CHIAMACI +39 333 8864490

|||

I Maestri d'Arte per l'Infanzia protagonisti al Teatro San Babila

Lunedì 8 aprile un pubblico partecipe ha accolto al Teatro San Babila di Milano l’evento di PENSARE oltre Movimento Culturale.

L’associazione non profit nel 2018 ha dato vita al progetto Maestri d’arte per l’infanzia, nuovo modello educativo per l’Infanzia che risponde alla mission di PENSARE oltre: “una scuola ripensata fatta di arte, sport, valida didattica, relazione con la natura per un nuovo Rinascimento per l'infanzia”.ù

Il Teatro San Babila sta ospitando da ottobre quasi sessanta bambini tra i 4 e 5 anni che stanno vivendo con Maestri d’arte per l’infanzia due volte alla settimana un’esperienza unica di apprendimento imperniato sui molti linguaggi d’arte, permettendo loro di vivere l’Arte da protagonisti in un vero teatro, creando direttamente con gli artisti.

La serata ha offerto con riuscito equilibrio momenti artistici e istituzionali.

Emozionante e incisivo l’intervento di Elisabetta Armiato, già Prima Ballerina Étoile del Teatro alla Scala, Direttore Artistico di Maestri d’arte per l’infanzia e Presidente di PENSARE oltre.
“Sono stata una bambina incontenibilmente vivace, e questa mia peculiarità che oggi sarebbe “etichettata” come problema da curare, è stata la chiave del mio successo, mi ha permesso di danzare alla Scala e nei Teatri del mondo. Quando ho dato il mio addio alla danza nel 2007 ho deciso che mi sarei dedicata in prima persona a dare ai bambini di oggi le stesse opportunità che ho avuto io”, ha raccontato Armiato.

Ospiti d’onore della serata due Maestri d’arte di eccellenza: Fabio Armiliato e Raul Cremona.

Armiliato, icona della lirica italiana nel mondo, si è esibito con un medley tratto dal suo spettacolo Recitalcantango che unisce opera e tango. Ha interpretato brani scritti da Gardel e Piazzolla i due più grandi autori di canzoni di tango al mondo. Alla fine dell’esibizione ha ricordato il soprano Daniela Dessí, sua compagna nella vita e sul palcoscenico scomparsa tre anni fa. Nel 2017 ha dato vita alla Fondazione Daniela Dessí e nel 2018 al Premio Daniela Dessì per l’Infanzia in partnership con PENSARE oltre. Fabio Armiliato ha raccolto l’eredità dell’indimenticabile soprano Daniela Dessì, primo testimonial dell’associazione che durante la sua vita ha dedicato tante energie alla formazione all’arte sin dall’infanzia.

Ospiti della serata anche molti artisti che stanno prendendo parte a Maestri d’arte per l’infanzia: i soprano Consuelo Gilardoni e Alma Manera, il flautista Stefano Canzi. Gli artisti si sono esibiti con brani tratti da opere famose come la Bohéme di Puccini o la Carmen di Bizet, raccontando lo spirito del progetto che sta dando la possibilità ai bambini di conoscere e farsi affascinare da arte di altissima caratura.

Uno dei Maestri d’Arte del progetto Raul Cremona attore, prestigiatore ed eclettica presenza nel panorama artistico italiano ha chiuso la serata con un momento magico, divertente e coinvolgente come nel suo stile.

La serata è stata anche l’occasione per conferire degli encomi a soci e sponsor che negli anni si sono distinti per il grande sostegno a PENSARE oltre e alle attività dell’associazione.

Un evento d’arte fatto di musica e parole per sostenere un progetto capace di valorizzare il talento e l’unicità di ogni bambino. Maestri d’arte per l’infanzia guarda con determinazione al futuro e il pubblico presente lunedì sera al Teatro San Babila ha potuto constatarlo in prima persona.

coupon-code-amazon-deal-codici-sconto-amazon

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.