CHIAMACI +39 333 8864490

||||||

SOLunch, a Milano arriva una nuova idea di cucina diffusa che parte dal web

Presentato a Milano SOLunch è la nuova idea di cucina diffusa che parte dal web e arriva in tavola.

SOLunch porta a Milano una nuova idea di cucina diffusa che rivoluziona l’idea del pranzo partendo dal web.
Stanchi del solito pranzo in solitaria? Il bar accanto all’ufficio vi propone dei panini che sembrano non stuzzicare più la vostra golosità? Vi piacerebbe mangiare qualcosa di buono e magari conoscere persone nuove con cui scambiare quattro chiacchiere prima di tornare a lavoro?
SOLunch risolve il problema mettendo in comunicazione chi lavora o studia con chi è a casa all’ora di pranzo grazie a una piattaforma digitale che rappresenta un punto d’incontro tra le differenti realtà.

Il cuore di SOLunch sono gli SOChef e i SODiner.
I SOChef sono tutti coloro che all’ora di pranzo si trovano a casa e aprono le porte della loro cucina ai SODiner ovvero chiunque voglia consumare un pranzo sano in un ambiente socievole in cui convivialità e condivisione sono le portate principali. Diventare un SOChef non significa offrire pranzi a cinque stelle ma cucinare quello che si ha a disposizione in casa perché ciò che si aspetta il SODiner è mangiare quello che troverebbe sulla propria tavola o su quella della propria mamma o di un amico.

SOLunch non ha l’ambizione di diventare un lavoro ma offre l’opportunità di arrotondare le proprie entrate permettendo ai SOChef di ricevere un rimborso della spesa inserendo sulla piattaforma, oltre all’orario nel quale si è disponibile e al numero di persone con le quali si vuole pranzare, anche il costo del pranzo. I SODiner cercando attraverso la piattaforma il luogo più comodo e vicino alla propria posizione potranno gustare un primo, un secondo, un contorno, nell’accogliente e amichevole spirito della cucina diffusa che SoLunch porta avanti.
Per garantire sicurezza e trasparenza e per offrire ai SOChef e ai SODiner la possibilità di effettuare una scelta consapevole in base alle proprie preferenze al momento della registrazione gratuita sul sito solunch.it sono richieste alcune necessarie informazioni e inoltre è possibile recensire cuochi e commensali secondo alcuni parametri come ospitalità e puntualità.

Arginare l’isolamento sociale a tavola, mangiare sano, ottenere piccoli benefici economi attraverso la condivisione del cibo in un ambiente famigliare potrebbero sembrare elementi sufficienti per pensare a SOLunch come un progetto interessante che rilegge la parola social in una chiave più umana rispetto a quello a cui il web ci ha abituato negli anni.
Ma all’appello manca ancora un fattore importante che trasforma SOLunch anche in una soluzione vivace e astuta dal punto di vista ambientale. L’idea di cucina diffusa si presta a rivestire un ruolo importante nel dibattito di salvaguardia dell’ambiente e attenzione al cibo e ben s’inserisce nella tanto dibattuta questione degli sprechi alimentari.
Organizzare un pranzo in base a quello che abbiamo all’interno del nostro frigo e della nostra dispensa e trasformare gli ingredienti in semplici ma deliziosi manicaretti significa portare in tavola non solo il gusto del buon cibo ma anche quella troppo spesso assente consapevolezza utile a frenare l’eccessivo consumo che si traduce in problemi per la nostra salute e per il mondo.

Una volta uno storico che ama cimentarsi ai fornelli mi ha detto che se parlassimo dei grandi e piccoli problemi seduti intorno a una tavola mentre si mangia e beve qualcosa di buono impareremmo a conoscerci meglio, l’apparente nemico potrebbe diventare il nostro miglior amico, la crisi si trasformerebbe in opportunità e il vicino in un alleato, dimezzando così le dimensioni dei libri su cui ha basato i suoi studi perché ci sarebbe meno tempo e voglia di pensare che giocare a farsi la guerra sia utile a qualcuno.

Questo e molto altro è SOLunch la cucina diffusa che trasforma le parole “aggiungi un posto a tavola che c’è un amico in più” in una bella e buona realtà che ci mette in contatto.

Informazioni Utili
SoLunch
www.solunch.it

Raffaella Berardi

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Instagram

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.