigidamente soluzioni scontate o luoghi comuni, e utilizzando i linguaggi di house, techno e post rock non come riferimenti rigidi ma come piattaforme da cui lanciarsi verso territori onirici e rari da esplorare.

 

24 febbraio 2014– Bologna – Estragon

Biglietto: 15 + d.p.

 

25 febbraio 2014 –Roma –Atlantico

Biglietto: 15 + d.p.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in Musica

Nerospinto vi segnala la musica italiana che piace all'estero: lontani dai soliti clichés, vi sono dei giovani che imbracciano la chitarra, macinano chilometri e calcano i palchi dei locali più fumosi per fare quello che amano di più: suonare e far divertire migliaia di spettatori. Questa volta parliamo di una giovane band toscana i Go!Zilla, che si prepara ad un nuovo ed entusiasmante viaggio on the road.

Dopo i consensi ricevuti all’indomani della pubblicazione del loro album di esordio, “Grabbing a Crocodile” e all’indomani dell’ingresso nella band di Mattia Biagiotti come seconda chitarra, i Go!Zilla sono pronti per partire alla conquista dell’Europa!

Ventuno concerti tra Svizzera, Germania, Belgio, Olanda e Francia che si sommano ad oltre cento date collezionate dalla band all’estero in due anni di attività. La presenza della band è stata inoltre confermata per i festival francesi “Cosmic Trip” e “Binic Festival”.

Tour all’estero a parte, cosa bolle nella pentola (d’oro) dei Go!Zilla? ad aprile è prevista la pubblicazione del nuovo EP  su etichetta Beast Records (FR), che anticiperà di poco l’inizio del tour italiano, che porterà la band fiorentina su e giù lungo tutta la penisola.

 

Per maggiori informazioni:

https://www.facebook.com/gozillatheband?fref=ts

 

Pubblicato in Musica

Le vacanze sono finite e siete tornati al solito tram tram?

Non vi preoccupate, ci pensa Toilet Club ad ammazzare la vostra routine e farvi staccare la spina per il week end, ributtandovi in un clima di festa.

Venerdì scatenatevi in pista a COOL KIDS CAN’T DIE, l’unico “Queer Party” di Milano che da ormai 9 anni infiamma . Il dj show di Japi & LaEmi non è solo un set ma un vero e proprio spettacolo in 4D, dove la musica, il travestimento e l’interazione con il pubblico ne hanno decretato il successo. Il pubblico di CKCD  si ritrova come una grande famiglia e si scatena in pista e nella testa con pezzi Pop, Electro, Trash, Punk Rock, col tempo fusi con sonorità che vanno dagli anni ‘60 ad oggi, dando vita a mix inconfondibili e ad atmosfere uniche.

Sabato va in scena MARLON BRANDON. È un party dove tutto si combina in modo eterogeneo ma non casuale, sconclusionato ma non inconcludente, senza una meta eppure con una direzione ben precisa: la linea di demarcazione emozionale tra quello che pensiamo di essere e quello che scopriamo poter diventare in una notte.

Ad allietare la serata l'inconfondibile sound di Erik DeepLoZelmo e Nancy Posh: il Pop, l'Alternative, il Rock, l'Electro, la Disco. Togli la maschera, esci dal personaggio, scavalca l'ostacolo, distruggi ogni barriera: fai come MARLON BRANDON, diventa protagonista.

 

 

COOL KIDS CAN'T DIE *DIECI RAGAZZ* PER ME*

Venerdì 10 gennaio

DjShow&Love JAPI e LaEMI

** ENTRO LE 00:30 COCKTAIL A 5.00€ **

 

MARLON BRANDON - Una brutta esperienza

Sabato 11 gennaio

Erik Deep & LoZelmo Dj Set

** ENTRO LE 00:30 COCKTAIL A 5.00€ **

 

TOILET CLUB via Lodovico il Moro 171, Milano Aperto dalle 23 alle 4

INGRESSO GRATUITO con tessera ARCI, ARCIGAY, ARCILESBICA, UISP NON HAI ANCORA LA TESSERA ARCI? Richiedila almeno 24h prima di venire al Toilet compilando il form all’indirizzo www.circolotoilet.it/tessera

Info: www.circolotoilet.it Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Pubblicato in Gaylife
Pagina 4 di 8

coupon-code-amazon-deal-codici-sconto-amazon

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.