CHIAMACI +39 333 8864490

Astrogavi: le affinità e relazioni tra segni zodiacali e Gavi Docg.|||

Per brindare ad un 2021 finalmente "cortese" (il 2021 è l'Anno del Cortese), scopriamo quali sono le affinità e le relazioni dei segni zodiacali e Gavi Docg. con Astrogavi

Como, che nel 2014 diventa Città della Luce, dedica un Festival al tema della luce e alla ricerca scientifica in merito, in vista di EXPO 2015 che vedrà la città coinvolte in prima linea in eventi e manifestazioni.

 

Il Festival della Luce vuole essere un evento che porta il nome di Como nel mondo quale città della scienza

Dal 30 maggio all'1 giugno, avrà luogo a scopo di presentazione “Aspettando il Festival della Luce”, una manifestazione che si animerà con performance, mostre, spettacoli e dimostrazioni per promuovere la diffusione della cultura scientifica.

 

Qui il programma dei tre giorni:

 

30 maggio 2013

Ore 20.45, presso Palazzo Terragni, Como, “Luce della Scienza e della Ragione”.

Interverranno Giulio Giorello, Università degli Studi di Milano; Paolo Di Trapani, Università degli Studi dell’Insubria; Armando Massarenti, Il Sole 24 Ore.

 

31 maggio 2013

Ore 13.30, presso l’Auditorium Scacchi in Camera di Commercio, Como“L’efficienza energetica al servizio

dell’illuminazione pubblica". Convegno organizzato da Sviluppo Impresa.

Ore 18.00, presso Palazzo Terragni, Como

“Creatività, Genio e Innovazione”. Il Volto e la Luce dell’Occidente nell’Arte. Interverrà Flavio Caroli. Ore 21.00, presso Palazzo Terragni, Como.

Il Lampo di Genio: Processi mentali dell’atto creativo di Edoardo Boncinelli, Università Vita-Salute San Raffaele di Milano, Parole che scintillano di Annamaria Testa, Università Bocconi di Milano e Giovani Innovatori, il racconto di nuove e promettenti start-up.

Moderatori della serata: Giorgio Carcano, Presidente ComoNExT, Alessandro Cecchi Paone.

 

1 giugno 2013

Ore 10.00-18.00, “Luce in Mostra”, presso Villa del Grumello, Como.

Ore 18.00, presso Villa del Grumello, Como.

“Esperienze di Luce”. Luce e colore nella natura: fenomeni ed esperienze con Paolo Di Trapani, Light in light, ComoNExT.

Ore 19.00, presso Villa del Grumello, “Suonare la Luce” , Concerto per Arpa Laser con Maurizio Carelli, musicista e inventore.

 

Per maggiori informazioni: www.festivaldellaluce.it

 

Da giovedì 30 maggio sino al 2 giugno al Superstudio Più di via Tortona si svolgerà la quarta, golosa edizione di Taste of Milano.

Quattro giornate interamente dedicate alla degustazione, alla preparazione di gustose pietanze e all'apprendimento dei segreti di grandi chef, il tutto attraverso dimostrazioni, laboratori e performance.

 

Una kermesse gourmand che torna in pieno stile in una delle zone più glamour di Milano, accendendo i riflettori sull'alta cucina con un occhio di riguardo al green mood, dando vita ad un vero e proprio urban green, mentre i palati più fini si deliziano con piatti all'insegna dell'eccellenza gastronomica dei ristoranti più rinomati della città.

 

Per ogni cuoco presente, uno stand con cucina annessa e un menu di 3 piatti speciali studiati per l'occasione; per ogni assaggio, dei prezzi ragionevoli (dai 4 ai 6€): a tutto ciò si sommeranno 4 ricette d'autore che si daranno il cambio giorno per giorno.

 

Per gli appassionati della buona cucina, indomite forchette sempre alla ricerca del sapore più ricercato e del gusto più prelibato, una quattro giornate imperdibile all'insegna di eleganza, ricercatezza e bontà.

 

Orari

giovedì 30 maggio: dalle 19 alle 24

venerdì 31 maggio: dalle 12 alle 15.30 (solo su invito) e dalle 19 alle 24

sabato 1 giugno: dalle 12 alle 17 e dalle 19 alle 24

domenica 2 giugno: dalle 11.30 alle 16.30 e dalle 17.30 alle 22.30

 

 

Taste of Milano

Superstudio Più

via Tortona, 27

Milano

Ultimo dei vedutisti veneti dell'Ottocento, erede dei maestri come Antonio Canal (meglio conosciuto come Il Canaletto), Francesco Guardi e Bernardo Bellotto, a Guglielmo Ciardi viene dedicata una mostra alla GAM Manzoni. Centro Studi per l'arte moderna e contemporanea. 

 

Fino al 31 maggio si potranno ammirare 25 opere dell'artista, provenienti da collezioni italiane ed estere, ripercorrendo, in ordine cronologico, la sua produzione.

 

Vero cantore delle magiche atmosfere della laguna, dei palazzi storici, delle calli, dei canali e dei territori circostanti, nacque il 13 settembre 1842 a Venezia e studiò all’Istituto di Belle Arti della sua città.

Uscito dall'accademia, si liberò dalle regole apprese negli anni di studio (senza dimenticare l'importante insegnamento del professor Domenico Bresolin) per ispirarsi esclusivamente alla natura, con una pittura dal vero e all'aperto, scegliendo i luoghi natali come soggetto: uno stile che risulta originale rispetto ai maestri del passato.

Nei suoi viaggi in Italia, incontra Telemaco Signorini, i macchiaioli, Diego Martelli e Nico Costa.

Con il quadro Messiodoro (1886) raggiunse la celebrità, vincendo la medaglia d'oro alle esposizioni di Nizza e Berlino, e fu acquistato dalla Galleria Nazionale d'Arte Moderna di Roma.

Insegnò all’Accademia di Venezia dal 1894 fino alla morte, avvenuta nel 1917.

 

L'esposizione, curata da Francesco Luigi Maspes ed Enzo Savoia, è l'occasione per approfondire lo studio e la conoscenza dell'artista.

 

GAM Manzoni. Centro Studi per l'Arte Moderna e Contemporanea

Via Alessandro Manzoni, 45

Milano

 

tel. 02.62695107

www.gammanzoni.com

 

Dal martedì al sabato dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15 alle 19.00

Ingresso libero

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.