CHIAMACI +39 333 8864490

||||

Azione contro la fame ha riunito una squadra di dieci chef che prepareranno dieci piatti per una cena solidale per combattere la fame nel mondo.

Venerdì 5 giugno alle ore 20.00, presso l’Apollo spazioCinema, il regista Peter Greenaway presenta il suo nuovo film: EISENSTEIN IN MESSICO.

Il film, accolto al Festival di Berlino con entusiasmo, segna il ritorno di Greenaway all’energia delle sue migliori opere.

Nel 1931, il regista sovietico al vertice della carriera Sergei Eisenstein si trova in Messico per girare un film. Richiamato in patria al più presto dal regime stalinista, Eisenstein passa gli ultimi dieci giorni del suo viaggio nella cittadina di Guanajuato, dove con la complicità della guida Palomino Cañedo scoprirà molte cose sul Messico, sulla propria sessualità e sull’identità di artista.

Greenaway firma un ritratto originale del grande regista russo con uno stile visionario che non ha eguali nel cinema contemporaneo, legandolo ad una riflessione sul cinema, il sesso e la morte che affascina e sconvolge.

 

Apollo spazioCinema Galleria de Cristoforis, 3, 20122 Milano

Prezzi: Intero € 8.00 Ridotto € 6.00 Ridotto Amici del Cinema € 4.50

Per informazioni: 0243912769 www.spaziocinema.info

 

[gallery type="rectangular" ids="43795,43796"]

MERCOLEDI’ 5 FEBBRAIO

 ISA GRASSANO SVELA I LUOGHI PIU’ GLAMOUR DELLA COLAZIONE

NEL SUO VIAGGIO ALLA SCOPERTA DELLE

COLAZIONI DA TIFFANY

 

ORE 19.00 PRESSO ESE HOUSE BY OTZIUM

Via Tortona, 7 – Milano (M2 Porta Genova)

 

Mercoledì 5 febbraio alle ore 19.00 Isa Grassano porta all’ESE HOUSE by OTZIUM di Via Tortona 7 a Milano la magia delle “Colazioni da Tiffany”: una gustosissima guida (Newton Compton), in cui svela i luoghi più raffinati ed eleganti dove consumare il primo pasto della giornata.

Modera l’evento Alice Cimini, esperta di comunicazione e promotrice della rassegna di appuntamenti “Stories of extra ordinary people” in collaborazione con ESE HOUSE.

Se nutrizionisti ed esperti di alimentazione ci ricordano ogni giorno l’importanza di una sana colazione, la giornalista Isa Grassano ha pensato anche all’aspetto più chic e glamour. In dolce compagnia, per lavoro o anche da soli: la colazione diventa un momento prezioso da regalare a se stessi in un contesto sofisticato e speciale.

Il libro di Isa Grassano accompagna i lettori in un viaggio alla scoperta dei locali più glamour del paese, attraverso le vie del gusto per sentirsi come la giovane Holly  Capote nel suo tubino nero …In fondo cosa c’è di meglio che inziare la giornata in un luogo in cui tutto  fa sentire bene? Da Roma a Milano, passando per Bologna, Salerno e Matera, una guida dove l’amore per il cibo si sposa con il culto dell’eleganza.

Ese  House by Otzium si conferma essere un locale poliedrico,  nel cuore di Milano, dove l’attenzione al gusto si sposa con la promozione di eventi culturali dedicati ai talenti della città.

EVENTO  “Colazioni da Tiffany” - Ore 19.00

Ese House by Otzium, Via Tortona, 7 – Milano - Aperitivo con buffet € 8,00

Isa Grassano è giornalista professionista freelance. Lucana d’origine, vive a Bologna. Collabora con numerose riviste, tra cui «I Viaggi» e «il Venerdì» di «la Repubblica», «Cosmopolitan », «Gioia», «Marco Polo», «Viaggi del Gusto Magazine», «Elle». Per Newton Compton ha già pubblicato il bestseller 101 cose divertenti, insolite e curiose da fare gratis in Italia almeno una volta nella vita e In viaggio con le amiche, entrambi dal grande rilievo mediatico. Potete chiacchierare con lei attraverso il suo pink blog: amichesiparte.com.

Mercoledì 11 dicembre all’ ESE House by Otzium di Via Tortona 7 a Milano una serata all’insegna dei sapori, della creatività e delle tradizioni italiane. Ospiti della serata: Assunta Corbo, autrice della guida e Alice Cimini, esperta di comunicazione e organizzazione di eventi culturali.

L’Italia più autentica si mette in mostra sui banchi dei mercatini che da Nord a Sudcostellano di vere perle preziose il nostro Bel Paese. Tradizioni, folklore, sapori e magie che raccontano storie del passato e mantengono viva la personalità del territorio italiano. Al di là dei tempi e delle mode, oggi anche più di ieri.

Mercoledì 11 dicembre 2013 alle ore 19, l’essenza italiana approda all’ ESE House by Otzium di via Tortona 7a Milano (www.esehouse.it) , nel cuore del design meneghino. In questa location, la cui filosofia professa l’Arte di vivere e l’Arte del non fare, Assunta Corbo, autrice della guida “1001 Mercatini in Italia da visitare almeno una volta nella vita” (Newton Compton Editori, pagine 480, euro 9,90) racconterà il suo personale viaggio «nella  nostra bella Italia che mi ha aperto le porte di tante piccole stanze dei desideri dedicate alle tradizioni più autentiche, alle esigenze delle nuove generazioni e alle passioni dei collezionisti più autentici» come si legge nell’ introduzione alla guida.

Giornalista freelance che opera nel turismo, Assunta Corbo ha raccolto 1001 esperienze imperdibili suddividendole in 19 capitoli tematici dedicati ai mercatini delle pulci, antiquariato, artigianato, enogastronomici, rionali, collezionismo, auto e moto, bambini, Natale, Pasqua, hobby e creatività, vintage, libri e musica, solidali, rionali, fiori, i più stravaganti e quelli virtuali. Un viaggio affascinante dalle mille personalità che verrà condotto insieme ad Alice Cimini, esperta di comunicazione e organizzazione di eventi culturali.

Qualche chiacchiera insieme al pubblico presente prima di lasciarsi andare a una vera esperienza sensoriale. L’azienda agricola Casa al vento (www.borgocasaalvento.com/) offrirà a tutti gli ospiti una degustazione del suo pregiato vino che condurrà immediatamente nelle atmosfere della splendida Toscana mentre un delizioso mercatino allestito nel cortile del locale consentirà di perdersi tra oggetti artigianali che possono trasformarsi in deliziosi doni da mettere sotto l’albero di Natale. Il  consiglio è: «indossate un paio di scarpe comode e cominciate il viaggio» per vivere l’Italia nelle sue espressioni più autentiche.

 

 

Potete scoprire i mercatini anche su Facebook: https://www.facebook.com/pages/1001-Mercatini-in-Italia-da-visitare-almeno-una-volta-nella-vita/590537791003973?ref=hl

Contatti con l’autrice:  Assunta Corbo – mob. +39 333 4542717 -  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – Twitter @assunta73  - blog: www.thatsgoodnewsblog.com

Finalmente arrivo a parlare di una particolare pratica dello Yoga che è chiamato Yoga Nidra o Yoga del sonno (volendo tradurre in italiano).

 

Lo Yoga Nidra è una tecnica che deriva dal Tantra, con la quale si impara a rilassarsi coscientemente: è lo stato di "sonno dinamico". E', pertanto, un metodo per indurre un completo rilassamento fisico, mentale ed emozionale. Il termine deriva da due parole sanscrite Yoga (unione) e nidra (sonno).

Durante la pratica di yoga nidra sembra di esser addormentati, ma la coscienza funziona ad un livello di consapevolezza più profondo. Si tratta di un rilassamento interiore raggiunto in uno stato intermedio di sonno-veglia. La coscienza separata dall'esterno e dal sonno, diviene potente e può essere applicata, ad esempio, per sviluppare la memoria, per incrementare la creatività e crescere spiritualmente. Quando il rilassamento è completo la ricettività è maggiore, mentre quando la coscienza è collegata ai sensi la ricettività è minore.

È importante ricordare che le tensioni si accumulano nei sistemi muscolari, emozionali e mentali. La pratica dello Yoga Nidra va ad agire proprio su questi sistemi sciogliendo le tensioni psico-fisiche.  Liberarsi dalle tensioni, rilassarsi ed avere pace mentale sono i segreti della trasformazione, poiché la conoscenza della Verità può accadere solo quando si è liberi dalle tensioni.

Il sistema di rilassamento di una pratica di Yoga nidra equivale a diverse ore di sonno privo di consapevolezza. Una sola seduta di Yoga nidra è riposante come quattro ore di sonno normale.

Praticare Yoga Nidra significa aprire gli stadi più profondi della vostra mente e cioè la mente subconscia ed inconscia. Queste due aree della mente sono le forze più potenti dell'essere umano. La mente diventa molto ricettiva perché si vanno a risvegliare le sue strutture emozionali.

L'aspetto più caratteristico di Yoga nidra è la "rotazione sistematica della coscienza nel corpo". Non è necessario concentrarsi, bisogna solo muovere la mente da un punto all'altro, rimanendo consapevoli di ogni esperienza. Se vi concentrerete non farete altro che ostruire il flusso naturale della consapevolezza, la quale porta la mente sempre più nella profondità del Sé.

Yoga nidra non è ipnosi, in quanto manterrete la consapevolezza e il cervello rimarrà sempre completamente sveglio, così come i canali sensoriali.

Yoga nidra non si basa sulla suggestione e persuasione, chi lo pratica impara ad indurre il proprio stato di rilassamento seguendo le istruzioni dell'insegnante. L'insegnate è solo una guida, fornisce la tecnica, ma non forzerà mai il praticante in nessun modo.

Yoga Nidra rilassa la mente rilassando il corpo, azione che avviene naturalmente durante il sonno profondo poiché le emozioni e i sensi fisici sono ritirati.

Yoga Nidra si effettua sdraiati nella posizione di savasana (posizione del cadavere: sdraiati, con le braccia lungo i fianchi) ascoltando la voce dell'insegnate.

Non occorre concentrarsi, né controllare il respiro. La cosa più importante in Yoga Nidra è non dormire.
 Gli occhi rimangono chiusi per tutta la durata della pratica, la mente viene inizialmente focalizzata sui suoni esterni, poi viene mossa da suono a suono con l'atteggiamento di un testimone.
Dopo un po' di tempo, la mente perde l'interesse e diviene automaticamente calma. Questo metodo per calmare la mente si chiama "antar-mouna" e prepara la coscienza alla pratica di Yoga Nidra.

Nello Yoga Nidra il mezzo più efficiente per allenare la mente è il "sankalpa" (la risoluzione) che formulate per conto vostro, durante la pratica. Qualsiasi cosa può fallire nella vita ma non il "sankalpa" formulato durante Yoga Nidra.

"Sankalpa" è una parola sanscrita che si può tradurre come "proposito" o "risoluzione". È un metodo potente per riformare la personalità e la direzione della vita su linee positive. Se sapete che cosa desiderate ottenere dalla vita il "sankalpa" può essere il creatore del vostro destino. Ma prima dovete sapere dove volete andare.

Il "sankalpa" è una breve affermazione mentale che si imprime nella mente subconscia quando questa è ricettiva e deve essere formulato quando la mente è calma e tranquilla. Prima e dopo la pratica di Yoga Nidra vi è un periodo di tempo dedicato al "sankalpa".

Il "sankalpa" dovrebbe essere usato per scopi elevati, quali il raggiungimento della realizzazione del Sé o del Samadhi. Lo scopo del "sankalpa" non è quello di soddisfare i desideri, ma di creare forza nella struttura della mente,  è la forza di volontà.

È meglio scegliere un "sankalpa" che possa cambiare l'intera personalità, in modo da diventare più equilibrati, felici e soddisfatti. Le parole dovrebbero essere molto precise e chiare, altrimenti non penetreranno nella mente subcosciente. Esempi: "Io risveglio il mio potenziale spirituale" - "Io sono una forza positiva per l'evoluzione degli altri" - "Io ho successo in tutto ciò che intraprendo" - "Io sono consapevole ed efficiente"- "Io ottengo una salute totale" - "Io acquisisco sempre maggiore autocontrollo" - "Io acquisisco equanimità" - "Io riconosco Dio in me".

Sceglietene un solo "sankalpa" non cambiatelo e non abbiate fretta. Non aspettatevi risultati immediati, state piantando un seme nella mente, innaffiatelo e germoglierà.

Namastè,

Vittorio Pascale

Allievo praticante di Yoga Integrale presso il Centro Parsifal Yoga, Milano

Fondatore della pagina Fb: Yogamando

Studioso e praticante di Buddhismo Tibetano

hai domande? Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

coupon-code-amazon-deal-codici-sconto-amazon

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.