CHIAMACI +39 333 8864490

|||

Il Torrione medievale di Vicenza apre con la mostra "La Torre"

Due artisti internazionali in una location spettacolare: il Torrione medievale di Vicenza. La mostra “La Torre”, curata da Davide Ferri, è la prima personale in Italia degli artisti Neo Rauch e Rosa Loy.

Il mecenate e imprenditore Antonio Coppola ha acquistato il Torrione e l’ha donato al Comune di Vicenza in cambio di un usufrutto di trent’anni. Dopo averlo sottoposto ad un meticoloso lavoro di restauro, il Torrione è stato finalmente restituito alla città ed oggi è la sede espositiva della Fondazione Coppola.

Le opere di Neo Rauch e Rosa Loy esposte sono dipinti e disegni inediti che sono stati appositamente pensati per gli spazi del Torrione.

Il Torrione medievale di Vicenza apre con la mostra "La Torre"

L’esperienza dei due artisti è legata indissolubilmente alla città di Lipsia dove per tutto il secolo scorso si è evoluta La scuola di pittura di Lipsia, coinvolgendo tanti artisti tedeschi.

Neo Rauch rappresenta un nodo fondamentale nel rapporto tra diverse generazioni di artisti: ha rivestito un ruolo cruciale negli anni immediatamente successivi alla fine dell’ex DDR. L’artista ha rielaborato il suo linguaggio figurativo prendendo spunto da varie culture: dai manifesti della Germania dell’Est, passando per la cultura Pop fino ad approdare ai maestri rinascimentali come Tintoretto e Rubens.

Quando visiterete la mostra noterete subito l’incontro tra i diversi nuclei narrativi: figure che si moltiplicano all’interno della stessa immagine e bruschi cambiamenti atmosferici sono presenti in quasi tutte le opere. I suoi dipinti sono vere mappe di forza dove ogni elemento è il simbolo di una partitura energetica e visionaria che non ha nulla a che vedere con una narrazione coerente ed organica.

Presto noterete che la scelta della location non è stata fatta a caso: in molti suoi dipinti Neo Rauch ha ritratto una torre nello sfondo. Questa rappresenta quel mondo fiabesco che ha sempre alimentato le visioni dell’artista.

Il Torrione medievale di Vicenza apre con la mostra "La Torre"

Ad un primo impatto vi sembrerà che le opere di Rosa Loy siano più distese, invece osservandole bene noterete che il linguaggio che utilizza è alquanto onirico.

Protagonista dei suoi dipinti sono Doppelgänger (doppio femminile) e la relazione enigmatica di due figure che si muovono all’interno di un contesto familiare, spesso dentro casa.

Da spettatori, sarete invitati a confrontarvi con immagini archetipiche: dense di implicazioni psicoanalitiche e dettagli giustapposti sempre potenzialmente sintomatici. Vi troverete di fronte ad una costruzione ellittica e priva di nuclei stabili: sembra proprio un’imprendibilità del racconto come quella dei surrealisti.

La scelta della location non è affatto casuale: la mostra è stata intitolata “La Torre” perché è un richiamo all’edificio che la ospita. Si estende su tutti i sei piani del complesso medievale perché la mission è che lo spettatore percepisca un dialogo tra le opere dei due artisti fino a raggiungere un confronto ravvicinato che lo porta verso l’alto.

Una volta percepita tutta questa bellezza artistica, sarete all’ultimo piano dell’edificio, e da lì potrete godere di una meravigliosa vista sulla città.

 

Informazioni Utili

La mostra è visitabile dal 5 maggio al 31 agosto 2019.
Da mercoledì a domenica con orario continuato dalle 11.00 alle 18.00.
Si consiglia la prenotazione della visita perché la particolare conformazione architettonica del Torrione pone limiti d’accesso.
Informazioni e prenotazioni Elena Casarotto Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | T. 0444 043272 | www.fondazionecoppola.org

Margherita Maroni

Amo la poesia, la matematica è solo un diletto. Leggo giornali, scrivo articoli e amo imparare. Lilli Gruber wanna be.

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

coupon-code-amazon-deal-codici-sconto-amazon

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.