CHIAMACI +39 333 8864490

© Pablo Albarenga, Uruguay, Shortlist, Latin America Professional Award, 2020 Sony World Photography Award|||

La World Photography Organisation ha annunciato i vincitori dei prestigiosi Sony World Photography Awards 2020. Quest'anno in una cornice senza cerimonie per via dell'emergenza Coronavirus, l'appuntamento internazionale dedicato alla fotografia professionale ed emergente è giunto ormai alla sua tredicesima edizione.

L'ambito titolo di Photographer of the Year è andato a Pablo Albarenga (Uruguay), con la serie "Seeds of Resistance": oltre al titolo, il fotografo si è aggiudicato il premio in denaro di 25.000 dollari. L'organizzazione ha, inoltre, rivelato i nomi dei primi, dei secondi e dei terzi classificati nelle dieci categorie Professional, oltre ai vincitori dei concorsi Open, Student e Youth.

© Pablo Albarenga, Uruguay, Shortlist, Latin America Professional Award, 2020 Sony World Photography Award

La serie "Seeds of Resistance" è una raccolta di scatti che narrano le difficoltà dei territori messi a rischio dalle attività minerarie e dal commercio agricolo, alternati ai ritratti degli attivisti che lottano per salvarli. Nel 2017, almeno 207 leader e ambientalisti sono stati uccisi nel tentativo di proteggere le loro comunità da progetti che minacciavano i loro territori.

Global Witness ha presentato un report nel 2018, secondo cui la maggior parte degli omicidi ha avuto luogo in Brasile, con 57 assassinii; le vittime erano, nell’80% dei casi, impegnate nella difesa dell’Amazzonia. Nella sua opera, il fotografo Albarenga esplora il legame tra gli attivisti e la terra, concepita come l’area sacra in cui i loro antenati riposano da centinaia di generazioni. Con le riprese aeree, i protagonisti degli scatti sono ritratti dall’alto come se stessero donando la vita per il loro territorio.

© Pablo Albarenga, Uruguay, Shortlist, Latin America Professional Award, 2020 Sony World Photography Award

Mike Trow, presidente del concorso Professional, ha commentato: “Il vincitore di questa edizione ha partecipato per la categoria Fotografia Creativa. La sua straordinaria serie di immagini è una potente testimonianza visiva di come la deforestazione proceda di pari passo con la distruzione di comunità e popoli. Quest’anno, il compito dei giudici è stato particolarmente arduo, ma Seeds of Resistance si è fatto notare in mezzo a innumerevoli lavori e storie di qualità eccellente che si sarebbero potuti aggiudicare il titolo più ambito. Pablo è nato in Uruguay, perciò questo progetto ha un significato profondamente personale nel suo percorso di fotografo. Gli sforzi richiesti in fase di studio, produzione e scatto sono encomiabili sotto ogni punto di vista.”

A proposito del riconoscimento ottenuto, Albarenga ha dichiarato: “Questo importante premio è per me una duplice vittoria: in primo luogo, è un’opportunità per raccontare le storie delle comunità tradizionali dell’Amazzonia e mettere al centro coloro che stanno combattendo per il futuro non solo della loro comunità, ma di tutti. Dobbiamo guardare al di là degli alberi, dell’ossigeno e delle specie “ancora da scoprire” che vivono nella foresta pluviale. In secondo luogo, il titolo di Photographer of the Year può così sbarcare in America Latina, un continente solitamente raccontato dagli occhi degli stranieri. Spero che molti altri fotografi della regione continueranno a offrire il loro contributo per consolidare la formidabile comunità di narratori latino-americani.”

Oltre al titolo di Photographer of the Year, la WPA ha eletto i vincitori dei concorsi Open, Student e Youth e i tre migliori classificati delle dieci categorie Professional. Fra questi, vi sono anche tre italiani.

© Alessandro Gandolfi, Italy, 1st Place, Professional competition, Still Life, 2020 Sony World Photography Awards

Alessandro Gandolfi, primo classificato nella categoria Still Life con la serie "Immortality, Inc";

Dione Roach, seconda classificata nella categoria Fotografia Creativa con la serie "Kill Me With an Overdose of Tenderness";

© Dione Roach, Italy, 2nd Place, Professional competition, Creative, 2020 Sony World Photography Awards

Luca Locatelli, terzo classificato nella categoria Ambiente con la serie "The Future of Farming".

© Luca Locatelli, Italy, 3rd Place, Professional competition, Environment , 2020 Sony World Photography Awards

Da segnalare il primo classificato nella sezione Documentary: è Chung Ming Ko (Honk Kong) con "Wounds of Honk Kong", la straordinaria serie dedicata alle proteste di Honk Kong, che hanno causato, oltre alle ferite, numerosi casi di PTSD (stress post traumatico) tra la popolazione.

© Chung Ko, Hong Kong, 1st Place, Professional competition, Documentary, 2020 Sony World Photography Awards

OPEN PHOTOGRAPHER OF THE YEAR

Il concorso Open celebra la potenza visiva di scatti singoli. Tom Oldham (Regno Unito) è stato proclamato Open Photographer of the Year 2020 e ha ricevuto un premio in denaro di 5.000 dollari per "Black Francis".

La fotografia premiata è un ritratto in bianco e nero di Charles Thompson (alias Black Francis), frontman dei Pixies. originariamente commissionata dalla rivista Mojo. Simbolo di esasperazione, le mani sul volto sono la gestualità ideale per rispondere alla richiesta di Oldham, desideroso di immortalare l’insofferenza dell’artista di fronte ai servizi fotografici. Il risultato finale è uno scatto ad alto tasso di espressività, proposto come immagine in evidenza dell’articolo.

© Tom Oldham, United Kingdom, Open Photographer of the year, Open competition, Portraiture, 2020 Sony World Photography Award

STUDENT PHOTOGRAPHER OF THE YEAR

La studentessa greca Ioanna Sakellaraki si è aggiudicata il titolo di Student Photographer of the Year 2020 per "Aeiforia", la serie dedicata al tema Sustainability Now che chiedeva ai giovani fotografi di cimentarsi con la sostenibilità ambientale. Il suo lavoro propone degli scatti notturni dei pannelli solari, delle turbine eoliche e dei gruppi di batterie usati a Tilos, in Grecia: la piccola isola è la prima, nel Mediterraneo, ad affidarsi quasi interamente a fonti di energia rinnovabile.

Rappresentante del Royal College of Art (Regno Unito), Sakellaraki ha ricevuto per la sua accademia un kit fotografico di Sony del valore di 30.000 euro.

© Ioanna Sakellaraki, Royal College of Art, United Kingdom, Student Photographer of the Year, 2020 Sony World Photography Awards 

YOUTH PHOTOGRAPHER OF THE YEAR

Selezionato tra i sette vincitori di categoria, Hsien-Pang Hsieh (Taiwan, 19 anni) è stato nominato Youth Photographer of the Year 2020 per "Hurry," l’immagine di un artista di strada che sembra camminare di fretta ma, in realtà, rimane immobile. Ispirandosi al suo primo arrivo in Germania da studente, l’autore invita il pubblico a riflettere sulla frenesia della vita quotidiana e sull’importanza del saper, di tanto in tanto, rallentare.

© Hsien-Pang Hsieh, Taiwan, Youth Photographer of the Year, Youth competition, Street photography, 2020 Sony World Photography Awards 

OUTSTANDING CONTRIBUTION TO PHOTOGRAPHY

Il vincitore del premio Outstanding Contribution to Photography 2020 è il tipografo ed editore Gerhard Steidl. Questa è la prima volta nella storia degli Awards che l’ambito riconoscimento viene conferito a qualcuno che non sia un fotografo. Fondata nel 1968, la casa editrice di Steidl ha avviato il proprio programma editoriale dedicato alla fotografia nel 1996, attività che nel giro di pochi anni ha portato alla realizzazione di quello che è tuttora il più vasto catalogo mondiale di libri di fotografia contemporanea. Tra gli straordinari volumi fotografici del catalogo figurano le opere di celebri artisti quali Joel Sternfeld, Nan Goldin, Bruce Davidson, Robert Frank, Berenice Abbott, Robert Adams, Henri Cartier-Bresson, Karl Lagerfeld e Juergen Teller. Le pubblicazioni di Steidl abbracciano l’intera storia della fotografia, dai primi maestri ai maggiori fotografi contemporanei, e rappresentano l’espressione fotografica in tutte le sue forme, dall’arte alla moda, dalla fotografia documentaristica a quella di strada.

© Markus Jans

Le immagini vincitrici riceveranno il giusto tributo su tutti i canali e le piattaforme online della World Photography Organisation con contenuti dedicati, tra cui video, presentazioni e interviste in diretta. L’esposizione digitale delle immagini e dei progetti vincitori e finalisti di quest’anno è disponibile alla pagina On Screen.

Per far fronte a questo momento di difficoltà, la World Photography Organisation ha lanciato la pagina Stay Connected, che raccoglie un ricco programma di iniziative, attività e risorse online volte a supportare e ispirare il pubblico e i fotografi premiati all’ultima edizione degli Awards.

Le opere di tutti i vincitori e finalisti possono essere scaricate per la pubblicazione all’indirizzo www.worldphoto.org/press

|||

Rolling Stone Review Contest è il concorso di IBS.it in collaborazione con il mensile Rolling Stone che premia la miglior recensione.

Venerdì 6 febbraio i Discodromo, duo di dj italiani celebri a Berlino e a Parigi, tornano dietro la consolle presso il Club Q21 per la serata q|lab.

Il duo nasce dall'incontro tra Giacomo Garavelloni e Giovanni Turco, esperti e appassionati dei generi house e techno. Essi prendono il nome dal termine utilizzato nei film di fantascienza degli anni '70 per identificare le piste circolari usate dagli ufo. Dal 2008 si stabiliscono a Berlino e guadagnano via via sempre più notorietà arrivando a esibirsi anche in locali come l'Output di NewYork, lo Smart Bar di Chicago e il Sonar Festival di Barcellona.

Il loro stile si caratterizza come inedito e sperimentale, ispirato da queste atmosfere ricche di contaminazioni internazionali.

Han collaborato, nel corso della loro carriera, con le etichette Internajonal, BPitch Control, Phonica Record e Cocktail d'amore Music.

Venerdì 6 febbraio porteranno tutto questo dentro le mura del Club Q21 a Milano.

Dalle 23.00 @ q|Lab c/o Q21 Milano – Via Padova 21, Milano

Room1: Carlo Mognaschi + Discodromo

Room2: ИARCISSUS + Toh! Magazine N°20 Launch Party

Ingresso con consumazione: fino alle 2 in lista: 15 euro, dopo le 2: 17 euro

Info Evento: http://goo.gl/FU7Y0k

 

[gallery type="rectangular" ids="36550,36551,36552,36553,36554"]

 

Dal 19 gennaio 2015 sarà disponibile su iTunes il nuovo brano di Cristian Marchi, composto assieme ai famigerati Dirty Rush & Gregor Es: "Funky Fresh Beatz"! Una hit tutta da ballare, un inno da pista per scatenarsi persino in questo freddo inverno. Questi artisti hanno raggiunto il successo anche grazie a precedenti produzioni di brani supportate da top dj come Showtek, Tjr, Fedde Le Grand e VINAI. "Funky Fresh Beatz" è una collaborazione piena di carica ed energia, accompagnata da un riff vocale perfetto per far esplodere la festa! Sicuramente ne sentirete parlare e non potrete fare a meno di ballarla.

TEASER http://youtu.be/6boC9k2QHMQ?list=PLE4D4A46268AE406A

SOUNDCLOUD https://soundcloud.com/viciousrecordings/cristian-marchi-vs-dirty-rush-gregor-es-funky-fresh-beatz-original-mix

[gallery type="rectangular" ids="35579,35580,35577,35578"]

“La magia delle emozioni che la musica provoca all’ascolto è ancora un mistero, una melodia può toccarti l’anima e cambiare il tuo umore, può emozionarti o eccitarti, nessun altra ARTE ha un riscontro così intimo e immediato col nostro subconscio” Claudio Coccoluto

 

 

La splendida villa anni '50, con il suo meraviglioso giardino e la piscina immersa nel verde delle palme, che si affacciano su di un panorama unico come il Lago di Garda, ospiterà il massimo rappresentante dell’house music italiano.

 

Claudio Coccoluto, nato a Roma nei primi anni Sessanta, ha iniziato la sua carriera da giovanissimo per divertimento, aveva infatti solo 13 anni quando comincia a lavorare presso una radio pirata, ma la sua passione per la musica era già iniziata da tempo, lo stesso dj confida: “A nove anni mia nonna mi regalava soldi per le figurine ed io ci compravo 45giri “. Dopo la gavetta alle prime festicciole e nei piccoli club passa alle discoteche vere e proprie come il Seven Up di Formia, ma solo con il suo lavoro all’Hysteria accanto a Marco Trani, Claudio sceglie di dedicarsi totalmente e professionalmente al mixaggio lasciando gli studi.

 

Sono numerosissimi i locali in cui Coccoluto ha suonato, tra le sue esperienze più significative vanno sicuramente ricordate le prime one night nel 1990 con le serate  Pussy Galores a Le Cinema di Milano e i primi rave romani di fine ottanta.

Oltre ai famosi club italiani tra cui citiamo il Peter Pan di Misano e l' Ecu di Rimini, Claudio ha girato il mondo suonando in club londinesi e newyorkesi, come il Sound Factory bar di New York.

Ora oltre ad aver affermato la sua fama di Dj  internazionale, lavorando ancora nei locali di tutto il mondo, la sua attività di remixer è molto richiesta sia da etichette musicali che da artisti di tutto il mondo

 

Un appuntamento con uno dei massimi rappresentanti dell'house music internazionale da non perdere!

Tesla presenta Achtung, la grande serata del mercoledi milanese, ogni settimana presso l’Atomic Bar in via Felice Casati 24, nella centralissima Porta Venezia.

 

Il party è da anni diventato un punto di riferimento per gli studenti Erasmus e si contraddistingue per il sound attuale e per la selezione musicale che spazia dall'elettronica più raffinata, soprattutto ad inizio serata con french house e jacking house, ai pezzi indierock nostrani e internazionali. Un viaggio attraverso pezzi sempre alternativi e sonorità all'avanguardia.

In consolle si alternano sempre nomi nuovi ed emergenti, tra dj e gruppi che si improvvisano selectors, a far da spalla ai dj resident dell'Achtung:

 

-Dj WestBanhof – electro, electroindie, turbofunk, dirtystep

 

-DeKid – indie, rock, classiconi ed electrochic

 

-Sonny Denja – un nome che ormai sta cominciando a girare anche all'estero. Sonny è un dj che  dalla Sicilia si è fatto strada a suon di electro, trap, electrohouse e techno. (www.sonnydenja.it)

 

Achtung è una serata low cost che si è affermata prepotente nel mercoledì meneghino e continuerà a sconvolgere la settimana con una selezione e un'attitudine esplosive.

 

Tutti i Mercoledì 22.00 -  till late Atomic Bar

via Felice Casati 24, Milano

Ingresso gratuito 22.00- 01.00 2 cocktail a 10 €

 

 

Press Office: www.rosaspinto.net e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. tel. 333.8864490333.8864490

Call
Send SMS
Add to Skype
You'll need Skype CreditFree via Skype

Il Natale arriva in anticipo al Tunnel Club. Le Cannibale ha infatti preparato per voi tre serate imperdibili, da scartare uno alla volta da sabato sino a Capodanno.

 

Sabato 21 dicembre

Pional

Il genio di casa Young Turks e Permament Vacation, ha rivoluzionato, insieme al socio John Talabot, la musica elettronica negli ultimi anni. Nel mondo di Miguel Barros, le vibrazioni house si rallentano, si estendono, assumono spesso colorazioni quasi kraut-rock e soprattutto sanno benissimo intrecciarsi con un raffinato gusto per melodie scure ed oniriche. Fresco di nuovo album, suonerà per la prima volta sul nostro palco per quello che si preannuncia un regalo natalizio anticipato.

Entry: 13 euro Ingresso in lista: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Evento facebook: https://www.facebook.com/events/270771523075490/

 

Mercoledi 25 dicembre

Back to Christmas Party

Dopo intere giornate in compagnia di parenti apprensivi e regali sbagliati, lenticchie non digeribili e partite infinite a giochi in scatola e a tombola, è di nuovo l'ora di rimettere il naso fuori casa e andare a scambiarsi gli auguri al Tunnel Club. Imboniti dal clima natalizio, abbiamo rivisto anche il prezzo dell'ingresso. 3 crew insieme, per un natale tra amici

Entry: 5 euro Evento facebook: https://www.facebook.com/events/185410528316788/

 

Martedi 31 dicembre

New Year’s Eve Party

Una serata per salutare l’anno e dire ciao al 2014 in compagnia della migliore musica in circolazione, con gli amici di sempre e, perchè no, fare anche nuove conoscenze.

Djs: Lele Sacchi Uabos Marcello Carozzi

da 23:30 - 01:30 10 euro (in lista) da 01:30 - 03:00 15 euro (in lista)

tavoli disponibili su richiesta

more info/ liste: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  349 8941305 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  3397605495

Evento facebook: https://www.facebook.com/events/1467938790099379/

 

Un evento da non perdere quello che Spazio Giulio Romano ha in serbo per venerdi 13 dicembre!

La prestigiosa location milanese, sita in Via Giulio Romano 8, da poco riaperta al pubblico con un look completamente rinnovato, ospita BASSMENT, rifugio dai rumori della città e punto di ritrovo per estimatori e appassionati di ogni sfumatura house.

Lo Spazio Giulio Romano si prepara ad accogliere a braccia aperte i propri rifugiati: sarà una notte nella quale ci saranno aria di burrasca e vento in poppa per Panarea, mentre il misterioso Hairwolf si mostrerà nel suo primo set ufficiale tirando fuori i denti.

Per il primo episodio quelli di Bassment hanno ben pensato di aprire un contest, per dare la possibilità ad un giovane DJ di esibirsi nel corso della nottata.

Le regole del gioco sono semplici: l’indirizzo musicale e quanto piu di deep, house e uk che potete avere in mente; nello specifico gli aspiranti dj potranno consegnare entro le 18.00 dell’11 dicembre il proprio mixato ai selezionatori servendosi della Dropbox Soundcloud di Bassment;gli aspiranti dj dovranno inoltre  indicare l’equipment utilizzato durante le loro performance live e durante la registrazione stessa dell’elaborato oltre che, ovviamente, la tracklist.

 

Questa la line up:

HAIRWOLF https://www.facebook.com/HairwolfMusic

PANAREA https://www.facebook.com/panareadiscoselecta

SPECIAL GUESTS FROM BASSMENT COMPETITION GIGOO & R.E. GUY http://soundcloud.com/gigoo http://soundcloud.com/reguy

Supported by Darlin Magazine

FREE ENTRY #DRINK PURCHASE REQUIRED

 

Lo Spazio Giulio Romano è la location ideale per eventi privati e aziendali: look rinnovato, ampi spazi con giardino zen, angolo bar e un'acustica rinnovata, grazie anche alle pareti insonorizzate.

Un luogo importante anche grazie alla propria collocazione, a due passi da via Ripamonti, l'Università Bocconi e la movida di Porta Romana.

 

Save the date: BASSMENT @Spazio Giulio Romano

Venerdi 13 dicembre 2013

Spazio Giulio Romano

via Giulio Romano 8, Milano

MM Porta Romana

 

Per maggiori informazioni :

E. +39 339 19 27 783 S. +39 340 83 43 512 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

https://www.facebook.com/events/618169854917015/?fref=ts

 

Un viaggio onirico quello in programma sabato 14 dicembre presso il Palazzo del Ghiaccio.

Un viaggio che sembra ispirato dalle parole del Duca Bianco, Mr David Bowie: "Let's dance put on your red shoes and dance the blues" , parole che sono un chiaro invito a lasciarsi andare, facendosi trascinare dal ritmo, dal blues e dalle suggestioni che il Circ de Nuit sta preparando per voi.

Sabato 14 dicembre, weekend prefestivo, un'occasione per lasciarsi alle spalle i problemi della settimana e guardare con occhi nuovi alle festività imminenti.

Questa la lineup della serata:

OST & KJEX (LIVE)

RALPH LAWSON (DJ SET)

CLAY (DJ SET)

+ OTHERS

 

OST&KJEX sono un duo proveniente dalla Norvegia, tanto folli da campionare suoni di "formaggi" e voci in falsetto swing, tanto bravi da fare un Live set che fà ballare e mandare bene pure Babbo Natale al Polo Nord. Uno spettacolo da "gustare", per chi non li conosce.

RALPH LAWSON è la ciliegina sulla torta, l'esperienza al servizio dei Circo. Direttamente dai migliori Club inglesi, l'Happiness on the Dancefloor.

 

Start h 22

Prezzo 10 euro

RSVP Awer 333 688 48 67 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Kip Voyatek 327 834 85 67 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

https://www.facebook.com/events/700992856580530/?fref=ts

 

Un evento nell'evento: questo è quello che Spazio Giulio Romano sta preparando per giovedi 12 dicembre!

La prestigiosa location milanese, sita in Via Giulio Romano 8, da poco riaperta al pubblico con un look completamente rinnovato, si trasforma, per una notte, nel club più esclusivo d'Europa.

Protagonista sarà infatti la musica di Helena Hauff, dj tedesca di Amburgo,considerata la più talentuosa della sua generazione.

Look dark e techno primordiale suonata con eleganza, stile e consapevolezza e una carriera di tutto rispetto: tre uscite sold out su PAN, Blackest Ever Black e sulla Werkdisc di Actress.

Pieni voti su Pitchfork, FACT Magazine, Noisey UK e il meglio della stampa internazionale che si occupa di musica elettronica.

La performance di Helena Hauff presso Spazio Giulio Romano è ospitata da NUL, collettivo dall'estetica anarco-futurista che organizza ritrovi tramite passaparola in stile speakeasy, eventi in bilico tra musica ed arte: proiezioni di vecchie pellicole recuperate,performance, dj set, collaborazioni con etichette discografiche e case editrici.

Lo Spazio Giulio Romano è la location ideale per eventi privati e aziendali: look rinnovato, ampi spazi con giardino zen, angolo bar e un'acustica rinnovata, grazie anche alle pareti insonorizzate.

Un luogo importante anche grazie alla propria collocazione, a due passi da via Ripamonti, l'Università Bocconi e la movida di Porta Romana.

 

Save the date: Helena Hauff for NUL @Spazio Giulio Romano

Giovedi 12 dicembre 2013

Spazio Giulio Romano

via Giulio Romano 8, Milano

MM Porta Romana

 

Pagina 1 di 2

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.