CHIAMACI +39 333 8864490

Questa sera i Ministri saranno a Brescia per un imperdibile concerto nell’area feste di via Serenissima.

Pubblicato in Onstage
Lunedì, 10 Agosto 2015 22:42

FERRAGOSTO AL CARROPONTE

Il Ferragosto milanese si festeggia al CarroPonte con il PONTE RADIO PARTY di Radio Popolare. La festa inizierà alle ore 18.00 e sarà incentrata sulla raccolta di materiale storico relativo ai primi 40 anni della storica emittente, che ricorreranno nel 2016. Durante l’aperitivo si potranno condividere cibi e bevande tra tutti i partecipanti: ognuno potrà portare da mangiare e da bere e metterlo a disposizione di tutti.

Il pre serata sarà affidato al dj set di Vito War, mentre sul Palco della Luna ci sarà spazio per la musica dal vivo con Mr. T.O. Rootical e Vodoo Vee e, a seguire, il dj set di Tommaso Toma. Alle ore 23.00 gli amplificatori e i led delle casse si spegneranno, e le luci della Silent Disco, organizzata in collaborazione con I Distratti, daranno il via alle danze. I colori dei led delle cuffie wireless, offerte dai ragazzi del Carroponte, indicheranno i diversi canali che trasmetteranno vari generi musicali: rock o reggae, hip hop o dubstep, soul o ska. Tutti avranno la possibilità di scegliere la colonna sonora del proprio Ferragosto 2015!

  • PONTE RADIO PARTY
  • Carroponte - via Granelli 1, Sesto San Giovanni (MI)
  • Inizio ore 18:00. Silent Disco ore 23:00
  • Ingresso gratuito
  • Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

    [gallery ids="46282,46283,46280"]

Pubblicato in Musica

In concomitanza con l’uscita del nuovo album The Pale Emperor, il “reverendo” Marilyn Manson annuncia e conferma il tour europeo che lo porterà anche in Italia per un’unica data programmata il 17 giugno prossimo all’Alcatraz di Milano.

Un’occasione da non perdere, per rivedere dal vivo uno dei personaggi più controversi della scena rock americana. The Pale Emperor abbandona l'industrial rock tipico della band in favore di suoni più blues rock. L'album è dedicato alla madre di Manson, deceduta durante la composizione dell'album dopo una battaglia durata otto anni contro la demenza e la malattia di Alzheimer.

Marilyn Manson deve il suo nome d'arte a due icone culturali americane degli anni sessanta - il nome dell'attrice Marilyn Monroe con il cognome del serial killer Charles Manson, attualmente incarcerato, al fine di sottolineare la bizzarra dicotomia della società americana come una critica e contemporaneamente elogiativa stima nei confronti degli Stati Uniti e della loro cultura. I suoi comportamenti controversi e le polemiche dovute ai suoi testi lo hanno portato ad avere grande impatto sul pubblico.

Marylin Manson Alcatraz Milano Via Valtellina 25, 20159 – MI

Prezzo prevendita: 41.40€ Apertura dei cancelli ore 19 Inizio concerto ore 20

Per info: http://www.alcatrazmilano.it/

 

[gallery type="rectangular" ids="43567,43566,43565,43564,43562,43563"]

Pubblicato in Musica
Venerdì, 22 Maggio 2015 14:49

Irene Grandi al Teatro dal Verme

Ultima tappa per il tour primaverile di Irene Grandi lunedì 25 maggio al Teatro dal Verme. Dopo aver portato a Sanremo il brano da lei scritto "Un vento senza nome", Irene ha ripercorso nel nuovo album i suoi successi arricchendoli di atmosfere intense e minimali con echi rock, avvalendosi anche della collaborazione di Saverio Lanza (chitarrista di Pelù, Antonacci, e Cristina Donà). Durante il concerto la cantante fiorentina delizierà i suoi fan con passaggi da una voce intimista a picchi rock più energici arricchiti a tratti da sfumature funky e soul. Lo show prevede inoltre una parentesi teatrale sperimentale con la performance fra video e musica dei Pastis.

 

Lunedì 25 maggio 2015

Teatro dal Verme

Via San Giovanni sul Muro 2

20121 Milano

0287905

ore 21.00

Poltronissima € 40,25 / Potrona € 34,50 / Balconata € 28,75 - diritti di prevendita inclusi Apetura porte ore 20 Inizio ore 21

 

[gallery type="rectangular" ids="43161,43162,43163,43164,43167,43168"]

Pubblicato in Musica
Mercoledì, 06 Maggio 2015 01:27

Levante: l'artista che si prende cura di voi

Levante è borderline, ma commerciale. Parole sue. E' dolce, ma sa tirare fuori le unghie. Durante lo showcase di lancio del disco, oggi a Milano, si presenta come una debuttante al saggio: timida e con tanta voglia di piacere a tutti. Qualche battuta e poi la musica. Quando inizia a cantare tira fuori la grinta di chi crede di aver scritto belle canzoni e non vede l'ora di fartele sentire. Poi, microfono spento, continua ad essere la ragazza di sempre: sorridente, dolce e genuina. E poi conquista tutti commuovendosi a ricordare le sue origini siciliane. E di come a 14 anni ha dovuto abbandonare con la mamma la terra natia per cercare fortuna al nord. Fiumi di ricordi, dolorosi e emozionanti; come quello del padre, scomparso prematuramente, citato in “Biglietto per viaggi illimitati” canzone inserita nel suo nuovo album “Abbi cura di te”. Piccoli scampoli di vita, che la giovane Levante ha vissuto in 27 anni e pochi altri di attenzione mediatica, dopo l'esordio fulminante con “Alfonso” e il brillante debutto “Manuale di distruzione”. Dalla distruzione alla costruzione: “distruggere in senso positivo, per ricostruire cose nuove più belle. Io ci ho provato, partendo da una semplice frase “abbi cura di te” e ho scoperto che la felicità esiste, basta solo volerla”. E le impressioni che si ricevono guardandola davanti al microfono non tradiscono: Levante è una ragazza che sa toccare le corde del cuore con la sua musica e i suoi testi intimisti, nei quali ci si può rispecchiare. La sua musica è pop, ma sono tante le inflessioni rock e folk che Levante non manca di sfoderare su disco e dal vivo. I suoi punti di riferimento, dice, sono Janis Joplin, Feist, Cristina Donà e Carmen Consoli, che in molti associano a Levante, a torto. Musicalmente non è mai noiosa: dosa sapientemente la sua voce graffiante con mid tempo e ballate emozionanti. C'è anche spazio per l'elettronica con due ballad d'eccezione, una prodotta da Sir Bob Cornelius, aka Bloody Beetrots, suo attuale compagno. “Abbi cura di te” è un bel disco: pieno, consapevole e maturo, di una felicità contagiosa. Il pregio della cantante siciliana è proprio questo: saper fare della musica che racconta storie che appartengono a tutti noi: la perdita di una persona cara, l'amore perso e poi ritrovato, insicurezze, fragilità e momenti di esaltazione. Ora Levante si gode l'inizio della sua carriera (lunga speriamo) con i consueti tour di presentazione e show case in giro per l'Italia. Non perdete l'occasione di scoprire un'artista che potrebbe prendersi cura di voi e della vostra anima.

Marco Trabucchi

[gallery type="rectangular" ids="42318,42319"]
Pubblicato in Musica

Martedì 28 e mercoledì 29 aprile presso le sale spazioCinema verrà proiettato l'atteso "Cobain - Montage of Heck" diretto dall'acclamato Brett Morgen, il primo documentario sull'icona rock Kurt Cobain interamente autorizzato.

In questo film-documentario il leader dei Nirvana viene ritratto in modo autentico e graffiante, attraverso un archivio personale dell'artista per la maggior parte sconosciuto al pubblico. Arte, parole, musica, fumetti, filmati amatoriali e interviste ai famigliari e agli amici di Kurt sono i diversi elementi che compongono "Cobain - Montage of Heck", avvicinando sempre più gli spettatori alla profonda sensibilità del musicista.

Il documentario si estende nella vita di Cobain dai primi anni ad Aberdeen (Washington) seguendo tutto il suo percorso musicale con aspetti finora ignoti della personalità del frontman. Co-prodotto dalla figlia di Kurt e Courtney Love, Frances Bean Cobain, "Cobain - Montage of Heck" rappresenta l'intensa storia di uno spirito tanto creativo quanto inquieto, sempre a metà tra l'odio e l'amore per quelle bellissime e pericolosissime trappole che la notorietà lascia dietro di sé.

Un'icona immortale, qual è Cobain, che finalmente viene portata sul grande schermo in modo intimo e risoluto, dimostrando chi era davvero.

"Cobain - Montage of Heck" prende il nome da un collage musicale creato dallo stesso Cobain con 4 tracce nel 1988.

spazioCinema

via Revere 16, Milano

Apollo spazioCinema 28 aprile ore 21.30 - 29 aprile ore 20.00 Metropol spazioCinema 28-29 aprile ore 21.15 spazioCinema Cremona Po 28 Aprile ore 20.00 - 29 aprile 22.30

Biglietti:

12€ intero, 10€ ridotto

Info:

sito

e-mail

tel: 0243912769

[gallery type="rectangular" ids="41825,41823"]
Pubblicato in Cultura

Mercoledì 22 e giovedì 23 aprile alle ore 21.00 L'Alcatraz di Milano ospita "Tetralogia degli elementi, il tour", il nuovo live 2015 dei Litfiba.

Band nata negli anni ottanta a Firenze, i Litfiba creano un suono totalmente innovativo per l'epoca, mescolando impeccabilmente generi distanti tra loro (rock, punk, new wave) in un connubio capace di fare scatenare tutti. Il gruppo riesce a mettere d'accordo cultori di generi musicali differenti, coniugando il fascino e il calore dei suoni mediterranei con la durezza della musica rock e dark.

“Tetralogia degli elementi” è un album composto da 4 dischi, ognuno dedicato ad un elemento della natura: il fuoco con “El Diablo” (1990), la terra con “Terremoto” (1993), l'aria con “Spirito” (1994) e l'acqua con “Mondi Sommersi” (1997).  Oggi in tutti gli store musicali, per la gioia degli innumerevoli fans, è disponibile un cofanetto speciale contenente un DVD inedito, per la regia di Adam Dubin e Piero Pelù, con le immagini che testimoniano il tour fatto nel '93. Il montaggio è identico all'originale per permettere agli spettatori di rivivere le stesse emozioni vissute in quell'indimenticabile concerto. Un cofanetto unico che contiene brani live, immagini di backstage, di vita in tour e interviste originali.

Dopo varie vicissitudini che hanno portato il gruppo a separarsi per qualche anno permettendo così al frontman della band Piero Pelù di intraprendere una formidabile carriera solista, i Litfiba tornano più energici che mai a calcare i migliori palchi italiani con il loro rock anticonformista ma anche capace di fare riflettere e emozionare.

Tra i loro più grandi successi si ricorda El diablo, canzone simbolo della band, Tex, pezzo di denuncia allo sfruttamento delle terre contro gli indiani nativi americani; Il vento, testo coinvolgente e impegnato che promuove la libertà dinnanzi alle oppressioni; Il mio corpo che cambia e Gioconda, storie di vita quotidiana in cui qualsiasi ascoltatore può ritrovarsi.

DATE TOUR:

22/23 aprile Alcatraz Milano

9 luglio Grugliasco, Area eventi esterna Shopville Le Gru - GruVillage

11 luglio Villafranca (Vr), Castello Scaligero 12 luglio Sogliano al Rubicone, Piazza Matteotti 17 luglio Sesto San Giovanni (Mi), Carroponte 23 luglio Firenze, Le Mulina Teatro 24 luglio Roma, Ippodromo delle Capannelle - Rock in Roma 2015 26 luglio Taormina, Teatro Antico 31 luglio Majano (Ud), Arena Concerti 8 agosto Brindisi, Torre Regina Giovanna

PREZZI BIGLIETTI: 

www.ticketone.it/litfiba-biglietti.

INFO:

www.litfiba.net

www.facebook.com/litfibaufficiale

[gallery type="rectangular" ids="41471,41472,41473,41474,41475,41476"]

Pubblicato in Musica
Lunedì, 08 Giugno 2015 16:36

L'attesissimo ritorno dei Ministri

Qualche giorno fa è finalmente finita l'attesa per i tanti fan di una delle band rock più importanti nel panorama musicale italiano: i Ministri hanno annunciato l'uscita del nuovo album e le prime date del prossimo tour.

A due anni dalla pubblicazione di "Per un passato migliore" il trio milanese si è rinchiuso qualche settimana a Berlino negli studi della Funkhaus, la storica sede della radio di stato della Germania Est, per registrare il nuovo, attesissimo lavoro che uscirà a settembre di quest'anno per Godzillamarket/Warner ed è stato prodotto da Gordon Raphael, un grandissimo produttore musicale che in passato ha collaborato con gli Strokes, Regina Spektor e tanti altri.

Il 3 giugno è stato pubblicato in anteprima il primo brano estratto dall'album, "Balla quello che c'è"(questo il link per poterlo ascoltare su YouTube: https://www.youtube.com/watch?v=gDcHLF4oUPE), un pezzo che gli stessi Ministri definiscono come: "un inno alla gioia convalescente, una canzone sulla luce - su quando salta e su quando ritorna. Ma è anche semplicemente un momento, la registrazione in presa diretta di qualcosa che è successo per quattro minuti tra noi tre - in una stanza dell'ex-sede della Radio della DDR a Berlino est."

Insomma un ritorno col botto per una delle band rock più amate dagli appassionati di musica.

Indira Fassioni

Di seguito le prime date del tour:

Mercoledì 21 ottobre partirà il tour di presentazione del nuovo album, ecco le date: Mercoledì 21 ottobre @ STUDIO FOCE – LUGANO Biglietti: 20 euro + d.p.

Venerdì 23 ottobre @ ATLANTICO – ROMA Biglietti: 13 euro + d.p. – 15 in cassa

Sabato 24 ottobre @ ESTRAGON – BOLOGNA Biglietti: 13 euro + d.p. – 15 in cassa

Mercoledì 4 novembre @ ALCATRAZ – MILANO Biglietti: 13 euro + d.p. – 15 in cassa

Venerdì 6 novembre @ NEW AGE – TREVISO Biglietti: 13+ d.p. – 15 in cassa

Giovedì 12 novembre @ SMAV – CASERTA Biglietti: 13 + d.p. – 15 in cassa

Sabato 14 novembre @ BARBARA DISCO LAB – CATANIA Biglietti: 13 + d.p. – 15 in cassa

Venerdì 20 novembre @ HIROSHIMA – TORINO Biglietti: 13+ d.p. – 15 in cassa

Venerdì 27 novembre @ OBIHALL – FIRENZE Biglietti: 13 euro + d.p. – 15 in cassa

Venerdì 11 dicembre @ TEATRO KISMET – BARI Biglietti: 13 + d.p. – 15 in cassa

Sabato 12 dicembre @ URBAN – PERUGIA Biglietti: 13 + d.p. – 15 in cassa

Ulteriori info sono disponibili sul sito dei Ministri e sulla loro pagina facebook

[gallery type="rectangular" ids="43891,43890,43889,43892"]
Pubblicato in Musica

Mercoledì 8 aprile 2015 è la data stabilita per il debutto in Italia del quintetto inglese Lonely the Brave, che si esibiranno per l'occasione al Circolo Magnolia. La band suonerà live il suo album d’esordio "The Day's War", subito entrato alla 14° posizione della UK Album Chart e ai primi posti della UK Rock Album Chart.

I Lonely the Brave sono cinque ragazzi inglesi: David Jakes alla voce, Andrew Bushen al basso, Gavin Edgeley alla batteria, Mark Trotter alla prima chitarra e Joel Mason alla seconda. A partire dal 2013 il gruppo è diventato ormai un fenomeno a Cambridge, città natale, in cui i Lonely the Brave hanno realizzato una demo che li ha portati ad esibirsi su Radio 1 BBC e a collezionare una serie di sold out nei live a livello locale. "The Day's War", l'atteso album d'esordio, è stato pubblicato l'anno dopo. Il primo singolo, Black Saucers, è stato definito come “Hottest Record In The World Ever” da Zane Lowe, ricevendo un riscontro così forte che la band è stata subito inserita nella playlist BBC Introducing. Lonely the Brave hanno, inoltre, catturato le attenzioni di tutta la stampa specializzata da Kerrang!, settimanale musicale incentrato sul Rock, al The Telegraph, Marie Claire, Huffington Post, Rock Sound, NME,The Fly e DIY. Da qui in poi il percorso della band è stato tutto in discesa: si sono esibiti al Download Festival, hanno aperto il concerto di Bruce Springsteen all’Hard Rock Calling e sono stati invitati dalla BBC3 a partecipare ai BBC Introducing stagesal Reading and Leeds festival. Questi cinque ragazzi di Cambridge non vogliono essere, e non dovrebbero essere considerati, solo un ennesimo gruppetto indie-rock britannico: i Lonely the Brave hanno tutte le capacità necessarie per diventare presto la band preferita di molti.

http://www.circolomagnolia.it/

http://www.lonelythebrave.com/

Mercoledì 8 aprile

CIRCOLO MAGNOLIA

Via Circonvallazione Idroscalo, 41

Segrate (MI)

Ingresso: 10,00 euro + tessera ARCI

Prevendite disponibili su www.ticketone.it e www.mailticket.it

Apertura cancelli: 21.00

Inizio spettacoli: 22.00

Evento FB:  https://www.facebook.com/events/1409220819386328/

[gallery type="rectangular" ids="40816,40814,40813,40812"]
Pubblicato in Musica
Lunedì, 30 Marzo 2015 15:27

Hand Cannot Erase, al Teatro Dal Verme

Steven Wilson è un musicista inglese, fondatore e leader del gruppo di progressive rock "Porcupine Tree".

Stasera suonerà al Teatro Dal Verme (Via San Giovanni sul Muro, 2 - MI) alle ore 21 per l'imperdibile data milanese del nuovo tour "Hand Cannot Erase".

L'artista sta lavorando al suo nuovo album, che arriva al termine di molti altri progetti, come No-Man, Blackfield, I.E.M. e Bass Communion. Il suo primo album da solista, Insurgentes, risale al 2009.

Quello a cui siamo di fronte oggi è un Wilson solista e più maturo nella sua poetica che si accinge ad un primo vero debutto del suo disco da songwriter rock. Il tema del tour "Hand Cannot Erase" riguarda il tempo, la sua inerzia e l'impotenza dell'individuo nei suoi confronti.

Rimane salda la libertà di Steven Wilson di seguire i propri flussi di coscienza e memoria musicale: la matrice progressive sopravvive, ma grazie alla sua band le singole sequenze vanno a toccare una gamma più ampia di sfumature.

 

Hand Cannot Erase

Teatro Dal Verme

Centralino

attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18 e durante le attività del Teatro

Telefono: (+39) 02 87905

Biglietteria Ticket One

attiva da martedì a sabato dalle 11 alle 19

Telefono: (+39) 02 87905201

http://dalverme.org/index.php

 

[gallery ids="40492,40491,40489,40488"]

Pubblicato in Musica
Pagina 1 di 8

coupon-code-amazon-deal-codici-sconto-amazon

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.