CHIAMACI +39 333 8864490

|||

Al via i Campionati della Cucina Italiana, con un concorso dedicato ai ragazzi speciali

Il 16 febbraio iniziano i Campionati della Cucina Italiana FIC per l’edizione 2019. Spazi sempre più ampi allestiti per questa quarta edizione: 4 le giornate di gara in cui circa 1500 concorrenti si metteranno alla prova, in un susseguirsi di prove, tra cucina calda e fredda, artistica e concorsi a squadre.

Il giorno della grande competizione culinaria italiana è arrivato: a Rimini 4 giorni di gare che si svolgeranno presso l’Expo Center della città, all’interno della manifestazione Beer Attraction, sezione Food Attraction, da sabato 16 a martedì 19 febbraio. Un’edizione internazionale quella del 2019, in cui saranno infatti presenti Slovenia, Francia e Albania al Gran Premio della Cucina Mediterranea.

Grandi numeri per questa edizione: 4 giornate di gare, 4 cucine allestite per le competizioni a squadre e 6 laboratori per le gare dei singoli; oltre 1500 i cuochi provenienti dall’Italia e dall’estero, e 45 i giudici in aggiunta a giornalisti e blogger che decreteranno i migliori cuochi italiani.

Un evento volto alla valorizzazione dei prodotti italiani, un pretesto anche per educare i cuochi ad adottare un metodo di lavoro quotidiano basato sulla qualità dei prodotti, sulla tecnica, sul rispetto del territorio, e un’occasione in più per non dimenticare l’importanza del cibo e dello spreco alimentare, che dovrebbe essere ridotto il più possibile.

Un appuntamento importante da segnare è la seconda edizione del “contest ragazzi speciali”, il Concorso Culinario dedicato ad alunni degli istituti alberghieri con “Programmazione Differenziata”, che si svolgerà il primo giorno dei Campionati. Organizzato da FIC (Federazione Italiana cuochi), con il dipartimento di Solidarietà ed Emergenze FIC (DSE), incoraggia i ragazzi partecipanti a prendere parte ad una esperienza extra scolastica che da un lato, rappresenti per loro una applicazione pratica di ciò che hanno appreso durante il periodo scolastico, e dall’altro, un momento di crescita personale.

Un’esperienza formativa per i giovani che si metteranno alla prova ma anche un momento di confronto e dialogo con i professionisti esperti di ogni categoria. I piatti realizzati saranno giudicati dal cuoco e consulente gastronomo di altissimo livello Fabio Tacchella, anche general manager della N.I.C., la squadra Nazionale della Federazione Italiana Cuochi e da altri giudici del gruppo WorldChefs. Infatti, quest’anno, i Campionati ospiteranno le selezioni del Global Chefs con concorrenti che arrivano da molte nazioni europee.

La competizione è organizzata dalla Federazione Italiana Cuochi, con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari, Forestali e del Turismo, il supporto di World Chef, e in collaborazione con Exhibition Group all'interno del Food&Beer Attraction in programma alla Fiera di Rimini.

Campionati della Cucina Italiana 2019
16 febbraio – 19 febbraio 2019
www.fic.it

Alessandra Gandolfi

Alessandra Gandolfi

Laureata in corporate communication alla Statale di Milano, amo i libri, l’arte, la cultura.

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

coupon-code-amazon-deal-codici-sconto-amazon

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.