CHIAMACI +39 333 8864490

|||

Quattro giorni di cibo: a Milano torna Cibo a Regola d’Arte

Torna a Milano, a partire da domani e fino a domenica 19 maggio, Cibo a Regola d’Arte, la manifestazione di Corriere della Sera dedicata alla cultura dell’alimentazione, che con questa decima edizione si trasforma in un vero e proprio Festival, accendendo fornelli e riflessioni sul futuro del cibo: dall’innovazione alla sostenibilità, dall’economia alla ricerca, dall’ambiente alla politica.

Presso la nuova sede, la Fabbrica del Vapore di via Procaccini 4, e sotto la direzione artistica di Angela Frenda, responsabile editoriale di Cook, con il patrocinio del Comune di Milano e della stessa Fabbrica del Vapore, Cibo a Regola d’Arte propone quattro giorni di talk, incontri, degustazioni, corsi di cucina e laboratori per i più piccoli, che prendono il via domani con gli interventi di Michele Placido, Lucio Cavazzoni e Gian Carlo Caselli in tema di legalità del cibo, e una performance esclusiva di Francesco Piccolo. 

Il palinsesto è davvero denso di attività. Sul palco si alterneranno chef, pizzaioli e pasticceri – tra cui Enrico Bartolini, Andrea Berton, Alessandro Borghese, Martina Caruso, Moreno Cedroni, Caterina Ceraudo, Chicco e Bobo Cerea, Enzo Coccia, Pino Cuttaia, Alfonso e Livia Iaccarino, Asma Khan, Ernst Knam, Antonia Klugmann, Iginio Massari, Norbert Niederkofler, Davide Oldani, Ciro Oliva, Valeria Piccini, Niko Romito – ma anche esperti nel campo scientifico e della comunicazione, scrittori, registi, attori, influencer e protagonisti di aziende e istituzioni – tra cui Marc Augé, Francesca Barra, Roberto Burioni, Antonella Clerici, Lodovica Comello, Paolo Crepet, Maurizio De Giovanni, Amalia Ercoli Finzi, Paolo Giordano, Helena Janeczek, Antonio Marras, Francesco Piccolo, Giuseppe Remuzzi, Claudia Roden, Claudio Santamaria, Bruno Vespa, Andrea Vitali.

Grande spazio, come da tradizione, alle Masterclass, vere e proprie performance tra giornalismo, spettacolo e cucina, con chef stellati, esperti, ospiti e giornalisti, e a degustazioni e talk, per scoprire tradizioni e progetti legati a prodotti e imprese alimentari.

Presenti anche il bookstore dedicato all’editoria di settore e i corsi di cucina, con chef, pizzaioli e pasticceri, nelle versioni base e, per la prima volta, avanzata, per imparare i trucchi e le tecniche direttamente dai maestri di cucina.

Tra le novità: il laboratorio Orto delle Idee, una maratona non stop per raccontare i cambiamenti del mondo dell’alimentazione a livello globale, con gli interventi di oltre 50 relatori che illustreranno progetti in tema di sostenibilità (nei settori scienza, ambiente e salute), racconto (dal foodwriting alla fotografia fino alla comunicazione digitale), empowerment femminile (dedicata al ruolo femminile nel mondo dell’alimentazione).
E poi lo spazio bakery Pane e parole, che ospiterà momenti di incontro tra giornalisti del Corriere della Sera e autorevoli scrittori e narratori, alle prese con cibo e cucina.

Tutti gli eventi di Cibo a Regola d’Arte sono a ingresso gratuito fino a esaurimento posti, tranne alcuni corsi e laboratori a pagamento.

Programma completo dell’evento, modalità e iscrizioni ai corsi su www.ciboaregoladarte.it

Cibo a Regola d'Arte
16-19 maggio
Fabbrica del Vapore
via Procaccini, 4
Milano

 

Martina Zito

Lucana di nascita, casertana per 16 anni e milanese d'adozione da 3.
Sono cresciuta a pane e libri, per cui le tre cose a cui proprio non posso rinunciare sono, nell'ordine: mangiare, sguazzare tra le parole, e bivaccare sul divano.
Pignola (sempre), pessimista (quasi sempre), chiacchierona (quando voglio)

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

coupon-code-amazon-deal-codici-sconto-amazon

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.