CHIAMACI +39 333 8864490

|||||

La ricetta stellata: Il piccione nel suo nido dello Chef Damini

Per iniziare al meglio il 2019 una ricetta stellata che farà felici i vostri ospiti.

Il piccione nel suo nido dello Chef Damini.

 

Nel 2014 lo chef Giorgio Damini ha portato la prima Stella Michelin ad una macelleria/ristorante in Europa. "La nostra realtà – affermano Giorgio e Gian Pietro Damini - è duplice, sia come produttori diretti di materia prima che come ristorante stellato (senza contare la Bottega al nostro interno…). Convivono due anime diverse ma complementari: la continua ricerca del “buono e sano” per me e mio fratello Gian Pietro è la base quotidiana e comune del nostro lavoro. La carne sicuramente è in primo piano, fa parte del nostro DNA, ma la mia cucina è più viscerale, in continua mutazione e ricerca”

Piccione nel suo nido Ingredienti per 4 pax

- 2 piccioni grossi da circa 600/700 g
- 40 fragole dell’orto
- 250 gr di piselli
- 4 nidi di pasta kataifi (La pasta kataifi è una preparazione a base di farina ed acqua, ingrediente tipico della cucina greca e medio orientale. Si tratta di pasta fillo tagliata in fili sottilissimi)
- 500 gr di ortiche fresche
- 200 gr di foie-gras d’anatra
- 1 testa d’aglio Olio q.b.
- Burro q.b.
- 1 cipolla bianca
- 1 carota
- 1 costa sedano
- 1 bicchiere di Pinot Nero Barthenau Vigna S. Urbano della tenuta J. Hofstätter annata 2012 
- 3 litri brodo di pollo ½ bicchiere di brandy

Procedimento:
Pulire i piccioni e fiammeggiateli; togliete le interiora. A questo punto rimuovere le ali, i petti e le cosce e teneteli da parte. Pulite bene le carcasse e tostatele in forno.
Per tostarle: forno a convenzione per circa 10 min a 200 gradi devono risultare marroncine ma non bruciate. Nel frattempo rosolate bene le verdure in una pentola di alluminio, aggiungete le ossa tostate, rosolatele ancora ed aggiungete il Barthenau Hofstätter e lasciate evaporare.

A questo punto aggiungete 2 litri di brodo di pollo e lasciate cuocere circa 2 ore a fuoco basso Alla fine delle 2 ore, filtrate la salsa e portatela a consistenza. Prendete le cosce e le ali di piccione, salatele leggermente e mettetele a cuocere in una pentola con il brandy, con 1/3 del fragole pulite e ½ litro di brodo di pollo, 1 mestolo del fondo di piccione. Lasciatele cuocere per circa 40 minuti dopo di che rimuovetele dal sugo e finite di tirare la salsa, aggiustate di sapore se necessario. Prendete ¼ della cipolla tritate finemente e mettetela in una padella con poco olio aggiungete i piselli, salate leggermente, bagnate con poco brodo vegetale e portate a cottura (dovranno risultare belli verdi, se serve aggiustate di sale).

Frullate i piselli con poco brodo vegetale e aggiustate di sale. A questo punto mettete in un biberon oppure tenete i piselli da parte e con un cucchiaino fate delle gocce di piselli qua e là. Prendete la pasta Kataifi e fate dei nidi con l’aiuto di un ring, cuocete in forno a convezione a 175 gradi per circa 12-15 min. Prendete le fragole lavatele e tagliate in 4, conservare però a parte 4 pezzi che ci serviranno per l’impiattamento. Lavate bene le ortiche, sbollentatele in acqua leggermente salata ed al momento del servizio mettetele in un pentolino con poco burro, aggiustate di sale e scaldate bene. Prendete i petti di piccione: rosolateli dalla parte della pelle e un poco dall’altra; passateli 1-2 minuti nel bbq, lasciate riposare in un posto tiepido (l’interno dovrà rimanere bello rosa). Nel frattempo mettete un’ala e una coscia nella loro salsa e scaldate bene. Tagliate 4 belle scaloppe di foie gras e cuocetele.

Impiattamento:
Mettete qualche spuntone di crema di piselli al centro del piatto, appoggiateci sopra il nido di kataifi, replicate altri 5-6 spuntoni di piselli vicino e lontano dalla kataifi. Appoggiate la fragola intera su uno spuntone di piselli e le altre attorno alla kataifi Disponete sempre intorno a mucchietti le ortiche, la scaloppa tagliata a metà, la coscia e l’ala di piccione. Infine tagliate il petto e disponetelo sempre intorno. Terminate con la salsa

 

Buon appetito!

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

coupon-code-amazon-deal-codici-sconto-amazon

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.