CHIAMACI +39 333 8864490

|||

Nico Abbruzzese esplora il Movimento nella sua prima mostra fotografica

In occasione della terza edizione della Milano Photo Week, dal 3 al 9 giugno 2019, inaugura la prima mostra personale di Nico Abbruzzese, "Movimento": 12 scatti in cui l’artista riesce a catturare la vera essenza del movimento.

Nico, pubblicitario ed ex sportivo, è sempre stato affascinato dal movimento, soprattutto in ambito sportivo. Ha iniziato a viaggiare fin da piccolo, e dopo aver vissuto in 114 città del mondo, è ora tornato a Milano, la sua città d’origine, dove inaugura la sua prima mostra fotografica. Un luogo che sente molto attivo in ambito culturale e ricco di opportunità, anche a confronto con città decisamente più grandi che ha conosciuto a fondo.

Nico Abbruzzese esplora il Movimento nella sua prima mostra fotografica

I soggetti dei suoi scatti sono tutti (ex) sportivi, due ballerine, una tennista, una pugile e un performer, che attraverso il suo obiettivo si trasformano in “artisti” del movimento.

12 scatti, 12 frammenti che rappresentano un unico racconto visivo in cui viene immortalata la memoria dei gesti dei singoli atleti e la bellezza straordinaria dei loro corpi scolpiti. Il fotografo ha dovuto usare uno stratagemma tecnico per trovare il modo di catturare il movimento non solo una volta terminato ma in tutta la sua evoluzione.

Nico Abbruzzese esplora il Movimento nella sua prima mostra fotografica

La pittura con cui i loro corpi sono stati ricoperti riflette la luce; ciò ha permesso all’artista di catturare l’evoluzione del movimento in atto - in un scatto fermo c’è in realtà un qualcosa che dura di più di un secondo, quasi il racconto di storia. Così riesce a rendere visibile agli occhi ciò che sarebbe quasi sfuggevole, solo questione di un attimo.

Nico utilizza lunghe esposizioni in ambienti completamente bui dai cui fa emergere, attraverso luce ultravioletta, tracce di pigmenti che si aggrappano al soggetto rendendo visibile agli occhi lo sfuggevole. Un risultato che non è stato in alcun modo ritoccato o aggiunto di post produzione. Un racconto che prosegue anche nello spazio che ospita la mostra, "Art & Body" di Sara Ventura, una palestra con un’anima urban street. E' infatti lo stesso dove molti degli scatti sono stati creati. Lei stessa, ex tennista, è protagonista di alcuni degli scatti più caratteristici.

Nico Abbruzzese esplora il Movimento nella sua prima mostra fotografica

Nico ha lasciato libertà totale di movimenti ai suoi soggetti, non volendo in alcun modo influenzarli. A loro è stata lasciata anche la scelta del sottofondo musicale, così che rappresentasse uno strumento attraverso cui riuscire a comunicare.

“Movimento” di Nico Abbruzzese
A cura di Margherita Zanoletti

2 - 9 Giugno presso Sara Ventura | Art and Body Ripa di Porta Ticinese 75
Ingresso gratuito
2 Giugno - Evento Vernissage
3-7 Giugno - Mostra aperta al pubblico dalle 15.30 - 18.30
9 giugno Evento di Finissage con una presentazione dell’artista dalle 18.30 -21.30 

Alessandra Gandolfi

Alessandra Gandolfi

Laureata in corporate communication alla Statale di Milano, amo i libri, l’arte, la cultura.

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

coupon-code-amazon-deal-codici-sconto-amazon

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.