CHIAMACI +39 333 8864490

Torna a splendere il sole su Milano a riscaldare il prossimo weekend dedicato alla musica, all’arte. Tra icone del passato e eroi moderni, selezionare i migliori consigli per voi non è stato per nulla un gioco da ragazzi. Ma ora #WeList!

#L’imperdibile

Da sabato 20 Febbraio a Palazzo della ragione inaugura una mostra dedicate a uno dei più grandi fotografi mai esistiti, Herb Ritts. Dai ritratti di Madonna a quelli di Kate Moss agli esordi, passanto per affascinanti paesaggi africani e prospettive della Hollywood degli anni ’80. Tra i tanti pezzi in mostra video installazioni e soggetti inediti mai esposti al pubblico.

retrospect - sass & bide , Herb Ritts Retrospect - sass & bide , Herb Ritts

INFORMAZIONI UTILI Herb Ritts. In Equilibrio dal 20 febbraio al 5 giugno

Palazzo della Ragione Piazza dei mercanti, 1 lun. / merc. 9.30-20.30 gio. /sab. 9.30-22.30 chiuso lunedì

 

#IlSuggestivo

Cirque Eloize ha debuttato in grande stile lo scorso mercoledì, 17 Febbraio, con “Cirkopolis”, uno spettacolo crocevia tra immaginazione e realtà, tra individualità e comunità, tra i limiti e le possibilità. Ambientato in un mondo provocatorio, il circo entra in una città che ricorda la Metropolis di Fritz Lang per una messa in scena all'altezza dei suoi grattacieli.

cirkopolis Da "Cirkopolis"

INFORMAZIONI UTILI Cirkopolis Teatro degli Arcimboldi Viale dell'Innovazione 20 02/641142212-214

Biglietti da 22 euro

 

#Lets’Dance

Dopo il successo dello scorso appuntamento torna BEAT MANSION, nuovo progetto di Stefano Fontana e Adriano Clemente che lega una serie di party in location esclusive con base a Milano e New york ad una nuova etichetta discografica, che avrà come matrice un suono House con influenze Bass, hip hop,Funk e techno. Ospite di Sabato 20 Febbraio il giovane rivoluzionario STYLOPHONIC.

1-2013-09-24_152815 Stylophonic

INFORMAZIONI UTILI BEAT MANSION TOM. Molino delle Armi angolo Via della Chiusa Evento privato con ingresso su lista Dalle 23.30 alle 03.30 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

#UltimaOccasione

Per i più romantici, questo weekend è l’ultima occasione per vedere il Il bacio di Francesco Hayez, una delle opere più note della storia della pittura italiana è, opera simbolo del Risorgimento italiano. In mostra nell’ambito della personale dedicata all’artista, fino a domenica 21 Febbraio, alle Gallerie D'Italia

"Il Bacio" Francesco Hayez "Il Bacio" Francesco Hayez

INFORMAZIONI UTILI

Francesco Hayez Gallerie D'ItaliaPiazza della Scala, 6dalle 9.30 alle 19.30

 

#PalatiFini

E anche per questa domenica non rinunciate al gusto che, al 55 Milano, diventa cosmopolita. L’ex Royalto con il suo brunch vi farà fare un giro del mondo standovene comodamente seduti a tavola, partendo dei salumi della Spagna, passando per le specialità tedesche condite con tutto il carattere italiano.

h01

INFORMAZIONI UTILI

55 FiftyFive Via Piero della Francesca, 55 02 34936616 Dalle 12.00 alle 15.30 30€ (incluso soft drink)      

 

- Serena Savardi -

|||

I Subsonica non si fermano mai: la band più rock d'Italia macina un tour dietro l'altro. Dopo il successo dei concerti estivi che hanno contato  più di 100 mila spettatori, per celebrare la pubblicazione dell'ultimo album Una nave in una foresta, il gruppo torinese ha annunciato un tour invernale, dedicando ai numerosissimi fan una nuova serie di live.

"Lo sappiamo che temete di sentirvi abbandonati proprio durante i mesi più freddi", hanno annunciato i Subsonica direttamente su Facebook, decidendo di fare un regalo a tutti coloro che da sempre condividono l'energia dei loro concerti.

E' nato così Una foresta nei club Tour: dopo oltre sette anni la band torna a esibirsi nei club italiani con un coinvolgente spettacolo a stretto contatto con il pubblico. Il concept dello show è innovativo e speciale: la scelta di tre brani di ciascuno dei sette album del gruppo guida i fan alla scoperta della storia musicale dei Subsonica a partire dalla metà degli anni '90. Sul palco, per la prima volta, non ci sono superstar, ma uomini che ripercorrono la loro carriera in una narrazione intima e cronologica.

Subsonica- gallery-nerospinto

Una foresta nei club ha avuto inizio il 12 dicembre al Cage Theatre di Livorno, e dopo un lungo itinerario nelle migliori sale d'Italia, conquista anche il Fabrique di Milano, con tre imperdibile date: 22, 24 e 25 febbraio.

La tripletta nel capoluogo lombardo, il sold out di tutte le tappe invernali passate e l'aggiunta di nuove date a Sestri Levante e Nonantola (MO) confermano l'incredibile qualità dei live della rock band.

Subsonica-gallery-nerospinto

I biglietti (posto unico in piedi) per le tre imperdibili serate al Fabrique sono acquistabili su TicketOne al prezzo di 25 euro più diritto di prevendita.

I Subsonica da anni stupiscono i loro fan con concerti indimenticabili, ma Una foresta nei club Tour sa lasciare tutti senza parole: un finale a sorpresa attende il pubblico... Non resta che munirsi di biglietto per scoprirlo.

Subsonica - gallery - nerospinto

22 febbraio: Milano, Fabrique 24 febbraio: Milano, Fabrique 25 febbraio: Milano, Fabrique

Inizio Show: 21:30

FABRIQUE Via Fantoli 9 20138 Milano

Beatrice Bellano

|||

Autore della copertina del disco “True Blue” di Madonna, fotografo scelto per gli scatti del mitico Calendario Pirelli nel ’94 e nel ’99 e icona anni ’80. Herb Ritts e i suoi ritratti sbarcano a Milano a Palazzo della Ragione da sabato 20 febbraio.

"TrueBlue by Madonna" Herb Ritts "TrueBlue by Madonna" Herb Ritts

[gallery columns="2" ids="50164,50165"]

“In equilibrio” questo il titolo che Alessandra Mauro ha pensato per il percorso espositivo alla riscoperta di un artista morto prematuramente e della sua vasta produzione. Oltre 100 fotografie che spaziano infatti tra diversi temi e soggetti: dai paesaggi africani a suggestivi nudi, da ritratti di personalità del mondo dello spettacolo a iconiche rappresentazioni del fashion biz. Accanto a Penelope Cruz e a donne Masai, cascate e città, anche alcune immagini inedite che incontrano per la prima volta il pubblico, questo weekend, a Palazzo della Ragione.

retrospect - sass & bide , Herb Ritts Retrospect - sass & bide , Herb Ritts

Le immagini del fotografo americano Herb Ritts, sebbene differenti tra loro,divengono, qui, raffigurazione di un equilibrio raro, una sorta di rappresentazione di un mondo idilliaco, fatto solo di giornate perfette, di corpi levigati e di volti distesi. Un risultato semplice e affascinante possibile solo grazie a una tecnica meticolosa mixata ad una creatività sconfinata.

Un percorso espositivo creato grazie al contributo della Herbs Ritts Foundation di Los Angeles, in cui diversi medium si alternano, dalle fotografie alle installazioni, dai bozzetti ai video backstage, da annotazioni sul suo gusto estetico a estratti della sua collezione privata.

In Full Light,Herb Ritts In Full Light,Herb Ritts

L’ambizione di “In equilibrio” è dunque un invito ad appassionati di fotografia e non a lasciarsi contaminare dallo sguardo di un genio per assimilare quella sua prospettiva unica, quasi fatata, di vedere le cose.

INFORMAZIONI UTILI

"IN EQUILIBRIO" Herb Ritts
dal 20 febbraio — al 5 giugno 2016
 
Palazzo della Ragione
Piazza dei Mercanti Milano
 
- Serena Savardi -
|||

Poemi visivi, musica e immagini suggestive si mescolano per raccontare  la vita moderna, il mutare della natura ed il rapporto dell’uomo con quest’ultima; questi i temi dell’ultima rassegna cinematografica GODFREY REGGIO E RON FRICKE: IL CUORE DEL MONDO al MIC – Museo Interattivo del Cinema dal 19 al 28 febbraio.

Samsara 2 - gallery - nerospinto

L’evento si apre con la trilogia, firmata da Reggio, Quatsi (trilogia della vita) composta da KoyaanisqatsiPowaqqatsi e Naqoyqatsi che, privi di attori e parole, solo con la forza della musica di Philip Glass e delle immagini, riflettono sui prinicipi e gli equilibri che hanno dato vita al nuovo stile cinematografico. Le firme di Philip Glass e Steven Soderbergh ritornano anche nell’ultimo capolavoro del regista: Visitors. Frutto di nove anni di lavoro e ingenti investimenti, la pellicola si propone come un altro, nuovo, poema visivo ed ipnotico, grazie alle figurazioni reali ed impalpabili allo stesso tempo. Nella rassegna anche Anima Mundi, il documentario realizzato in occasione della campagna in difesa della Diversità Biologica, che mette in scena l'"umanità" degli animali, negli sguardi e nelle semplici azioni quotidiane.

visitors - gallery - nerospinto

Il programma si completa successivamente con due lungometraggi di Ron Fricke: Samsara e Baraka. Il primo, condotto da una colonna sonora estremamente coinvolgente, ci trascina alla ricerca del senso della vita e con lei, anche della morte e della rinascita, all’interno di una realtà più grande ed eternamente ciclica, come quella del mondo che ci circonda. Baraka invece, estremamente poetico, mette in scena lo svolgersi di un’unica giornata, ma in oltre 120 luoghi di 20 paesi diversi.

Venerdì 19 febbraio - h 15.00 Koyaanisqatsi (Godfrey Reggio, USA, 1982, 83') - h 17.00 Powaqqatsi (Godfrey Reggio, USA, 1988, 96') - h 19.00 Naqoyqatsi (Godfrey Reggio, USA, 2002, 89')

Sabato 20 febbraio h 18.00 Baraka (Ron Fricke, USA, 1992, 96’)

Domenica 21 febbraio h 19.45 Visitors (Godfrey Reggio, USA, 2014, 90')

Martedì 23 febbraio h 17.00 Anima Mundi (Godfrey Reggio, USA, 1992, 28’)

Mercoledì 24 febbraio h 17.00 Samsara (Ron Frike, Usa, 2011, 102’)

Giovedì 25 febbraio h 17.00 Powaqqatsi (Godfrey Reggio, USA, 1988, 96')

Venerdì 26 febbraio - h 15.00 Naqoyqatsi (Godfrey Reggio, USA, 2002, 89') - h 19.00 Visitors (Godfrey Reggio, USA, 2014, 90')

Sabato 27 febbraio - h 16.00 Baraka (Ron Fricke, USA, 1992, 96’) - h 18.00 Anima Mundi (Godfrey Reggio, USA, 1992, 28’)

Domenica 28 febbraio h 17.15 Samsara (Ron Frike, Usa, 2011, 102’)

Baraka - gallery - nerospinto

INFO Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.www.cinetecamilano.it Tel. 02 87242114

Biglietto d’ingresso intero: € 5,50 Biglietto ridotto: € 4,00 Biglietto d’ingresso adulto + bambino: € 6,00

|||

Finalmente a Milano ha aperto al pubblico una bottega pensata da qualcuno Cum Grano Salis, ovvero con sale in zucca. In via Volturno 35, nel quartiere Isola, prende il posto dello storico Circolo Sassetti, un bistrot caldo e famigliare, dove la tradizione trionfa ricoprendo la gioia dello stare insieme, punto.

8

Prodotti genuini, di filiera corta e selezionati tra piccoli produttori che hanno a cuore la natura e il territorio in cui vivono coabitano con uno spazio perfetto per mostre, degustazioni e anche qualche corso di cucina per mettere le mani in pasta in quelli che sono i sapori di una volta. L’idea di Annamaria Chiappetti, da anni imprenditrice nel mondo della ristorazione,è infatti quella di portare nel capoluogo lombardo un antidoto, comune nell’antichità, in cui l’aggiunta di un pizzico di sale aumentava l’efficacia dei rimedi contro qualsiasi malanno. Un suggerimento metaforico che ha già spronato molti isolani a prendere la vita con un pizzico di buon senso e di buon gusto in più.

[gallery ids="50138,50139,50135"]

Cum Grano Salis propone ogni giorno dalla colazione alla cena piatti preparati con prodotti freschi e di stagione, con una particolare attenzione per le esigenze di vegani e di chi deve seguire una dieta gluten free. Il lato più divertente di questa gustosa scoperta sta nell’inventiva dei suoi avventori che possono richiedere un piatto a piacere a seconda degli ingredienti proposti o, previa prenotazione, invitare i propri amici a cena e improvvisarsi chef per un giorno.

7

INFORMAZIONI UTILI

Cum Grano Salis via Volturno 35 02 86891154

Bottega lunedì 10.00 – 20.30 dal martedì al sabato 10.00 – 21.00

Bistrot lunedì 7.30 – 20.30 martedì - mercoledì 7.30 – 21.30 giovedì – venerdi - sabato 7.30 – 24.00

Chiuso la domenica

- Serena Savardi -

|||||||

Venerdì 19 Febbraio alle 22.00 appuntamento imperdibile al Santeria Social Club: il poeta cult Guido Catalano presenterà il suo primo romanzo "D’amore si muore ma io no".

Il libro, edito da Rizzoli e disponibile da pochi giorni nelle migliori librerie, presenta in forma di prosa il tema costante delle poesie del «criminale poetico seriale» - con questa scritta stampata su T-shirt, Catalano ha risposto ai poeti laureati che lo accusano di fare un cattivo servizio alla poesia-.

Aspettatevi quindi ironia, autoironia, tanti baci, ansia da prestazione, consigli semiseri e tutta la difficoltà di imparare a muoversi nel mondo governato da Amore.

Il titolo deriva dalla canzone di Milva del 1972 "D’amore si muore" - con la musica di Ennio Morricone - ma questo non è l'unico riferimento al mondo della musica italiana presente nel romanzo.

Guido Catalano, torinese, classe 1971, è un poeta con sei raccolte all'attivo che hanno venduto migliaia di copie. E' famoso soprattutto per i suoi readings in giro per l'Italia: ne ha collezionati più di centocinquanta all'anno, uno più affollato dell'altro, nei bar delle periferie, nei circoli Arci, nelle librerie.

Il segreto del successo consiste nelle sue esilaranti performance, che divertono, commuovono e ci parlano dell'amore da sostenere nella vita di tutti i giorni. I suoi versi, intrisi di romanticismo e tenerezza, scalano gli indici del web, affollano le bacheche dei social network, riempiono gli scaffali delle case.

Al momento l'autore cura “La posta del cuore di Linus” per la rivista Linus, scrive su “Il Fatto Quotidiano” e interviene ogni Lunedì a “Caterpillar”, una delle trasmissioni di punta di Radio Rai 2.

Ad accompagnarlo nella presentazione al Santeria Social Club saranno ospiti d’eccezione come i cantautori Dente e Roberta Carrieri, con i quali l'autore leggerà alcune delle pagine più divertenti. La serata si concluderà con il dj-set del neonato ma assai promettente Via Audio Sound System.

Guido Catalano "D’amore si muore ma io no" Venerdì 19 Febbraio ore 22.00 Santeria Social ClubViale Toscana 31, Milano Apertura porte teatro ore 21.30 - Ingresso libero

 

 

|||

Dal 18 al 28 febbraio a grande richiesta torna al Teatro Elfo Puccini di Milano, Il Vicario di Rolf Hochhuth. Un’opera che fin dalla sua prima messa in scena ha suscitato asprissime polemiche. Un testo scomodo, che si interroga sull’atteggiamento tenuto da Pio XII nei confronti dalla Shoah.

La drammaturgia ospitata il 27 gennaio 2015, è di nuovo in scena con tutta la sua storia, i suoi orrori, il silenzio e la responsabilità. Lo spettacolo verte intorno ad un incontro molto particolare, quello tra un soldato tedesco e un prete italiano, che discutono delle atrocità del lager e decidono di portare al Papa notizia dell'Olocausto. Simbolico e di forte impatto emotivo il gesto di spogliarsi in scena dalle loro divise, per scoprirsi uomini e assumersi le proprie responsabilità.

ILVICARIOlow Un testo teatrale deve essere breve e aggressivo come una dichiarazione di guerra. (RolfHochhuth)

L’opera, resa nota al grande pubblico anche grazie al successo del film Amen del regista greco Costa-Gavras, ha suscitato asprissime polemiche che hanno costretto la Chiesa ad aprire gli archivi vaticani e fare luce sull'atteggiamento di Pio XII durante seconda guerra mondiale. In Italia venne messa in scena nel 1965 da Gianmaria Volontè e Carlo Cecchi, ma lo spettacolo venne subito interrotto dalla censura e mai ripreso fino al 2007 quando Matteo Caccia, Marco Foschi, Enrico Roccaforte, Cinzia Spanò, guidati alla regia da Rosario Tedesco, lo portano in scena allo Spazio MIL di Sesto San Giovanni.

"Amen" Costa Gavras e Ennio Montesi "Amen" Costa Gavras e Ennio Montesi

Oggi accanto alle voci degli attori, quelle di "testimoni", da Nora Foeth a Moni Ovadia, da Elido De Capitani a Sumaya Abdel Qader, scelti per leggere "la lettera di una ragazza ebrea di Ostia", un testo struggente dedicato da Rolf Hochhuth a tutte le vittime della storia recente.

 

INFORMAZIONI UTILI

TEATRO ELFO PUCCINI Sala Bausch corso Buenos Aires 33 02/00660606

martedì /sabato ore 19.30, domenica ore 15.30

Biglietti: Intero 30.50 € / Ridotto giovani e anziani 16 € / Martedì 20 €

 

- Serena Savardi -

|||

Dal 1990, il 17 febbraio, si celebra la Festa Nazionale del Gatto. La data è stata scelta in quanto sia il mese di febbraio che il numero 17 hanno da sempre una connotazione magica e misteriosa, stessa fama che in passato è stata attribuita al gatto. Quest’anno la Fondazione Cineteca Italiana, in collaborazione con RadioBau e Radio Montecarlo, celebra il gatto presso il Museo Interattivo del Cinema. Si inizia alle 18.30 con “Gatti animati tra cinema, televisione e pubblicità”, una raccolta dei migliori film d’animazione e spot pubblicitari con protagonisti i gatti; a seguire l’interessantissima conferenza “Gatti nel mondo” di Isabella Dalla Vecchia, voce di RadioBau e membro del direttivo dell’OIPA, e la presentazione del libro di Marina Mander “Il potere del miao”. Per concludere Mondo Gatto, circolo di Legambiente che dal 1985 si occupa concretamente del randagismo felino urbano, offrirà a tutti i presenti un happy hour sulla musica di Marco Fullone, DJ di Radio Montecarlo.

Assolutamente da non perdere!

INFO:

Viale Fulvio Testi 121, Milano; ore 18.30

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.cinetecamilano.it

TEL. 02 87242114

 

Isabella Dalla Vecchia Isabella Dalla Vecchia

Marina Mander Marina Mander

|||

Salumi, formaggi, panzanelle, ma soprattutto vera la Torta al Testo: una focaccia impastata e cotta su un piatto di ghisa, il testo appunto, e successivamente farcita con il meglio della norcineria.

Torta al Testo Torta al Testo

Finalmente anche la gastronomia umbra sbarca a Milano in viale Montenero, al Ristorante PreTesto. Un nome che la dice lunga sull’esperienza culinaria che gli Umbria Food Lovers vogliono offrire al proprio pubblico: chef in vetrina, per un tuffo nella tradizione di questa regione dal carattere genuino, in un locale che somiglia ad un’antica locanda di legno grezzo, con molti dettagli vintage a contrasto con finiture modernissime, dal pavimento in ferro alle luci a sospensione.

Zuppa di ceci e vino bianco da PreTesto Zuppa di ceci e vino bianco

L’idea dei soci è quindi di far conoscere i piatti tipici della cultura contadina non sufficientemente conosciuti al di fuori del loro territorio di origine, puntando tutto sul giusto rapporto tra qualità/prezzo. L’ingrediente migliore del PreTesto è dunque proprio il menù, mix perfetto tra tradizione e reinterpretazione : dalle calde zuppe ai tagliolini al tartufo di Norcia, dalla maxi bistecca taglio fiorentina alla rivoluzionaria “ torta burger” di carne chianina o di pollo alle insalatone per una veloce pausa pranzo, condite con delizioso olio extravergine umbro.

arvoltolo con crudo e fiordilatte da PreTesto arvoltolo con crudo e fiordilatte

E per i più buongustai consigliamo l’arvoltolo e gli sfiziosi “ frittini”, mix di finger food perfetti come aperitivo con un fresco calice di bollicine o in puro stile street food in compagnia di una delle tante birre artigianali regionali.

INFORMAZIONI UTILI

PreTesto Umbria Food Lovers

Viale Montenero angolo via F.lli Campi T 0254123894

 

 

|||

Da un’idea coraggiosa e irriverente di Giovanna Donini, giornalista e autrice televisiva, nasce lo spettacolo “Diario di una donna diversamente etero” tratto dalla web serie “Diversamente Etero”. Una rappresentazione tutta al femminile, dove le donne si amano e si odiano raccontandosi ( e raccontandoci) tutte le vicende tragicomiche a cui la vite le sottopone per la loro sessualità. Ma non sono solo storie omosessuali, nello spettacolo che debutta oggi al Teatro Filodrammatici e resterà in scena fino al 21 febbraio, si parla (molto) anche di amore per gli uomini, per non escludere nessuno.

DIARIO-DI-UNA-DONNA-DIVERSAMENTE-ETERO “Diario di una donna diversamente etero”

Sulla scena Annagaia Marchioro e Roberta De Stefano si alternano in personaggi esilaranti, che vengono intervistati e messi alla berlina o semplicemente fatti esistere. Ognuno di loro porta una storia e un vissuto privato che e si muove alla ricerca spasmodica di un senso dando vita a una mise en scène che interagisce con lo spettatore, in perfetto stile Le Brugole. La Compagnia teatrale in rosa, nata come gruppo di lavoro nel 2010 e Premio Scintille 2012 con "Metafisica dell'amore", non sono nuove al tema.

"La metafisica dell'amore" "La metafisica dell'amore"

Sotto la guida della regista Paola Galassi, infatti, le loro opere profumano di inchiesta all’interno dell'emotività femminile con un attenzione particolare alle tematiche omosessuali, utilizzando il cabaret come strumento per comunicare con il pubblico.

diario-di-una-donna-donna-web (2) “Diario di una donna diversamente etero”

INFORMAZIONI UTILI Diario di una donna diversamente etero di Giovanna Donini

Dal 16 al 21 febbraio

Teatro dei Filodrammatici Via Filodrammatici, 1 02 3672 7550

- Serena Savardi -

Pagina 74 di 78

coupon-code-amazon-deal-codici-sconto-amazon

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.