CHIAMACI +39 333 8864490

||||||||

Il diario Smemoranda 2017 con 16 mesi a Tema Libero e nuove copertine, tre edizioni speciali, e più di 100 famosi contributor. Per Smemoranda il 2017 si veste di libertà. Libertà di espressione, di scelta, di amare chi si vuole.

Harry Potter arriva a Milano. Non a cavallo di una Firebolt ma al Teatro Manzoni, dove il primo novembre la Compagnia No Problem ha organizzato uno spettacolo in musica liberamente ispirato al mondo del maghetto.

 

Harry Potter inaugura la rassegna “Family Show – Il sabato in famiglia”, cartellone dedicato a bambini e ragazzi da 4 a 12 anni, ma adatta a tutta la famiglia. I Family Show raccontano le storie più famose immergendole in un mondo fatto di personaggi originali e divertenti, di costumi e scenografie colorate, sempre accompagnati dall’allegria delle musiche. Harry Potter vede impegnati in scena 13 performer e un mago, ed è il primo dei tanti appuntamenti che saranno presentati dalla Compagnia No Problem fino al 21 marzo. Tra questi segnaliamo il Re Leone e Alice nel Paese delle Meraviglie.

 

Storia coinvolgente, che narra di studenti-maghi che devono necessariamente unire le loro forze per sconfiggere il male che si sta abbattendo sull'accademia di Hogwarts. Solo il nostro Potter però sarà in grado di combattere contro le tenebre.

 

INFO

Orari Sabato: ore 15.30

Prezzi Intero Adulto: 14,00 € Bambini fino a 14 anni: 9,00 € Under 3: 5 €

 

 

Grande appuntamento all’insegna del divertimento e della risata al Teatro Manzoni.

 

Dal 24 al 26 Marzo 2014 si terrà il terzo appuntamento della rassegna Ridere alla grande: Raul Cremona in Prestigi. Uno spettacolo di Raul Cremona in scena con Gianluca Beretta e con musiche originali suonate dal vivo da Omar Stellacci.

Cremona nasce come prestigiatore e molto giovane si accosta al mondo night. Più avanti si inoltra nel mondo del cabaret e dopo aver maturato una buona esperienza nei locali storici di Milano si cinema con la comicità e la parodia, inventando personaggi come il dissacrante Mago Oronzo, il timodo e tenero Manipolini, Silvano Il Mago di Milano emulo catastrofico del vero Mago Silvan, fino ad arrivare alle maschere più recenti, dal giovane attore Jacopo al noto maschilista impenitente Omen.

Utilizzando in chiave comica l’arte della magia, Raul Cremona cerca di rappresentare le frustrazioni e le velleità del prestigiatore medio, creando personaggi buffi e dissacranti. Numerose sono le sue partecipazioni a trasmissioni radiofoniche e televisive.

 

Il prestigiatore, famoso per le sue interpretazioni a Zelig e Mai dire gol, ritorna in scena per raccontarci del suo primo incontro con la magia e il palcoscenico, portandoci per mano in un mondo fantastico ricco di giochi, macchiette, boutades, canzoni e stralunati personaggi con il suo cilindro pieno di magie e incanti, storie di imbroglioni e imbonitori nati da quel teatro povero di cui è figlio eccellente.

Lo spettacolo si presenta come un percorso autobiografico della storia di Raul Cremona: la sua personale collezione di tutto ciò che apparteneva ai maghi di un tempo, tentativo magico di ricostruire il passato.

 

Su Tribuna Novarese la rappresentazione viene descritta: “La costante dei suoi personaggi, pasticcioni e stralunati, sta nella capacità di vivere l’illusionismo e lo spettacolo senza prendersi troppo sul serio, incantando il pubblico con il trucco da sempre più riuscito all’attore milanese: la risata.”

“Pronipote, nipote e figlio d'arte, elegante, scanzonato, divertente e divertito, il tuttofare Raul rinnova i fasti di un divertimento schietto ed umano, popolare ma non volgare, che accontenta tutti.”: è come viene descritto lo spettacolo su Giornale di Brescia.

 

Per chi desidera ridere, divertirsi e riflette con ironia non può perdersi lo spettacolo Prestigi  al Teatro Manzoni dal 24 Marzo!

 

 

Teatro Manzoni 

Via Manzoni 42 - Milano

www.teatromanzoni.it

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Dal 24 al 26 marzo 2014 ore 20.45

Biglietto: posto unico € 25,00

Venerdì grande prima di Sik Sik - L’artefice magico di Eduardo De Filippo al Teatro Menotti.

 

Alle 21 inizierà l’atteso spettacolo che vede come protagonista un comico e stralunato Benedetto Casillo. La regia di Pierpaolo Sepe fa rivivere il testo di Sik Sik, un testo andato in scena per l’ultima volta nel 1979. Una produzione della Fondazione Salerno Contemporanea, del Teatro Stabile d’Innovazione Campania dei Festival e Napoli vede a fianco di Casillo attori talentuosi come Roberto Del Gaudio, Marco Manchisi e Aida Talliente.

Lo spettacolo narra la storia divertente di un illusionista di terz’ordine alle prese con un’esibizione in cui tutto va storto. Sik Sik è un atto unico scritto da Eduardo nel 1929, e poi riadattato con ulteriori contenuti nel 1979 per la sua ultima apparizione in scena al Teatro San Ferdinando di Napoli. La regia di Pierpaolo Sepe miscela toni popolari e inquietudini esistenziali e mette in scena l’ultima versione dello spettacolo.

Il regista afferma “Sik Sik è il capostipite dei personaggi di Eduardo. Un testo breve quanto impegnativo che ne ha consacrato la poetica drammaturgica. Io cercherò di raccontare un tempo diverso da quello del ’29. Le miserie che vive oggi Napoli sono ben differenti. Quello che più mi colpisce della nostra contemporaneità è la coesistenza di tante culture, così diverse e così incapaci di comunicare fra loro.”

La rappresentazione, definita emozionante, divertente e commovente da La Repubblica, celebra il trentennale della morte di Eduardo De Filippo, il suo autore.

“L’allestimento di Sepe, rispettoso e filologicamente legato al testo, è un piccolo gioiello di richiami storici d’epoca, di profonde analisi e riferimenti ad un mondo dell’avanspettacolo, della rivista, scalcinato e malinconico, dove l’arte dell’arrangio entra in campo anche sul palcoscenico, e dove ci può sovvenire anche un sotteso raffronto con un universo Rom quasi alla Kusturica. Un cast comunque ben assortito dove Benedetto Casillo restituisce una grande interpretazione di Sik Sik, strappando continue risate e sempre con una cifra di grande rigore scenico. Di consolidata bravura, professionalità ed esperienza del palcoscenico, Casillo trova la sua personale e malinconica poesia e come sempre ci ha abituati, non manca il ritmo e l’ironia.” Sono le parole di Delia Morea nel descrivere lo spettacolo su Teatro.org.

La commedia sarà in scena dal 28 Febbraio al 9 Marzo al Teatro Menotti.

Per tutti gli appassionati di teatro, per chi vuole divertirsi e sorprendersi c’è un appuntamento imperdibile!

Non lasciatevi scappare questo spettacolo di Marzo al Teatro Menotti

 

 

 

TEATRO MENOTTI 

Via Ciro Menotti 11 – Milano

Orari spettacolo: martedì, giovedì, venerdì e sabato ore 21.00 – mercoledì ore 19.30 – domenica ore 17.00 Orari biglietteria: dal lunedì al venerdì dalle 15.00 alle 19.00 – sabato dalle 16.00 alle 19.00

 

BIGLIETTERIA

Teatro Menotti, via Ciro Menotti 11 – Milano tel. 02 3659254402 36592544Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. www.tieffeteatro.it

 

PREZZI

Intero: 25,00 €*

Ridotto >65 anni: 12,50 €* (residenti a Milano)

Ridotto <25 anni: 15,00 € * (residenti a Milano)

Ridotto <14 anni: 12,50 €

*prevendita 1,50 euro

 

ABBONAMENTO PRIME: 11 prime a 100 € con posto fisso

ABBONAMENTO POMERIGGIO: 6 spettacoli a 60 euro, vale sulle repliche di mercoledì e domenica

 

Call
Send SMS
Add to Skype
You'll need Skype CreditFree via Skype

|||

Lei è Evelyn, una  giovane designer italiana, nata a Milano ma residente a Como. Il suo nome è magia, ispira mondi lontani, affascinanti come le sue creazioni di bijoux, piccole opere d’arte e di creatività da indossare. Dalla sua passione per la moda, il vintage e l’arte nasce nel 2004, MAYLYLY, un brand di bijoux ed accessori che sono la perfetta unione di passato e presente. Evelyn sceglie di sperimentare l'accostamento di materiali molto diversi tra loro, di varie provenienze e, soprattutto, di epoche lontane. Una delle peculiarità delle collezioni MAYLILY è proprio l'utilizzo di componenti vintage autentici: l'attenta, appassionata e costante ricerca della designer la porta a ritrovare materiali nuovi ma “dimenticati” e ad utilizzarli nelle proprie collezioni. Un gusto contemporaneo che parla di epoche passate, di tempi che furono…

Gioielli “bohèmien”, realizzati con materiali ricercati in un accostamento di pietre semipreziose, legno, plastica, plexiglass…tessuto, perle di vetro e cristalli. Un turbinio di colori in pendenti, bracciali, collane, fermagli ed altri bijoux dal sapore retrò! Pezzi unici, originali per rendere il look di ogni donna glamour chic e un pizzico vintage…

 

 

http://maylily.bigcartel.com/

Torna a grande richiesta, dopo il grande successo di pubblico dello scorso febbraio, il terzo appuntamento con l’evento artistico visionario senza precedenti.

Il primo appuntamento fu sabato 29 settembre 2012, il secondo sabato 2 febbraio ed ora, sabato 11 maggio, ecco il terzo magico incontro dell'evento artistico visionario senza precedenti, l'Irreality Show III', alle ore 22.30 presso l’Arci Ohibò in via Brembo/via Benaco 1.

“L’Illusione della realtà in cui viviamo, esiste o no?, è un sogno o per assurdo una gigantesca proiezione dei nostri pensieri?”

Irreality show è un evento senza precedenti per dare spazio e promuovere nuove realtà culturali che, pur vivendo in una grande città come Milano, non trovano luoghi per esprimere e far conoscere ciò che hanno da comunicare attraverso l’arte, coinvolgendo diversi artisti attraverso performance di teatro, pittura, fotografia e magia.

In un’immaginaria fiera dall’arte, tutti gli artisti si confonderanno con il pubblico dando vita in contemporanea a situazioni in parte reali e in parte surreali , occupando l’intero spazio dell’Ohibò, facendo vivere allo spettatore diverse esperienze ed emozioni.

Ogni individuo sarà quindi protagonista di un percorso personale fatto di suggestioni, incontri e storie, per dimostrare che l’arte può dichiaratamente giocare con le illusioni della vita ed essere comunque molto più vera.

Ingresso con tessera Arci. + contributo artistico di 5 euro

http://www.youtube.com/watch?v=YBNw1-zSFf0&feature=youtu.be

Sabato 11 maggio

Ore 22.30

Arci Ohibò

via Brembo/via Benaco 1 – Milano

(Metro Yellow line, Lodi Tibb stop)

Per info:

Donato Mazzarella

Direttore artistico Arci Ohibò

333 2300929

http://www.associazioneohibo.it/

Nerospinto vi ricorda anche per questa settimana l'imperdibile appuntamento con l'ipnotica magia della Fata Verde.

Lasciatevi sedurre dal fascino di un sorso di follia che vi verrà offerto in tutte le sue varianti: Absinthe puro (assenzio,acqua,ghiaccio,zucchero) Absinthe spuro (assenzio,zolletta di zucchero flambè,acqua,ghiaccio) Absinthe Mohito (menta,lime,zucchero di canna,rum,assenzio,soda) Absinthe sucre (zolletta di zucchero imbevuta e flambè)

...senza per questo tralasciare una più ampia selezione di drink!

La serata ruota intorno al 1st floor dove troviamo una Music Selection by Nico La  musica regna sovrana, coinvolge e implode in un ritmo incalzante, vibrazioni che vanno dal rock, all'electro, all'hip hop.

Una malattia contagiosa, la vera guarigione post crisi esistenziale!

AB-SINTH Mercoledì 27 Marzo from 22.30 to 02.30

 

Zoom Bar

Via Panfilo Castaldi, 26

Milano

coupon-code-amazon-deal-codici-sconto-amazon

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.