CHIAMACI +39 333 8864490

|||

Una chiacchierata con l'autore - Marco Rettani

Mondadori presenta l’ultima fatica di Marco Rettani “Non lasciarmi mai sola”, un viaggio nello spazio e nel tempo dalla Lugano patinata della finanza alla Roma corrusca dei papi e dei Borgia.

 

Il libro pedina Luca Della Rovere nel momento in cui la sua vita viene sconvolta. All’età di 36 anni infatti Luca perde entrambi i genitori in un incidente aereo e, di lì a poco, anche il suo lavoro. A cambiare le sorti di un destino infausto una telefonata. All’altro capo della cornetta un notaio lo informa di un'inaspettata eredità: un'antica dimora, «una proprietà romana da secoli legata alla sua famiglia». Perché Luca non ne ha mai saputo nulla? Quale mistero circonda il palazzo di via dei Coronari? E chi è Francesca, la donna che incontra nel suo viaggio verso Roma?

Noi abbiamo incontrato l’autore di “Non lasciarmi mai sola”, Marco Rettani, per svelarvi qualche mistero, ma non troppo.

Da dove trae origine l’esigenza di raccontare questa storia? In che modo essa si interseca con la realtà odierna?

Marco Rettani: << “Non lasciarmi mai sola”è un racconto che nasce da un puro "esercizio di fantasia" che trae origine della mia profonda passione per l'arte in tutte le sue forme : visiva, musicale e letteraria.... In altre parole dalla mia passione per la bellezza ... omaggiando in più la città di Roma che mai come in questi ultimi tempi (vedi anche premio Oscar), rappresenta in tutte le sue clamorose contraddizioni... la stessa essenza della "Grande Bellezza". È un racconto di fantasia che però poi intreccia e accompagna la Storia dei nostri tempi e dei tempi andati (si parte dal Rinascimento della Roma del XVI secolo per arrivare ai giorni nostri), per poi constatare che cambiano le epoche ma non i contenuti delle molto spesso squallide condotte umane. In altre parole - e con l'intento di essere leggero, il Papa c'era  allora è c'è oggi.... nel 1'500 si faceva ritrarre da Michelangelo e Raffaello, oggi è primo in classifica nelle vendite dei libri.....>>

[embed]https://www.youtube.com/watch?v=zE53X1hQDxI[/embed]

Perché ha scelto Ornella Muti per la promozione del suo libro?

Marco Rettani: << Ornella Muti così come Patty Pravo (che canta in duetto con me :"non lasciarmi mai sola" ... sulla base di un  testo che ho scritto in collaborazione con Andrea Cutri - in particolare lui si è occupato dell'inciso ed io delle strofe...) e' una mia amica... E certe cose riescono sempre meglio con gli amici... E poi anche perché, non a caso, la protagonista femminile del mio romanzo si chiama Francesca ... così come il vero nome della Muti e' Francesca (Francesca Romana Rivelli). >>

 

Un libro, un brano musicale… ci spiega perché?

Marco Rettani : << L'amicizia con Patty Pravo ha ispirato anche la canzone... Patty come capita -a volte - agli amici ha condiviso le mie fatiche sul manoscritto ... e quindi ha letto in anteprima la mia storia... È stata lei l'ispiratrice del titolo del Romanzo è quindi poi l'idea di scrivere e cantare assieme una canzone che ne narrasse la trama...>>

 Quanto la musica influenza la sua vita?

<< La musica è una parte importante della vita di ciascuno di noi... Io poi in particolare...Suono la chitarra da 40 anni e scrivo canzoni da quando ho imparato a scrivere. >>

unnamed

Lei racconta di una Roma di uno splendore immortale, le immagini che lei evoca nella capitale le sono care in qualche modo, per qualche motivo?

Marco Rettani: << Roma e la sua grande bellezza costituivano gli spunti propulsivi il palcoscenico del mio Racconto.Sono un appassionato di Storia dell'arte e almeno quando si parla di questo niente e nessuno può rivaleggiare con la città eterna. >>

 

Che cosa spera di comunicare con il suo libro ?

Non ho nessuna ambizione particolare, se non quella di far passare a chi mi legge qualche ora serena tra arte e mistero, desiderio, inganno, amore legami di sangue e morte. Poi in molti mi hanno detto che dopo le pagine del mio libro hanno modificato il modo di passeggiare per il centro storico di Roma.

unnamed2

 - Serena Savardi -

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.