CHIAMACI +39 333 8864490

Da domani, al Teatro La Fenice di Venezia e presso la Terrazza del Mic sarà possibile assistere a quattro appuntamenti con la musica dal vivo dedicati a Lydia Borelli.

Pubblicato in 16mm

Celebrando Leonardo, l'omaggio a Leonardo Da Vinci in un evento itinerante che toccherà le città di Milano, Venezia, Roma e Firenze.

Pubblicato in Cultura

Festeggiate il martedì grasso in grande stile al 55 Milano: tante sorprese per una serata tra Venezia e Rio de Janeiro.

Pubblicato in Clubbing

La Mostra del Cinema di Venezia si è conclusa, tanti sono stati i protagonisti sul red carpet: ecco i nostri preferiti.

73ª edizione la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica: torna l'appuntamento imperdibile con il cinema, grandi storie e tanta bellezza al Lido di Venezia.

Pubblicato in 16mm

Tutto pronto per la prima edizione del concorso I Love Gai - Giovani Autori Italiani, inserito nella 73esima Mostra del Cinema di Venezia.

Pubblicato in 16mm

Il 28 e il 29 febbraio Venezia si trasforma nella Capitale del Gusto italiana. Tema di questa ottava edizione della kermesse culinaria, Gusto in scena, la tecnica di cottura a bassa temperatura. Grazie alla squadra messa insieme da Marcello Coronini, ideatore del melting pot e critico enogastronomico , riunita nelle sale della Scuola Grande di San Giovanni Evangelista si parlerà di “cucina del senza”.

Gusto-in-Scena-vini

Per le buone forchette, niente paura ! Con il termine "cucina del senza" appena coniato e già registrato non si intende imbandire una tavola priva di gusto bensì la ricerca dell’equilibrio perfetto tra salute e tradizione. Unendo scelte consapevoli e del gusto alternative, i numerosi chef ospitati nella Serenissima dimostreranno come anche eliminando sale, zucchero o grassi in eccesso la cucina – specie quella d'autore – può regalare grandi soddisfazioni.

ristoranti-venezia Si conferma inoltre anche quest’anno l’appuntamento Fuori di Gusto, che coinvolgerà alcuni tra i più affascinanti ristoranti , bacari e hotel tra canali e calli, con Seduzioni di gola, uno dei principali congresso di alta cucina italiana, una tavola rotonda per discutere un nuova stile di vita a tavola. Sedici le masterclass "cucina del senza" rivolete al pubblico tra esperti e appassionati, in cui verranno illustrate le tecniche e gli strumenti più appropriati per mantenere le materie prime incredibilmente perfette.

Gusto-in-Scena-congresso-di-alta-cucina-Andrea-Aprea

Un appuntamento da segnare in agenda per gli amanti del buon vivere italiano in una delle cornici più affascinanti del nostro Paese.

 

Per scaricare il programma completo dell'evento clicca qui

 

- Serena Savardi -

Pubblicato in Food
Giovedì, 13 Dicembre 2012 22:32

Windows at Bergdorf Goodman

Avere ogni settimana nuove idee con le quali conquistare l’attenzione del pubblico non è facile. Soprattutto se parliamo delle vetrine di un un negozio situato dal 1928 in uno dei luoghi simboli dell’immaginario collettivo: sulla Fifth Avenue, all’incrocio con la 58th. A New York, Bergdorf Goodman è una sorta di istituzione ed è ormai entrato a far parte della cultura popolare, tanto da essere citato in numerosi film e serie televisive da Come sposare un milionario a Sex in the city. In particolare le sue vetrine, continuamente rinnovate all’insegna della più brillante ed estrosa creatività, rappresentano da sempre una continua fonte di ispirazione.

Se nel 2006 fu il movimento dadaista a ispirare una vetrina capovolta a testa all’ingiù, gli abitanti newyorchesi ancora ricordano le candide vetrine del natale di fine millennio.

Proprio a queste vetrine è dedicato il volume illustrato Windows at Bergdorf Goodman, da poco riedito dalla casa editrice Assouline in versione deluxe. Quasi trecento le suggestioni visive di grande bellezza che trovano posto nel libro e che portano la firma di artisti emergenti come Aaron Wexler, John Gauld, Kevin Paulsen, a sottolineare una continuità nella tradizione, visto che nel corso del tempo, l’attività di vetrinista, ha avuto come protagonisti personaggi del calibro di Salvador Dalì, Andy Warhol, Robert Rauschenberg e Jasper Johns, quanto meno agli inizi delle loro carriere.

Perché alla fine la cosa che conta è la creatività. Come dice David Hoey, responsabile delle vetrine di Bergdorf Goodman: “Il minimalismo è fantastico. Anche il massimalismo lo è. L’unica cosa che cerchiamo di evitare è la mediocrità”

 

Pubblicato in Cultura

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.