CHIAMACI +39 333 8864490

|||||||

Venerdì 19 Febbraio alle 22.00 appuntamento imperdibile al Santeria Social Club: il poeta cult Guido Catalano presenterà il suo primo romanzo "D’amore si muore ma io no".

Il libro, edito da Rizzoli e disponibile da pochi giorni nelle migliori librerie, presenta in forma di prosa il tema costante delle poesie del «criminale poetico seriale» - con questa scritta stampata su T-shirt, Catalano ha risposto ai poeti laureati che lo accusano di fare un cattivo servizio alla poesia-.

Aspettatevi quindi ironia, autoironia, tanti baci, ansia da prestazione, consigli semiseri e tutta la difficoltà di imparare a muoversi nel mondo governato da Amore.

Il titolo deriva dalla canzone di Milva del 1972 "D’amore si muore" - con la musica di Ennio Morricone - ma questo non è l'unico riferimento al mondo della musica italiana presente nel romanzo.

Guido Catalano, torinese, classe 1971, è un poeta con sei raccolte all'attivo che hanno venduto migliaia di copie. E' famoso soprattutto per i suoi readings in giro per l'Italia: ne ha collezionati più di centocinquanta all'anno, uno più affollato dell'altro, nei bar delle periferie, nei circoli Arci, nelle librerie.

Il segreto del successo consiste nelle sue esilaranti performance, che divertono, commuovono e ci parlano dell'amore da sostenere nella vita di tutti i giorni. I suoi versi, intrisi di romanticismo e tenerezza, scalano gli indici del web, affollano le bacheche dei social network, riempiono gli scaffali delle case.

Al momento l'autore cura “La posta del cuore di Linus” per la rivista Linus, scrive su “Il Fatto Quotidiano” e interviene ogni Lunedì a “Caterpillar”, una delle trasmissioni di punta di Radio Rai 2.

Ad accompagnarlo nella presentazione al Santeria Social Club saranno ospiti d’eccezione come i cantautori Dente e Roberta Carrieri, con i quali l'autore leggerà alcune delle pagine più divertenti. La serata si concluderà con il dj-set del neonato ma assai promettente Via Audio Sound System.

Guido Catalano "D’amore si muore ma io no" Venerdì 19 Febbraio ore 22.00 Santeria Social ClubViale Toscana 31, Milano Apertura porte teatro ore 21.30 - Ingresso libero

 

 

|||

Dal 18 al 28 febbraio a grande richiesta torna al Teatro Elfo Puccini di Milano, Il Vicario di Rolf Hochhuth. Un’opera che fin dalla sua prima messa in scena ha suscitato asprissime polemiche. Un testo scomodo, che si interroga sull’atteggiamento tenuto da Pio XII nei confronti dalla Shoah.

La drammaturgia ospitata il 27 gennaio 2015, è di nuovo in scena con tutta la sua storia, i suoi orrori, il silenzio e la responsabilità. Lo spettacolo verte intorno ad un incontro molto particolare, quello tra un soldato tedesco e un prete italiano, che discutono delle atrocità del lager e decidono di portare al Papa notizia dell'Olocausto. Simbolico e di forte impatto emotivo il gesto di spogliarsi in scena dalle loro divise, per scoprirsi uomini e assumersi le proprie responsabilità.

ILVICARIOlow Un testo teatrale deve essere breve e aggressivo come una dichiarazione di guerra. (RolfHochhuth)

L’opera, resa nota al grande pubblico anche grazie al successo del film Amen del regista greco Costa-Gavras, ha suscitato asprissime polemiche che hanno costretto la Chiesa ad aprire gli archivi vaticani e fare luce sull'atteggiamento di Pio XII durante seconda guerra mondiale. In Italia venne messa in scena nel 1965 da Gianmaria Volontè e Carlo Cecchi, ma lo spettacolo venne subito interrotto dalla censura e mai ripreso fino al 2007 quando Matteo Caccia, Marco Foschi, Enrico Roccaforte, Cinzia Spanò, guidati alla regia da Rosario Tedesco, lo portano in scena allo Spazio MIL di Sesto San Giovanni.

"Amen" Costa Gavras e Ennio Montesi "Amen" Costa Gavras e Ennio Montesi

Oggi accanto alle voci degli attori, quelle di "testimoni", da Nora Foeth a Moni Ovadia, da Elido De Capitani a Sumaya Abdel Qader, scelti per leggere "la lettera di una ragazza ebrea di Ostia", un testo struggente dedicato da Rolf Hochhuth a tutte le vittime della storia recente.

 

INFORMAZIONI UTILI

TEATRO ELFO PUCCINI Sala Bausch corso Buenos Aires 33 02/00660606

martedì /sabato ore 19.30, domenica ore 15.30

Biglietti: Intero 30.50 € / Ridotto giovani e anziani 16 € / Martedì 20 €

 

- Serena Savardi -

|||

Dal 1990, il 17 febbraio, si celebra la Festa Nazionale del Gatto. La data è stata scelta in quanto sia il mese di febbraio che il numero 17 hanno da sempre una connotazione magica e misteriosa, stessa fama che in passato è stata attribuita al gatto. Quest’anno la Fondazione Cineteca Italiana, in collaborazione con RadioBau e Radio Montecarlo, celebra il gatto presso il Museo Interattivo del Cinema. Si inizia alle 18.30 con “Gatti animati tra cinema, televisione e pubblicità”, una raccolta dei migliori film d’animazione e spot pubblicitari con protagonisti i gatti; a seguire l’interessantissima conferenza “Gatti nel mondo” di Isabella Dalla Vecchia, voce di RadioBau e membro del direttivo dell’OIPA, e la presentazione del libro di Marina Mander “Il potere del miao”. Per concludere Mondo Gatto, circolo di Legambiente che dal 1985 si occupa concretamente del randagismo felino urbano, offrirà a tutti i presenti un happy hour sulla musica di Marco Fullone, DJ di Radio Montecarlo.

Assolutamente da non perdere!

INFO:

Viale Fulvio Testi 121, Milano; ore 18.30

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.cinetecamilano.it

TEL. 02 87242114

 

Isabella Dalla Vecchia Isabella Dalla Vecchia

Marina Mander Marina Mander

|||

Salumi, formaggi, panzanelle, ma soprattutto vera la Torta al Testo: una focaccia impastata e cotta su un piatto di ghisa, il testo appunto, e successivamente farcita con il meglio della norcineria.

Torta al Testo Torta al Testo

Finalmente anche la gastronomia umbra sbarca a Milano in viale Montenero, al Ristorante PreTesto. Un nome che la dice lunga sull’esperienza culinaria che gli Umbria Food Lovers vogliono offrire al proprio pubblico: chef in vetrina, per un tuffo nella tradizione di questa regione dal carattere genuino, in un locale che somiglia ad un’antica locanda di legno grezzo, con molti dettagli vintage a contrasto con finiture modernissime, dal pavimento in ferro alle luci a sospensione.

Zuppa di ceci e vino bianco da PreTesto Zuppa di ceci e vino bianco

L’idea dei soci è quindi di far conoscere i piatti tipici della cultura contadina non sufficientemente conosciuti al di fuori del loro territorio di origine, puntando tutto sul giusto rapporto tra qualità/prezzo. L’ingrediente migliore del PreTesto è dunque proprio il menù, mix perfetto tra tradizione e reinterpretazione : dalle calde zuppe ai tagliolini al tartufo di Norcia, dalla maxi bistecca taglio fiorentina alla rivoluzionaria “ torta burger” di carne chianina o di pollo alle insalatone per una veloce pausa pranzo, condite con delizioso olio extravergine umbro.

arvoltolo con crudo e fiordilatte da PreTesto arvoltolo con crudo e fiordilatte

E per i più buongustai consigliamo l’arvoltolo e gli sfiziosi “ frittini”, mix di finger food perfetti come aperitivo con un fresco calice di bollicine o in puro stile street food in compagnia di una delle tante birre artigianali regionali.

INFORMAZIONI UTILI

PreTesto Umbria Food Lovers

Viale Montenero angolo via F.lli Campi T 0254123894

 

 

|||

Da un’idea coraggiosa e irriverente di Giovanna Donini, giornalista e autrice televisiva, nasce lo spettacolo “Diario di una donna diversamente etero” tratto dalla web serie “Diversamente Etero”. Una rappresentazione tutta al femminile, dove le donne si amano e si odiano raccontandosi ( e raccontandoci) tutte le vicende tragicomiche a cui la vite le sottopone per la loro sessualità. Ma non sono solo storie omosessuali, nello spettacolo che debutta oggi al Teatro Filodrammatici e resterà in scena fino al 21 febbraio, si parla (molto) anche di amore per gli uomini, per non escludere nessuno.

DIARIO-DI-UNA-DONNA-DIVERSAMENTE-ETERO “Diario di una donna diversamente etero”

Sulla scena Annagaia Marchioro e Roberta De Stefano si alternano in personaggi esilaranti, che vengono intervistati e messi alla berlina o semplicemente fatti esistere. Ognuno di loro porta una storia e un vissuto privato che e si muove alla ricerca spasmodica di un senso dando vita a una mise en scène che interagisce con lo spettatore, in perfetto stile Le Brugole. La Compagnia teatrale in rosa, nata come gruppo di lavoro nel 2010 e Premio Scintille 2012 con "Metafisica dell'amore", non sono nuove al tema.

"La metafisica dell'amore" "La metafisica dell'amore"

Sotto la guida della regista Paola Galassi, infatti, le loro opere profumano di inchiesta all’interno dell'emotività femminile con un attenzione particolare alle tematiche omosessuali, utilizzando il cabaret come strumento per comunicare con il pubblico.

diario-di-una-donna-donna-web (2) “Diario di una donna diversamente etero”

INFORMAZIONI UTILI Diario di una donna diversamente etero di Giovanna Donini

Dal 16 al 21 febbraio

Teatro dei Filodrammatici Via Filodrammatici, 1 02 3672 7550

- Serena Savardi -

|||

18.000 mq di superficie allestita in tre location esclusive: il Superstudio più, l'Ex Ansaldo e l'Hotel Nhow, concentrano, anche quest'anno, nel distretto di Tortona le principali aziende italiane e internazionali del mondo della moda.

|||

Il festival Il Cinema Italiano visto da Milano arriva nel capoluogo lombardo dal 5 al 12 marzo.

|||

Debutta al Teatro Manzoni di Milano La gatta sul tetto che scotta della Compagnia degli Ipocriti

|||

San Valentino è alle porte e anche a teatro si parla d’amore ma anche di pregiudizi sconfitti.

|||||||

Y-Not nasce poco più di un anno fa, nel cuore di Brera, dal progetto di Letizia Desideri e Nicola Scapillati.

Pagina 79 di 82

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.