CHIAMACI +39 333 8864490

|||

Chic, sì, ma senza perdere la sostanza, la genuinità, le caratteristiche che, appunto, rivestono i piatti della tradizione. Anche quando questi prevedono ingredienti, per così dire, particolari. Come, ad esempio, rane e lumache, protagoniste di questo ristorante e locanda di Quartiere, in provincia di Ferrara.

Ingredienti tipici del ferrarese e zone limitrofe, insieme all’anguilla, e che qui ritrovano la loro più alta espressione, interpretati dalle mani e dalle idee sapienti di Adalberto “Athos” Migliari, chef e patron de La Chiocciola.

La loro è un’attività di famiglia, portata avanti, prima a Marrara, adesso nell’attuale location, con passione ed esperienza che ha saputo evolversi, pur restando attaccata a determinati valori di una tradizione portata avanti con fierezza e rielaborata con estremo buon gusto.

Un locale accogliente, ricavato da quello che una volta era, nel mondo contadino, un edificio adibito alla raccolta delle granaglie.

Interni in legno, grandi tavoli, servizio impeccabile, tocchi di cura verso gli ospiti che è impossibile non notare ed apprezzare, dal pane fatto in casa all’ottima carta dei vini, con sommelier a disposizione e piatti preparati con maestria, che passeggiano con eleganza tra ricette gourmet e spiccatamente tradizionali.

Come il classico risotto alle rane, del quale vi regaliamo (anzi, ci regalano), la ricetta.

Ingredienti e dosi per 4 persone

500 gr rane spellate e private delle interiora.

2 scalogni

40 gr polpa di pomodoro

100 gr vino bianco secco

300 gr riso superfino carnaroli

10 gr prezzemolo

Pepe bianco

3 coste di sedano verde

1 cipolle dorate

Preparazione: 90 minuti

Cottura: 20 minuti

In una pentola preparate il brodo di rane, portando ad ebollizione 3 lt di acqua leggermente salata con il sedano e le cipolle dorate.

Raggiunta l’ebollizione scottate le rane intere, colatele, raffreddatele e spolpatele.

Tenete da parte la polpa delle cosce, rimettete le ossa nel brodo e fate continuare l’ebollizione a fuoco lento per un’altra ora e mezza.

A parte in una casseruola imbiondite lo scalogno finemente tritato con un filo d’olio e una noce di burro, unite il pomodoro e il vino bianco, lasciate crogiolare 10 minuti.

Aggiungete la polpa delle rane al fondo, sale e pepe bianco macinato e cuocete un paio di minuti sempre a fuoco medio.

Unite il riso e tostatelo assieme al fondo di rane.

A tostatura avvenuta bagnate con il brodo di rane filtrato e sempre mescolando portate a cottura unendo il restante brodo.

Mantecate con una noce di burro e un filo d’extra vergine d’oliva a crudo tenendolo “all’onda” ed infine unite il prezzemolo tritato.

Ulteriori informazioni

www.locandalachiocciola.it

Via Quartiere Runco 94f, 44015 Quartiere, Italia

+39 0532 329151

Indira Fassioni

Mercoledì 10 aprile, dalle 22, Max Ferrigno (Arte20group) e Tamara Pallaro (Bake Therapy) saranno ospiti dello Zoom Bar con una performance chiamata L'art à croquer, inserita nel più ampio contesto della serata Ab-Sinth, dedicata alla degustazione dell'assenzio nelle sue varianti più famose.

 

L'evento si pone come una commistione ispirata sottilmente al circo fellinaniano, combinando al suo interno un'ambientazione di elevato valore artistico, esponendo i quadri di uno dei maggiori esponenti del pop-surrealismo italiano (Max Ferrigno), e un elemento di dolce pazzia quale la baker Tamara Pallaro che, con i suoi colorati e buonissimi dolcetti, strizzerà l'occhio alle opere che la circondano e stuzzicherà l'appetito dei golosi.

 

In questo ambiente surreale, arte, cucina, poesia e assenzio si fonderanno in un flusso unico e travolgente, per una serata fuori da ogni schema che lascerà a pancia piena anche i più scettici.

 

A voi il compito di lanciarvi e superare la serata...mangiando quanti più dolci possibile!

 

Zoom Bar

via Panfilo Castaldi 26, Milano

coupon-code-amazon-deal-codici-sconto-amazon

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.