CHIAMACI +39 333 8864490

Mercoledì 18 giugno alle ore 19 la Santeria di Milano presenta Gli Amanti con il loro album di debutto Strade e Santi.

 

 

Gli Amanti, sono una nuova band che canta in italiano mischiando rock, pop e una certa musica popolare di estrazione americana che ha debuttato con il nuovo album al festival Miami al Circolo Magnolia di Milano.

La band nasce nel 2011 a Milano dall’incontro di due musicisti pugliesi Domi Tinelli e Piero D’Aprile. Al duo presto si unisce il terzo componente, il sardo Fabio Sanna con cui registrano il loro primo EP omonimo nel 2012. L’EP viene recensito dalle più importanti riviste di settore ed è inoltre accolto positivamente dalla critica, che gli permetterà di esibirsi su alcuni dei palchi più importanti d’Italia al fianco di artisti come Il Pan Del Diavolo, Green Like July, L'Officina della Camomilla, Paletti, Magellano ecc..

Il completamento della band avviene nel 2013 con l’acquisizione del nuovo elemento Peppe Nisticò, batterista calabrese, con il quale iniziano a comporre e a registrare il nuovo album, che li porterà sul palco del Miami festival.

Il disco Strade e Santi, pubblicato da Universal Music Italia martedì 10 giugno, è stato preceduto dal singolo Cane, il cui video, in anteprima su Tgcom, ha totalizzato più di 20.000 views in 24 ore. Protagonista del video, girato da Lorenzo Barassi a Tokyo, non solo la città nipponica ma un personaggio che si ispira a Brother Sharp, un homeless cinese che suo malgrado è diventato una icona di stile ispirando anche collezioni di Vivienne Westwood.

Come se fossero tornati da un lunga avventura tra il mediterraneo, la metropoli, Parigi, Londra e il Quebec. Lì hanno incontrato gente e hanno vissuto le gioie, gli amori, le follie, ma anche la solitudine e gli addii. I baci sono diventati ricordi, le ferite cicatrici importanti e i desideri terre ancora da raggiungere. L’amore il mezzo di trasporto, i suoi protagonisti erranti viaggiatori. Tutto ciò diventa canzone, folk rock intenso e vibrante. Le cartoline e le foto smarrite in mare o in uno squallido bar, ma resta la musica.

Gli Amanti saranno presenti alla Santeria di Milano in via Paladini 8 per suonare alcuni brani del loro album di debutto, la band è inoltre disponibile a rilasciare delle interviste.

Un appuntamento da non mancare per gli appassionati di musica e per coloro che si sono già innamorati di questa band al Miami.

 

 

 

www.gliamantiband.it

https://www.facebook.com/gliamantiband

https://twitter.com/GliAmantiBand

 

 

Ufficio Stampa Godzillamarket

Giulia Elefanti

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

339.8031063

www.godzillamarket.it

 

 

Ja.La Media Activities

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.+39.3394355906

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.+39.3397154021

www.jalamediaactivities.com - www.facebook.com/ja.lamediaactivities

Twitter: @JaLaMedia

 

 

Ufficio Stampa Universal

Roberta Giucastro

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Domenica 15 giugno sarà la suggestiva cornice di The Room, locale dall'animo newyorkese nel cuore di Porta Romana a Milano, ad ospitare lo spettacolo “Poesie d'amore per donne ubriache”

 

 

 

Daniela Schiavone (regia e drammaturgia musicale), insieme a Alessandro Arcodia e Sara Piolanti, porta in scena le poesie di Alberto Calligaris che ci raccontano il viaggio esistenziale nell'educazione erotico-sentimentale di un ragazzo di provincia.

Uno spettacolo affermatosi nel panorama teatrale, dei club e dei circoli, che si riallaccia alla tradizione del Teatro Canzone degli anni settanta e si articola in un recital in cui i protagonisti, Sara Piolanti voce e chitarra e Alessandro Accordia alla recitazione, si avvicendano in un dialogo erotico-sentimentale che alterna le canzoni alle poesie crude, ironiche e scorrette di Alberto Calligaris poeta vivente, stravagante, dalla penna incisiva, pungente e di bukowskiana memoria.

“Poesie d'amore per donne ubriache” è uno spettacolo che mescola canzone d'autore e arte poetica, ricordi e sensazioni, un continuo parallelismo tra tematiche che toccano il tessuto sociale e i delicati fili che formano l'intimo percorso della nostra vita.

Il risultato è un costante incontro/confronto con lo spettatore in cui i protagonisti sono comuni a tutti: “la prima bicicletta, odore di minestra, la voce della televisione dei vicini di casa, il suono dei 45 giri che esce dal mangiadischi, l'affanno del primo lento, lo sconquasso della discoteca attutito dalla porta chiusa del gabinetto, i libri, l'ideologia, il corpo, il mio corpo e il corpo degli altri”.

 

Alessandro Acordia, interprete delle poesie di Calligaris, è attore, conduttore televisivo e cantante, con un diploma alla Bernstein School of Musical Theatre di Bologna, ha fatto parte del cast di diversi musical: “Romeo e Giulietta” di Riccardo Cocciante, “Rent”, “Les Miserables”, “Jesus Christ Superstar”, “Shrek”.

Sara Piolanti, intensa voce della scena indipendente italiana, ha invece collaborato con band come Marta Sui Tubi e i Modena City Ramblers per poi intraprendere la carriera da cantautrice con il progetto New Cherry debuttando nel 2010 con “Le forme di Pedro” a cui fa seguito nel 2011 il premio De Andrè con il brano “Io ero” e nel 2014 l'album “Zero”.

 

L'appuntamento avrà inizio alle ore 20:00 con un aperitivo al costo di 8 €, che comprende:

- 1 cocktail a scelta

- assaggi a scelta tra lasagne classiche, lasagne vegetariane e Mondeghili (classiche polpette milanesi)

Seguirà lo spettacolo “Poesie d'amore per donne ubriache” alle ore 21.

Special exhibition: “Ohmydolls”(facebook.com/pages/Ohmydolls-Milano).

 

Una colonna sonora che oscilla tra passato e presente, dove le poesie hanno il sapore di una sarcastica dolcezza e delineano un percorso dell'esistenza tra musica e scrittura che vi conquisterà.

 

 

 

Info e prenotazioni: 3396537422/ 0258319839

Ufficio Stampa:Rosaspinto

Indira Fassioni

3338864490

Il Collisioni Festival, giunto alla sua sesta edizione, ritorna in Piemonte per una nuova estate di musica e cultura.

L'appuntamento si rinnova, come ogni anno, dal 18 al 21 luglio in quel di Barolo (Cuneo), cittadina in cui si perpetua il proficuo crossover tra linguaggi artistici e generazioni diverse, che è poi la mission stessa del Festival.

Intellettuali, scrittori, grandi nomi della musica e cittadini si ritrovano in una quattro giorni di happening, concerti e tavole rotonde, circondati dalle bellezze delle Langhe, terra famosa per i suoi vini e per il dolce paesaggio collinare.

Questo il programma del Collisioni Festival 2014

18-21 luglio

 

18 luglio

Deep Purple

 

19 luglio

Francesco Guccini

Piero Pelù

Mauro Corona

James Ellroy

Suzanne Vega

Michele Serra

Ferzan Ozpetek

Alberto Bertoli

Carlo Petrini

Vasco Brondi

Elisa

Mario Biondi

Salmo

 

20 luglio

Dario Fo

Herta Müller

Art Spiegelman

Milo Manara

Carlo Lucarelli

Morgan

Jonathan Coe

Gad Lerner

Rita Pavone

Valeria Parrella

Fedez

Francesco De Gregori

Dario Brunori

Gianni Riotta

Andrea Scanzi

Jeffery Deaver

Caparezza

 

21 luglio

Neil Young

 

Biglietti acquistabili direttamente in loco (uffici di Barolo in Piazza Falletti lu-ve 9-12.30 e 14.30-18.30, sab-dom 14.30-17.30) oppure sui circuiti Ticketone, CiaoTickets e Ticketboxoffice.it.

 

Per maggiori informazioni: www.collisioni.it

 

 

Il 13 maggio alle 17.30 Cesare Malfatti presenterà il suo nuovo album UNA MIA DISTRAZIONE +2 presso il Museo del Novecento di Milano.

 

 

L’ex membro degli Afterhours, nonchè pioniere della scena musicale alternativa italiana, negli ultimi anni ha intrapreso una carriera da solista e l’ha fatto, come sempre, a suo modo, smarcandosi dai meccanismi tradizionali di mercato e riscoprendo l’artigianalità a 360 gradi.

Il suo ultimo album Una mia distrazione è stato inizialmente distribuito esclusivamente via mail, come aveva fatto con il precedente Cesare Malfatti del quale il musicista rifinisce a mano con una macchina da cucire ogni singola copia. Per questo album sceglie un packaging altrettanto originale: una confezione sottovuoto fatta di cartoline con foto scattate dallo stesso Malfatti, che cambiano ogni cento copie. La crescita costante e continua del progetto ha però convinto Cesare Malfatti a voler tornare nei negozi di dischi, realizzando una pubblicazione ufficiale Una mia distrazione +2, che esce il 6 maggio 2014.

 

Durante l’incontro, che si terrà il 13 Maggio al Museo del Novecento e sarà condotto da Niccolò Vecchia, suonerà dal vivo insieme a Cesare Malfatti anche Antonio Zambrini pianista e compositore milanese, vero tesoro della nostra musica, artista versatile e aperto a confronti con altri linguaggi musicali.

Il disco che verrà presentato in questa occasione è un lavoro arioso e di ampio respiro melodico che è una vera e propria “distrazione felice” nel percorso di Malfatti, ben orchestrato e arricchito dalla collaborazione di musicisti di estrazione diversa, la cui produzione artistica è stata condivisa ancora una volta con Paolo Iafelice (AdesivaDiscografica).

 

Un appuntamento  da non perdere con uno dei pionieri della musica italiana!

 

 

Per ulteriori info:http://cesaremalfatti.blogspot.it/

www.adesivadiscografica.it

 

Ufficio stampa, Press & Promotion:

Libellula Music

Niccolò 3339608309

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ingresso libero e gratuito
fino a esaurimento posti disponibili

Il 10 Maggio un grande evento, un opera lirica al Teatro Arcimboldi: Aida. Amore è coraggio.

 

Un nuovo allestimento per Opera Domani, il più antico e il più diffuso tra i progetti di Opera Education, che si occupa da diciassette anni della produzione di opere liriche introdotte da percorsi didattici.

In occasione dell’edizione dedicata a Verdi, per festeggiarne il bicentenario della nascita, As.Li.Co. ha pensato alla riduzione, ad opera del compositore Alberto Cara, di Aida, una delle più famose opere del maestro di Busseto.

Lo spettacolo, preceduto come di consueto da un importante percorso didattico svolto durante l’anno nelle scuole, sarà in scena il 10 maggio al Teatro degli Arcimboldi di Milano con una replica aperta al pubblico.

 

Libretto è a cura di Antonio Ghislanzoni. Musica di Giuseppe Verdi, l’adattamento musicale è di Alberto Cara, il direttore dell’opera è Pietro Billi, la regia è di Stefano Simone Pintor. Le scene sono realizzate da Gregorio Zurla, i costumi di Stefania Barreca.

 

“Più di tremila anni fa l'Egitto era una potenza mondiale in grado di sovrastare il mondo con il proprio esercito.

Ci vuole coraggio per fare una guerra, per difendere la propria terra dall'attacco del nemico. Anche nella storia di Aida c'è una guerra combattuta con coraggio contro il nemico. Eppure il tema principale di quest'opera non sembra essere davvero la guerra. L'argomento che interessava raccontare al nostro Verdi, di cui quest'anno festeggiamo i 200 anni dalla nascita, sembra essere un altro... E cioè l'amore! L'amore che scocca fra Aida e Radamés, i protagonisti di questa storia, ma anche l'amore che prova Amneris per lo stesso Radamés (un amore difficile perché non ricambiato).

A ben guardare, ci sembra che in questa storia il vero coraggio risieda proprio nella capacità di amare qualcuno. Infatti, il coraggio di amare è molto più importante in un mondo dove tutti quanti son solo capaci di combattere e lottare. Aida e Radamés sono i più coraggiosi di tutti in questa storia, perché non sono amanti normali, ma speciali. Aida, infatti, è figlia del Re d'Etiopia ed è ridotta schiava al cospetto della figlia del Faraone d'Egitto, Amneris. Eppure nessuno sa chi sia lei veramente, tutti pensano che sia una normale ragazza etiope, di umili origini. Radamès, invece, è un giovane guerriero e il futuro capo dell'esercito egizio, ed è colui che vincerà in battaglia proprio l'Etiopia, riducendo schiavo anche il padre di Aida, Amonasro. Questi ragazzi, dunque, non solo sono di due stati sociali diversi, ma sono anche figli di due popoli diversi, con diverse culture e, per di più, in lotta fra loro. Sono due nemici, insomma. Allora ci sembra che sia questo il vero coraggio: il coraggio di amare il diverso!

È questa la lezione di vita più grande che quest'opera ci dà e quella che dobbiamo raccontare noi: l'accettazione del diverso, il coraggio di amare qualcuno a dispetto di quello che ci dice il mondo intorno a noi, anche se questo ci viene dipinto come uno straniero e quindi come un nemico da combattere. Perché tutti questi sono pregiudizi che ci impediscono di conoscere davvero una persona e ci nascondono invece la vera bellezza che sta dietro ogni incontro e che è in ognuno di noi.” Afferma Stefano Simone Pintor il regista dell’opera.

 

 

Un vero spettacolo di opera lirica, con cantanti professionisti, adatto ad un pubblico di bambini e adulti, un racconto avvincente e commovente, una storia d’amore e guerra.

 

 

INFO

Biglietti: 15.00 euro cad (+ pv)

 

LE DATE

SABATO 10 MAGGIO 2014 ORE 16:00

SABATO 10 MAGGIO 2014 ORE 20:30

 

Teatro Arcimboldi Viale dell'Innovazione 20 - 20126 Milano

Centralino: attivo dal lunedì al venerdì ore 10 - 18 Telefono: + (39) 02.64.11.42.200

Biglietteria: dal lunedì al venerdì ore 14 - 18 Telefono: + (39) 02.64.11.42.212/214 In occasione di concerti e spettacoli la biglietteria è aperta a partire da un'ora prima dell'orario d'inizio recita in cartellone.

 

Il 6-7-8 Giugno ritorna il MI AMI, con un’edizione più bella e ricca che mai presso il Circolo Magnolia.

 

Quest’anno tre giorni di musica live, fumetti e molto altro, per festeggiare un compleanno importante. Per il decimo anno consecutivo il MI AMI c’è e dal 6 all’8 giugno porterà sui suoi tre palchi tutti i nomi più importanti della nuova musica italiana: un festival bello e irrinunciabile.

Il manifesto del decennale del Mi Ami Festival è firmato da Alessandro Baronciani, autore della grafica della prima edizione del 2005. Come allora, protagonista del poster 2014 è un bacio, che quest’anno si moltiplica in tre manifesti differenti senza distinzione di genere.

 

Venerdì 6 Giugno i cancelli apriranno alle 18.00. Grandi ospiti come: Tre Allegri Ragazzi Morti, Diaframma, Aucan, Yakamoto Kotzuga e molti altri.

 

Sabato 7 Giugno l’apertura dei cancelli sarà alle 16.30 e il Mi Ami ospiterà grandi band e incredibili cantanti come Mellow Mood, Foxhound, The Remington, Ghemon, Nitro e non solo.

 

Domenica 8 Giugno alle 16.00 i cancelli saranno già aperti e i palchi di Magnolia avranno l’onore di ospitare Le luci della centrale elettrica, Marta sui tubi, Pocket Chestnut, Rockit All Starz e altri grandi nomi.

 

Il Mi Ami non è solo musica, undici grandi nomi della scena contemporanea dell’arte/fumetto/illustrazione: Gianluca Folì, Jacopo Rosati, Virginia Mori, Anna Deflorian, Roberta Zeta, Roberto La Forgia, Alessandro Baronciani, Davide Toffolo, Francesca Capellini e Marco Mazzone. Reporter a fumetti del festival sarà Lucia Whena Biagi.

Un grande ospite del festival sarà Il Collettivo Mammaiuto (Claudia Nuke Razzoli e Francesco Guarnaccia).

Ogni giorno in AREA MI FAI (all’entrata del Circolo a destra) disegneranno dal vivo con proiezioni giganti, come fosse l'ultima volta che MI AMI così.

Davide Toffolo, creatore del MI FAI, tornerà re di quest'edizione nella veste di Ritrattista 4 stelle, dipingendo su carta i profili dei festivalieri assolati e contenti che si metteranno in fila per ottenerlo!

 

Non perdetevi le altre esclusività del MI FAI come i visual dei concerti principali realizzati dal vivo dai disegnatori e la passeggiata #backintime lungo i dieci anni del MI AMI disegnati su grandi pannelli tutti i pomeriggi. I festivalieri potranno partecipare al contest SZIGET Festival: vieni a disegnare in Area MI FAI su tema #valetutto e vinci un biglietto SZIGET FESTIVAL (viaggio incluso)!

 

Per maggiori informazioni visitare il sito http://www.rockit.it/miami/2014/index.php o l’evento facebook https://www.facebook.com/events/630764087012524/?ref=3&ref_newsfeed_story_type=regular

 

Un festival imperdibile, una contaminazione di musica e arte, nel favoloso Magnolia immerso nel verde! Nerospinto consiglia di non mancare e segnarsi in agenda l’evento.

 

 

 

 

 

MI AMI 2014

Circolo Magnolia

via Circonvallazione Idroscalo 41, 20090 Segrate

 

6 giugno - 9 giugno

Inizia alle ore 16.00 · Termina alle ore 4.00

 

Dal 7 Giugno al 3 Novembre 2014 un grande evento a Ca’ Corner della Regina a Venezia: Art or Sound.

La Fondazione Prada presenta dal 7 giugno al 3 novembre 2014 a Ca’ Corner della Regina a Venezia la mostra “Art or Sound”, a cura di Germano Celant. La mostra “Art or Sound” concepita come un’indagine attraverso il passato e il nostro presente ha l’obiettivo di analizzare lo sviluppo di un dialogo produttivo e articolato: affronta le problematiche del rapporto tra arte e suono e degli aspetti iconici dello strumento musicale, nonché del ruolo dell’artista musicista e degli ambiti in cui arti visive e musica si sono incontrate e confuse.

La mostra intende sottolineare il rapporto di simmetria e ambivalenza che esiste tra opera d’arte e oggetto sonoro, proponendo una rilettura dello strumento musicale che diventa entità plastico-visiva e viceversa, fenomeno riscontrabile nel corso della storia dal Seicento a oggi. “Art or Sound” analizza dunque lo sconfinamento tra produzioni artistiche e sonore, tra musica e arti visive, con l’idea di evidenziarne il costante scambio, senza ricercare inutili classificazioni.

Il vernice della mostra si terrà da Mercoledì 4 a Venerdì 6 Giugno.

Il percorso storico prende il via con gli strumenti musicali realizzati con materiali inusuali e preziosi da Michele Antonio Grandi e Giovanni Battista Cassarini nel Seicento e con gli automi musicali - complessi oggetti artistici che uniscono valore estetico e produzione sonora - creati, ad esempio, dall’orologiaio svizzero Pierre Jaquet-Droz nel Settecento. Prosegue con strumenti automatici e dispositivi meccanici dell’Ottocento in grado di visualizzare la musica attraverso luci e colori. Saranno presentate le ricerche nel campo della sinestesia e le sperimentazioni delle Avanguardie storiche come i celebri Intonarumori (1913) dell’artista futurista Luigi Russolo e alcuni oggetti di Giacomo Balla.

La mostra riunisce, inoltre, strumenti e opere di musicisti come Alvin Lucier e John Cage, lavori di artisti degli anni Sessanta, quali le scatole sonore di Robert Morris e Nam June Paik, sculture cinetiche realizzate da artisti come Takis e Stephan von Huene e, ancora, installazioni sonore come Oracle (1962-’65) di Robert Rauschenberg e Handphone Table (1978) di Laurie Anderson.

Saranno in mostra anche esempi di appropriazione iconica e formale dello strumento musicale, come i pianoforti di Arman, Richar senza didascalie senza didascalie d Artschwager e Joseph Beuys, assieme a strumenti ibridi, vere e proprie sculture da suonare, come le chitarre e i violini di Ken Butler e i banjo di William T. Wiley.

Questa esplorazione nel territorio ambiguo tra arte e suono si spingerà verso le ricerche più recenti di artisti come Christian Marclay, Janet Cardiff, Martin Creed e Doug Aitken, fino a documentare la produzione di una nuova generazione rappresentata, tra gli altri, da Anri Sala, Athanasios Argianas, Haroon Mirza, Ruth Ewan e Maywa Denki.

 

 

Una mostra imperdibile per tutti gli appassionati d’arte!

 

 

 

 

CA’ CORNER DELLA REGINA

 

Santa Croce 2215 – 30135 Venezia

Fermata San Stae, Linea 1

 

VERNICE: da mercoledì 4 a venerdì 6 giugno 2014

 

DATE E ORARI DI APERTURA AL PUBBLICO: 7 giugno – 3 novembre 2014; dalle 10.00 alle 18.00 (chiuso il martedì)

 

INFORMAZIONI

T + 39.041.8109161, Venezia T + 39.02.54670515, Milano Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. www.fondazioneprada.org

Nel 1951 Blache Dubois, interpretata da Vivien Leigh nel film di Elia Kazan, lascia la cittadina nella quale abita per far visita a sua sorella Stella che vive con il marito a New Orleans. Arrivata in stazione Blanche cerca il tram che la porterà a destinazione; quel tram si chiama Desiderio.

 

 

Dal film di Kazan alla Milano dei giorni nostri dove il tram diventa uno dei protagonisti dell' evento Piano City Milano iniziativa che il 16-17-18 maggio trasformerà il capoluogo lombardo nella residenza d'eccezione del pianoforte regalando alla città l'inconfondibile bellezza della musica ripensata però all'interno di luoghi simbolici come musei, edifici storici, barche, parchi, bibilioteche ma anche abitazioni private. Il programma prevede iniziative rivolte a tutti dai bambini, ai cultori della musica, ai semplici curiosi e le location che ospiteranno i concerti mantengono il loro immutato fascino sottolineato da una colonna sonora che varia dal jazz al classico passando per la musica leggera, rock e il tango, mentre il tram, mezzo di trasporto per eccellenza, si trasforma in un luogo d'incontro in cui la musica diventa elemento di socializzazione, collante tra la vita di tutti i giorni e canale prescelto di una cultura in cui ciò che conta non è l'appartenenza ad una élite ma la necessità di arricchire il proprio bagaglio esperenziale ed emozionale vivendo la città con occhi diversi. Il pianoforte diventa il cuore pulsante di una location insolita eppure familiare in cui si può riscoprire il potere dell'ascolto e l'importanza di sentirsi parte di un tessuto sociale che non rifiuta o prova a dimenticare ma abbraccia la diversità di ognuno avendo come punto d'incontro la musica. Piano City Milano permette alla musica di diventare il fulcro di una località in cui i rumori si accavallano e si annullano a vicenda concedendo tanto ai cittadini quanto ai turisti la possibilità di ascoltare il battito della città senza i filtri del caos giornaliero. Infine non bisogna tralasciare l'impatto che una tale iniziativa può avere nei confronti del pubblico giovane poco abituato a confrontarsi con generi musicali che vengono percepiti come lontani dai gusti e dalle mode contemporanee e che invece hanno ancora molto da raccontare alle generazioni di oggi e a quelle di domani,. Potete prenotare il vostro House concert o concerto in cortile a partire da martedì 22 aprile e sempre su prenotazione, attraverso il sito www.pianocitymilano.it , sono disponibili i concerti presso la Sala azionisti di Edison, sulla Torre Bianca e Piano Boat.

Con l'Expo alle porte questo è un evento di respiro internazionale e anche voi potrete raccontare il vostro punto di vista durante i concerti utilizzando l'hastag #pianomi2014.

Se Roland Barthes scriveva: “Ci sono due tipi di musica: quella che si ascolta, quella che si suona”, Piano City Milano ve ne offre una terza irrinunciabile: quella che si vive!

 

PIANO CITY MILANO

 

16-17-18 maggio 2014

Mail

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Infoline

+39 366 977 133 8

Lun-Ven (Esclusi i festivi) 10.30 - 13.00 / 14.30 - 19.00

Sabato 17/5 e Domenica 18/5 9.00 - 22.00

 

LE PRENOTAZIONI PER I CONCERTI NEI CORTILI E PER GLI HOUSE CONCERT SONO APERTE DAL 22 APRILE ALLE ORE 12.00 FINO AL 15 MAGGIO ALLE ORE 18.00

 

 

Una grande serata venerdì 25 Aprile nel nuovo locale The Room, nel cuore di Porta Romana.

 

Ray Charls diceva della musica soul: “We don’t really know what it is, but it’s a force that can light up a room”.

Noi non sappiamo veramente cosa sia, ma è una forza che può illuminare una stanza.

The Room è pronta ad illuminarsi e non ci importa capire cosa sia ma vogliamo vivere respirare cibarci dell'essenza di questa grande ed entusismante storia della musica black.

Soulful Night è la nostra porta d'ingresso in questo fantastico mondo e nessuno sa dove ci porterà, Suoulful House R&B Jazz Boogaloo ? la vera scelta giusta è non scegliere e prendere tutto a piene mani, l'importante è avere tante storie da raccontare !

 

The Room sancisce l'amore per la musica black, con la sua seconda data di Soulfull Dancing e subito mettiamo le cose in chiaro. La musica cosidetta black è decisamente un mondo sterminato, con delle radici profonde un glorioso passato un presente sempre in fermento un futuro prospero e noi non vogliamo perderci nulla.

Sonorità black dal soul alla disco, dal R&B al funk, senza tralasciare i ritmi della migliore House Music. Unico denominatore comune della serata sarà la musica black senza nessuna limitazione, passando dalle atmosfere piu’ morbide del soul ai ritmi più’ vibranti del funk e della house music, liberi di spaziare dai grandi classici degli anni settanta fino alle nuove proposte della scena attuale.

 

Durante la serata grandi dj e incredibili ospiti come ALEX DE PONTI, dj attivo nella scena milanese da diversi anni, con alle spalle un curriculum decennale che, partendo dai locali più famosi della sua città, l'ha visto in consolle in tutta Italia e anche a Londra e New York. Già resident nella programmazione dell'Hotel Straf e del Club Haus 80's, uno tra i party più in voga nella metropoli, Alex è conosciuto in città anche per il suo negozio di dischi, “Vinylbrokers”, ormai un punto di riferimento per tutti gli amanti del disco in vinile. Per maggiori informazioni si può visitare il suo sito: www.alexdp.com

PAOLO REY, partner di Alex in Vinylbrokers, è da sempre grande appassionato e conoscitore della musica black, forte di un background ventennale sia come dj sia come commerciante di dischi. Lui sarà il secondo grande ospite!

 

Non perdetevi l’occasione di immergervi nella musica soul e di lasciarvi andare sulle note della black music!

 

 

 

SOULFULL DANCING - BLACK 360° 

The Room 

Via Giulio Romano 8

20135 Milano

Tel: 02 58319839,

Mobile: 333 8864490

 

Evento in Facebook: https://www.facebook.com/events/821294734551718/

Concerti, feste, eventi e molte altre sorprese: sono le caratteristiche dell’estate al Magnolia 2014.

 

Dal 30 Maggio al 14 Settembre tutti i giorni, mondiali compresi, il Magnolia, locale immerso nel verde a Segrate si riempie di eventi.

Più di tre mesi dove la musica dal vivo trova il suo regno ideale: sette giorni su sette di programmazione, due palchi open air, una pizzeria e friggitoria, sempre aperte senza un giorno di pausa per tutta l’estate, un’estate che al Magnolia inizia un po’ prima.

 

Il Magnolia offre l’occasione per passare del buon tempo ai margini della città, dentro un parco, vicino al mare di Milano, nel Circolo che resta aperto tutti i giorni, Ferragosto compreso, per dare sollievo alle sere calde, alle notti insonni e alle zanzare.

Il principale circolo Arci d’Italia, per numero di soci, dal 30 Maggio al 14 Settembre, si avvale della licenza di pubblico spettacolo e apre le sue attività a tutti, soci e non.

L’estate 2014 è caratterizzata da concerti di artisti internazionali.

Il programma estivo non fornisce solo musica ma anche la possibilità di assistere a tutte le partite del Mondiale di Calcio 2014, trasmesse su maxi-schermo.

 

Si inaugura con l’atteso Dj set dell'alfiere della techno berlinese, Fritz Kalkbrenner, vero guru della consolle, a conferma di un legame spirituale diretto con le notti d'Europa, e il live set del gioiello olandese Thomas Azier. Gli onori di casa li farà invece il nostro Lele Sacchi, dj e speaker radiofonico, e per l'occasione il Circolo Magnolia ribadisce la sua missione popolare, calmierando l'ingresso a soli 5 euro, senza i costi del tesseramento, sospeso per tutta la stagione estiva.

 

Tutta la stagione sarà visibile sul nuovo sito http://estate.circolomagnolia.it

 

Il Circolo Magnolia nel frattempo sta procedendo con il completamento dei lavori del progetto "Magnolia si fa in tanti", che ha visto il coinvolgimento dell'Università Bicocca, del Politecnico di Milano e dell'Accademia di Brera, oltre alla partecipazione diretta di 500 crowd-founders.

Tutte le info sul sitowww.circolomagnolia.it

 

 

CALENDARIO ESTIVO CONFERMATO

 

Venerdì 30 maggio: Fritz Kalkbrenner + Thomas Azier

Sabato 31 maggio: Nobraino

Domenica 01 giugno: Suuns + Samaris

Martedì 02 giugno: Ty Segall

Venerdì 06 giugno: Mi Ami Festival – Tre Allegri Ragazzi Morti, Brunori Sas, Paletti, Aucan e molti altri Sabato 07 giugno: Mi Ami Festival – Zen Circus, Lo Stato Sociale, Mellow Mood e molti altri Domenica 08 giugno: Mi Ami Festival – Le Luci della Centrale Elettrica, Marta sui Tubi, Pierpaolo Capovilla, Fast Animals and Slow Kids e molti altri

Martedì 10 giugno: We Have Band

Martedì 17 giugno: Turbonegro

Mercoledì 18 giugno: Au Revoir Simone

Mercoledì 25 giugno: SoloMacello Fest – Zu, Unida e molti altri

Martedì 01 luglio: Wolfmother + Deap Vally

Lunedì 07 luglio: The Afghan Whigs

Mercoledì 09 luglio: M Ward

Giovedì 10 luglio: Tune - Yards

Lunedì 14 luglio: UnAltroFestival – MGMT, Panda Bear, His Clancyness, M+A, Kuroma

Martedì 15 luglio: UnAltroFestival - The Dandy Warhols, The Horrors, Temples, Telegram, Foxhound

Mercoledì 16 luglio: Kodaline

Martedì 22 luglio: Jacco Gardner

Lunedì 28 luglio: Red Fang

Lunedì 04 agosto: Skid Row

Mercoledì 13 agosto: Converge

Venerdì 12 settembre: God is an Astronaut

 

 

Segnatevi in agenda i concerti imperdibili e concedetevi una piacevole pausa nell’oasi verde del Magnolia, il principale live club italiano!

 

INFO: ✎ Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ☏ 366 5005306 COME ARRIVARE: www.circolomagnolia.it/dove_siamo Orari Bus 73 da San Babila (ANDATA) http://orari.atm-mi.it/73_11804.pdf Orari Bus 73 da Aeroporto di Linate (RITORNO) http://orari.atm-mi.it/73_12926.pdf

Pagina 14 di 30

coupon-code-amazon-deal-codici-sconto-amazon

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.