CHIAMACI +39 333 8864490

|||||

"Romanticismo" – a Milano la mostra che racconta il movimento artistico

Dal 26 ottobre 2018 fino al 17 marzo 2019 sarà possibile visitare la mostra Romanticismo, presso le Gallerie D’Italia – Piazza Scala e il Museo Poldi Pezzoli.

Gallerie d’Italia – piazza Scala, la sede museale di Intesa Sanpaolo a Milano, insieme al Museo Poldi Pezzoli, presentano la mostra Romanticismo, a cura di Fernando Mazzocca. 

Un’occasione per visionare 200 opere di artisti sia italiani che stranieri, come Hayez, Corot, Turner e Molteni, tra cui molte inedite, per la prima volta esposte al pubblico. La rassegna è la prima dedicata al contributo italiano del movimento che, nella prima metà dell’Ottocento, cambiò le sensibilità e l’immaginario del mondo occidentale.

Un’opportunità soprattutto per guardare Milano con altri occhi, una Milano romantica, capitale italiana del movimento. Fu la città italiana più europea di tutte in quegli anni, uno dei centri della civiltà romantica, infatti sia la Lombardia che il suo capoluogo furono un grande laboratorio del movimento, sia per quanto concerne le arti figurative, sia quelle letterarie e musicali.  

Abbiamo chiamato Milano la città più europea di Italia in quegli anni, ma non l’unica; infatti anche Torino e Napoli rivestirono una grande importanza per quanto riguarda la diffusione di una nuova sensibilità artistica.

Alla conferenza di presentazione della mostra, il suo curatore Fernando Mazzocca, ha raccontato il duro lavoro lungo tre anni per riuscire a riunire queste 200 opere da tutto il mondo e creare questa grande esposizione.

La mostra si articola come un grande romanzo, una delle grandi invenzioni del movimento; ogni sezione è infatti come un capitolo di un libro. Il percorso espositivo è diviso in sezioni: 12 alle gallerie d’Italia e 5 al Museo Poldi Pezzoli; la prima è dedicata al paesaggio, un genere tradizionalmente considerato minore e che grazie al Romanticismo trova il suo spazio espressivo e fortuna sia in Europa che in Italia. A seguire il ritratto, il nudo e la rappresentazione della vita del popolo, che finalmente assumono la stessa importanza della pittura sacra e di quella storica, tradizionalmente collocate al primo posto.

Molti gli artisti italiani presenti in questa esposizione, tra cui 13 scultori e 30 le opere inedite, oltre agli innumerevoli artisti di diverse nazionalità: Caspar Davi Friedrich, l’artista romantico per eccellenza, Joseph Mallor, William Turner, Franz Vervloet, solo per citarne alcuni. La loro presenza all’interno della collezione è motivata in quanto protagonisti presenti e attivi in Italia e per rendere più chiare le relazioni tra il Romanticismo italiano e quello europeo.  

Tornerà anche Hayez con opere nuove rispetto a quelle già mostrate sempre presso le Gallerie d’Italia - Piazza Scala nel 2015, una mostra curata dallo stesso Mazzocca.

Verrà pubblicato, da Silvana Editoriale, in occasione della mostra, un catalogo illustrato contenenti i saggi scritti dal curatore e da altri esperti del settore, dedicati ai temi affrontati nella mostra e alle sezioni in cui è suddivisa.

Informazioni utili
26 ottobre 2018  -  17  marzo  2019

Gallerie d’Italia
Piazza  della  Scala, 6
800  167619  | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  
Orari:  9.30  –  19.30  (Giovedì  chiusura  alle  ore  22.30)  –  Lunedì  chiuso

Museo Poldi Pezzoli
Via Manzoni,12 
02 794889 –  02  796334  | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Orari:  10.00  –  18.00  (Giovedì  chiusura  alle  ore  22.30)  –  Martedì  chiuso

Tariffe: 10 € accesso in una sola sede della mostra, 7 € accesso alla seconda sede (previa presentazione del primo biglietto d’ingresso)

 

Alessandra Gandolfi

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

coupon-code-amazon-deal-codici-sconto-amazon

Immobili Sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.