CHIAMACI +39 333 8864490

|||

Si è concluso ieri il ballottaggio a Milano con la vittoria di Beppe Sala, candidato del centro sinistra, diventado così sindaco della città in carica sino al 2021.

|||

E’ già tutto esaurito per la nuova tappa milanese dell’artista libanese, naturalizzato britannico, che sta facendo impazzire migliaia di spettatori in tutto il mondo.

Di chi stiamo parlando? Di Mika, ovviamente. Il suo nuovo lavoro, il quarto album in studio, si chiama “No Place in Heaven” e sta facendo sold out in tutte le date del tour italiano che hanno visto Mika coinvolto tutta l’estate.

Come molti sapranno, questo energico artista inglese, ha esordito nel 2007 con il singolo “Grace Kelly” e da allora la sua carriera ha visto una miriade di successi, dovuti anche alla sua acclamatissima e simpaticissima partecipazione al talent X Factor Italia, in qualità di giudice.

Sarà per il suo italiano buffo e un po’ sgrammaticato, cosa del tutto giustificabile viste le sue origini, o per l’amore che più volte Mika ha espresso per il nostro paese, il pubblico italiano sembra adorare l’energia e la frizzantezza che questo artista regala ogni volta ai suoi fan, sempre più numerosi, che hanno fatto schizzare ai vertici della classifica di iTunes Italia proprio questo album, da cui è stato estratto il singolo “Staring at The Sun”.

Nella sua carriera, Mika, ha venduto oltre 10 milioni di dischi in tutto il mondo e ha fatto ballare migliaia di persone. Come dimenticare l’adorabile “Lollipop”, la grintosa “We Are Golden”, o ancora l’ultima e più recente “Popular Song” ft. Ariana Grande. Quest’ultima in particolare ha scosso gli animi anche di tutti gli appassionati di Musical, perché non tutti sanno che, in realtà, si tratta di una rivisitazione del brano “Popular”, tratto dal celebre Musical “Wicked”.

In più non sono mancati i numerosi premi e riconoscimenti vinti da Mika nel corso degli anni, come Brits Awards, Grammy, Ivor Novellos, Capital Radio, Q magazine, The NRJs, The World Music Awards, BT and Vodafone, Virgin Media e gli MTV’s Europe, Asia, Australia e Japan e tanti altri. In Francia riceve inoltre il prestigioso riconoscimento "Cavaliere dell’ordine delle arti e delle lettere".

La prima delle tre date italiane, il 27 settembre al Mediolanum Forum di Assago, è già Sold Out, ma non disperate, qualche biglietto è ancora disponibile per le altre due date, quella del 29 settembre a Roma e del 30 settembre al Mandela Forum di Firenze.

Se quindi anche voi siete tra i fan che non vedono l’ora di sentire dal vivo questo poliedrico artista, vi conviene sbrigarvi perché i biglietti vanno letteralmente a ruba.

 

MIKA LIVE

27 settembre – Mediolanum Forum, Assago (MI) – SOLD OUT

29 settembre – PalaLottomatica, Roma – www.ticketone.it

30 settembre – Mandela Forum, Firenze – www.ticketone.it

Adele Di Giovanni

Il 75Beat propone due eventi irrinunciabili a metà gennaio: Dargen D'amico il 16 gennaio e Cecco e Cipo il 17 gennaio.

Il 16 gennaio Dargen D'amico proporrà uno showcase speciale, accompagnato da diversi ospiti tra i quali Lazza, Shine e Dutch Nazari. Una serata piena di special guests e sorprese! Il rapper, infatti, presenterà alcuni inediti del nuovo disco D'iO in uscita a gennaio.

D'iO, sesta fatica solista di Dargen, conterrà e racconterà un po' tutto quello che Dargen ha composto finora, ripercorrendo le tappe più importanti della sua carriera. Ci sarà anche una versione deluxe con l'intera discografia del rapper, rinominata versione enciclopedica, che verrà autografata dallo stesso Dargen. Un album che contiene in sé qualcosa di ogni disco precedentemente pubblicato, una vera e propria ricerca di Senso che Dargen D'amico cercherà di raccontare al 75Beat.

A seguire la serata continua con il djset elettro-tecno di WestBanhof

Apertuta porte: ore 22

Prezzi: 15€ in prevendita, 20€ in cassa

Tessera ARCI obbligatoria

Il 17 gennaio Cecco e Cipo, dopo aver conquistato il pubblico di X-Factor, cominciano il tour del 2015 proprio a partire dal 75Beat. Simone Ceccanti e Fabio Cipollini portano sul palco il loro secondo album Lo Gnomo e lo Gnu edito per Labella Studio.

Un cantautorato italiano leggero e ironico che racconta di ambienti fiabeschi, 10 tracce in cui uno gnomo e uno gnu narrano di ciò che li circonda, evocando immagini e metà tra il sogno e la realtà. Un disco a cui hanno partecipato diversi amici del duo toscano: ad esempio Lodo Guenzi (Lo Stato Sociale), Tommaso Spinelli (ex componente de L'Orso), membri dei Sushi Rain, Ragazzi Scimmia e Fantomati Orchestra.

Un successo inaspettato quello di Cecco e Cipo, che dopo l'eliminazione da parte di Morgan da X-Factor 8 hanno avuto una crescita straordinaria di pubblico soprattutto tramite il web (oltre 62.000 fan su Facebook in un mese). Un duo che nonostante tutto è riuscito a costruirsi un seguito affiatato ed entusiasta, si è guadagnato la vittoria del “Premio Rivelazione Sete Sóis Sete Luas 2013" ed è riuscito a suonare in Portogallo e per tutta Italia con oltre 100 date.

Inizio live: 21.30

Prezzi: 8€ in prevendita, 10€ in cassa

Tessera ARCI obbligatoria

Info:

75beat

Via Privata Tirso, 3 - 20141 Milano, Tel. 02 56 8049 13

Per info sulla programmazione dei live:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

FB: https://www.facebook.com/75Beat

Twitter: https://twitter.com/75BEAT

[gallery type="rectangular" ids="35329,35330,35331,35332,35333,35334,35335"]
|||

 

Il giovedì è sempre di più POSTMODERNO. Il 2 ottobre al The Mask Club, dalle ore 22,30, POSTMODERNO dà vita a una serata calda, accogliente e vagamente retrò. Giunto alla terza serata, POSTMODERNO è diventato ormai un appuntamento fisso delle notti milanesi.

 

Come d’abitudine saranno presenti in consolle Japi e Aurelio, ideatori anche del progetto POSTMODERNO. Il primo è conosciuto da anni per le sue performance queer e la selezione variegata e coinvolgente; il secondo è un giovanissimo cultore di arti e suoni.

 

Dopo i Krisma e DJ Donut, gli ospiti della terza serata saranno le Donatella, ovvero le gemelle Giulia e Silvia Provvedi, protagoniste della sesta edizione di X Factor. Sono interpreti di un pop di matrice elettronica che, unito al look eccentrico, richiama anche gli anni ’80. La loro passione per la moda, l'allegra stravaganza e la freschezza che le contraddistinguono hanno attirato l'attenzione della moda e del fashion living. Per POSTMODERNO si cimenteranno in uno speciale DJ set a otto mani con i resident Japi e Aurelio, a cui farà seguito un piccolo live. L’esibizione avviene quasi in contemporanea con l’uscita del loro singolo “Scarpe Diem”, che apre un nuovo capitolo nella produzione musicale delle due giovani artiste. La canzone vede la collaborazione con i Two Fingerz e Fred De Palma.

 

POSTMODERNO crea una nuova forma d’arte libera da confini, iperconcettuale, estrema e kitsch. Elimina ogni preconcetto e stereotipo. Le persone entrano in un vortice che le trasforma e le restituisce pronte a tutte le esperienze possibili.

 

POSTMODERNO celebra i grandi artisti ma tende una mano verso chi cerca di emergere. È infatti anche un salotto creativo che invita artisti, designer, videomaker e visual artists a partecipare attivamente con le loro opere. Per sapere come fare parte della famiglia di POSTMODERNO oppure per rimanere aggiornati su tutti gli eventi e le novità basta seguire la pagina Facebook di POSTMODERNO. In alternativa, è attiva una casella di posta elettronica.

 

POSTMODERNO sostiene la lotta contro l’omofobia e ogni discriminazione sociale.

“Behind the hatred there lies a desire for love”.

 

INFO

 

Press office:

Indira Fassioni Rosaspinto Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Pagina Facebook: facebook.com/postmodernopost Casella e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

POSTMODERNO@The Mask Club

Aperto dalle ore 22.30 alle 3.00 Ingresso libero

Consumazioni: Chupito 2 € Birra e cocktail da 5 a 8 €

 

 

 

|||

Colore, fashion, vintage, stile, divertimento, improvvisazione, sogni… Ma cos’è Zushii? Un logo a forma di orecchio che ha ormai invaso tutta Milano celebra il mantra ‘Follow The Ears Stickers’ che stuzzica, incuriosisce, decora i manifesti pubblicitari, trasforma le locandine del centro, ma rimane avvolto nel mistero. Nerospinto svela per voi il suburbano arcano che sta dietro il brand Zushii attraverso l’intervista ai suoi due creatori Davide e Francesca Micheli.

Come avete iniziato, com’è nato il progetto Zushii? D.: i creatori di Zushii siamo io e mia sorella Francesca, non siamo milanesi, veniamo dalla non contaminata Aprica, io mi occupo della parte più creativa, gestendo anche il sito e i social, mia sorella gestisce la parte organizzativa e commerciale e di pr. Questo brand di accessori non convenzionali e irriverenti è nato nel 2009 dalla nostra agenzia di comunicazione non ordinaria che si chiama Korrokontro. Siamo una realtà piccola, abbiamo alcuni collaboratori, promuoviamo le collezioni negli eventi in giro per Milano, facendo anche un marketing direttamente sulle strade. Abbiamo lanciato il marchio con una campagna di guerrilla marketing con degli stickers on the road, il nostro logo è l’orecchio (un punto di domanda per l'orecchio destro e uno per quello sinistro), crediamo infatti che il mistero sia ciò che fa andare avanti tutto, quindi anche per le nostre collezioni manteniamo sempre il mistero su quale sarà la prossima, cerchiamo sempre di spiazzare i nostri affezionati clienti. Qual è dello stile dei vostri accessori? D: Vogliamo fornire al cliente una scelta molto ampia, dall’animale, passando alla recentissima collezione che abbiamo fatto di ispirazione medievale con croci, angeli, riproduzioni di vetrate. La prima collezione è stata quella delle caramelle resinate, che tra l’altro quest’anno abbiamo riprodotto in un’edizione limitata. Abbiamo sempre indagato il mondo del gioco, dell’ironia, dell’infanzia perché noi crediamo che il mondo della moda non debba essere qualcosa di grigio e di comunque limitante per la persona, ma invece di possibilità, di grande espressione e con i colori dei nostri accessori riusciamo a esprimere la personalità di ciascuno. Un’altra collezione che ha spopolato è stata la collezione Wild Wild Zoo composta da animaletti un po’ sezionati e poi trasformati in anelli fashion e collane, questa collezione ha avuto tanto successo tant’è che Vladimir Luxuria ha indossato in tutte le puntate dell’Isola dei famosi i nostri accessori. La terza collezione, Zushiiland, è un po’ il riassunto delle prime due collezioni. Da dove nasce il nome, come vi è venuto in mente di chiamarvi così? D: In realtà il nome è ispirato un po’ al Giappone, un po’ a Madonna, agli anni Ottanta e vuole rappresentare la stranezza. Poi, in seguito ad un consulto con una nostra risorsa che ha studiato lingue orientali, abbiamo scoperto che la parola zushii può avere tantissime accezioni ed una di queste è, neanche a farlo apposta, i ‘disegni del pensiero’ e quindi il libero sfogo all’immaginazione. Come reperite dei materiali così singolari? D: Abbiamo diversi fornitori che sono top-secret per consentirci la replicabilità, tutti i nostri accessori, salvo alcuni casi che sono pezzi unici, sono riproducibili e quindi siamo un vero e proprio brand che ha una vera e propria collezione con un ordinativo. I nostri produttori sono variegati e diversificati perché le nostre collezioni sono anch’esse molto eterogenee. Ovviamente poi abbiamo anche un laboratorio che assembla i pezzi secondo la nostra direzione creativa. Qual è la vostra fonte di ispirazione? D: In realtà sono io principalmente il motore delle idee creative e non ho una particolare ispirazione, queste idee malsane o comunque fulminanti mi vengono così… Magari sono per strada e mi viene l’idea… poi sicuramente conoscere nuove persone, girare, io sono stato per tanti anni a Berlino e ho viaggiato molto, sono appassionato di fotografia, produco centinaia di scatti, web designer e grafica, sicuramente influisce… Credo che in parte la mia storia personale mi abbia portato ad avere queste idee un po’ frutto di elementi passati che si ricombinano nel nuovo. I vostri accessori sono anche apparsi in tv… Sì abbiamo fornito gli accessori per alcune trasmissioni tv tra cui X-Factor: l’anno scorso li ha indossati Arisa, quest’anno un po’ tutti i concorrenti, Chixi ha indossato il nostro anello panda. Abbiamo dato gli accessori al nuovo programma School of Glam in onda su Sky e in una puntata una nostra maglietta è stata l’outfit vincente, perché abbiamo fatto anche una flash collection di magliette e pochette per il Fuori Salone 2011 nell'ambito del progetto espositivo di COOL HUNTER Italy, che abbiamo stra-venduto. L’ anticipazione-mega è che Vladi (Vladimir Luxuria) torna in tv con un programma su La7 che si chiama Fuori di gusto che andrà in onda tutti i sabati e, siccome abbiamo ormai un rapporto di amicizia, ci ha chiesto di fornirgli tutti gli accessori per le venti puntate che saranno a tema alimentare perché sarà un programma di cucina. Zushii ci piace, stimola la nostra fantasia e ci fa sognare… Dove possiamo trovare i vostri accessori? Ci stiamo espandendo sul territorio e abbiamo alcuni punti vendita a Milano: Pretty in corso San Gottardo, DB Living a Repubblica, Fiorucci in San Babila; poi abbiamo un punto vendita a Padova, Mon Toutou, uno a Como, Angela Pozzuoli, un punto vendita a Torino, Sayang Ku di Serena Ciliberti, e ad Aprica Foto Ottica Micheli. Tra poco metteremo anche lo shopping online.

Noi di Nerospinto amiamo il mondo fantasioso e colorato di Zushii e le sue creazioni shabby chic perché attraverso questi accessori rievochiamo la nostra sfera giocosa e fanciullesca.

http://www.zushii.com twitter facebook

www.korrokontro.com

coupon-code-amazon-deal-codici-sconto-amazon

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.