CHIAMACI +39 333 8864490

|||

Se avete comunicati stampa, proposte di recensioni e interviste mandateci pure il vostro materiale all'indirizzo sopra indicato.

|||

Giovedì 16 luglio fa il suo debutto al Festival di Villa Arconati, uno dei talenti più intriganti della nuova canzone italiana: Brunori Sas.

Il cantautore cosentino Dario Brunori, conosciuto come Brunori Sas, porta in scena lo spettacolo "Brunori Srl: una società a responsabilità limitata", un connubio perfetto di teatro, cabaret e canzone.

Reduce dal suo ultimo tour europeo "Il Cammino di Santiago in Interrail" dedicato all'ultimo album "Il Cammino di Santiago in taxi", Brunori Sas, nel suo nuovo spettacolo, si ispira alle stand up comedy americane per raccontare la nostra epoca con canzoni ironiche e monologhi con qualche tonalità amara.

Il titolo dello spettacolo gioca sul suo nome d'arte, trasformando Brunori Sas da società di persone a società di capitali (Srl) per descrivere le mutazioni di una realtà fatta di luoghi non fisici, come la Rete, dove la responsabilità degli uomini è sempre più limitata.

Lo spettacolo è già stato apprezzato dal pubblico e dalla critica, attraverso aneddoti, ricordi e storie personali Dario Brunori ironizza sulla società odierna e sull’abitudine di delegare, soprattutto le proprie responsabilità.

Festival di Villa Arconati Brunori Sas 16 luglio, ore 21.00 20€ + prevendita Via Madonna Fametta, Bollate MI

 

 

Levante è borderline, ma commerciale. Parole sue. E' dolce, ma sa tirare fuori le unghie. Durante lo showcase di lancio del disco, oggi a Milano, si presenta come una debuttante al saggio: timida e con tanta voglia di piacere a tutti. Qualche battuta e poi la musica. Quando inizia a cantare tira fuori la grinta di chi crede di aver scritto belle canzoni e non vede l'ora di fartele sentire. Poi, microfono spento, continua ad essere la ragazza di sempre: sorridente, dolce e genuina. E poi conquista tutti commuovendosi a ricordare le sue origini siciliane. E di come a 14 anni ha dovuto abbandonare con la mamma la terra natia per cercare fortuna al nord. Fiumi di ricordi, dolorosi e emozionanti; come quello del padre, scomparso prematuramente, citato in “Biglietto per viaggi illimitati” canzone inserita nel suo nuovo album “Abbi cura di te”. Piccoli scampoli di vita, che la giovane Levante ha vissuto in 27 anni e pochi altri di attenzione mediatica, dopo l'esordio fulminante con “Alfonso” e il brillante debutto “Manuale di distruzione”. Dalla distruzione alla costruzione: “distruggere in senso positivo, per ricostruire cose nuove più belle. Io ci ho provato, partendo da una semplice frase “abbi cura di te” e ho scoperto che la felicità esiste, basta solo volerla”. E le impressioni che si ricevono guardandola davanti al microfono non tradiscono: Levante è una ragazza che sa toccare le corde del cuore con la sua musica e i suoi testi intimisti, nei quali ci si può rispecchiare. La sua musica è pop, ma sono tante le inflessioni rock e folk che Levante non manca di sfoderare su disco e dal vivo. I suoi punti di riferimento, dice, sono Janis Joplin, Feist, Cristina Donà e Carmen Consoli, che in molti associano a Levante, a torto. Musicalmente non è mai noiosa: dosa sapientemente la sua voce graffiante con mid tempo e ballate emozionanti. C'è anche spazio per l'elettronica con due ballad d'eccezione, una prodotta da Sir Bob Cornelius, aka Bloody Beetrots, suo attuale compagno. “Abbi cura di te” è un bel disco: pieno, consapevole e maturo, di una felicità contagiosa. Il pregio della cantante siciliana è proprio questo: saper fare della musica che racconta storie che appartengono a tutti noi: la perdita di una persona cara, l'amore perso e poi ritrovato, insicurezze, fragilità e momenti di esaltazione. Ora Levante si gode l'inizio della sua carriera (lunga speriamo) con i consueti tour di presentazione e show case in giro per l'Italia. Non perdete l'occasione di scoprire un'artista che potrebbe prendersi cura di voi e della vostra anima.

Marco Trabucchi

[gallery type="rectangular" ids="42318,42319"]
|||||

La cantante di 50mila e giudice dell’ultima edizione di Italia’s Got Talent, torna sul palco questa sera in una delle date del suo tour “Frasi e Fumo 2015”, le cui location saranno i teatri più belli d’Italia.

Nina nasce in un piccolo paesino della Val Trebbia, viaggia attraverso l’Irlanda e gli Stati Uniti dove viene influenzata dal jazz femminile, la Motown, l'R&B della Stax, il soul, il pop rock dei primi anni ‘60, le voci italiane di Mina e Celentano e la Giamaica, suo grande amore.

“Il tour prende il nome dal mio terzo e ultimo disco che porta la firma mia e di Mauro Pagani. C'è molto di me nell'album, di amore che si declina fra momenti belli e brutti e della difficoltà che oggi abbiamo di comunicare.

Biglietti disponibili su Ticketone.it

 

Doppia data milanese del tour #MengoniLive2015 al Mediolanum Forum di Assago.
Data la grande richiesta da parte dei suoi fan, la prima data è già SOLD OUT.
Ma non temete, l'8 maggio avrete ancora la possibilità di ascoltare e godervi il concerto di questo meraviglioso artista.
Marco Mengoni, dopo due anni di straordinario successo in Italia e in Spagna e dopo aver conquistato un triplo disco di platino per l'album "Pronto a Correre", torna a far parlar di sé con due grandi novità: un'inedita App mobile che ha aperto il suo mondo ai fan e la nuova tournée #MengoniLive2015 che lo porta in concerto nei principali palazzetti d'Italia.

Al Forum di Milano, Marco Mengoni svelerà anche alcuni brani del nuovo album "Parole in Circolo".

 

#MengoniLive2015

7-8 maggio 2015

Ore 21.00

Mediolanum Forum
Via G. di Vittorio, 6 - 20090 Assago
Per maggiori informazioni:
www.marcomengoni.it

Info ticket:

http://www.ticketone.it/tickets-biglietti.html?affiliate=ITT

[gallery type="rectangular" ids="42221,42222,42224,42225,42226"]

Alice torna sul palco l’8 aprile a Milano al Teatro Nuovo (Piazza San Babila, 3 - MI) per presentare i brani del suo nuovo album “Weekend” e dare un anticipo del tour previsto per la prossima estate. Oltre ai brani che compongono il suo nuovo lavoro discografico uscito lo scorso 11 novembre, Alice proporrà dal vivo le canzoni scelte dal suo ampio repertorio, con l’intento di condividere i momenti più significativi della propria carriera musicale.

“Weekend” ha riscosso un grande successo di pubblico e di critica; caratterizzato dalla produzione e realizzazione di Francesco Messina e Marco Guarnerio e arricchito dalla partecipazione di tre straordinari artisti come Franco Battiato, Luca Carboni e Paolo Fresu.

Un'artista a tutto tondo, che ha esordito giovanissima e che ha iniziato ad essere conosciuta a partire dagli anni 70 del secolo scorso. Una carriera che continua instancabile fino ai nostri giorni, con cambiamenti di nome e stile, ma con la stessa grinta e bravura che da sempre la contraddistinguono.

Una voce unica ed inimitabile quella di Alice, cantautrice dalle grandi doti interpretative, che ha ricevuto anche i complimenti di Luca Carboni: "Per me Alice è un mito! È stato davvero un grande onore averla come ospite e cantare insieme a lei Farfallina nell'album e nel tour Fisico&Politico. Una versione che mi è rimasta nel cuore. Da lì è nato un bellissimo rapporto e quando mi raccontava, l'estate scorsa, del suo nuovo album e mi ha fatto sentire "Da lontano" mi sono emozionato. Una canzone bellissima. Stupenda. Sono davvero felice di fare parte di questo suo album e ancora di più di cantare ancora insieme a lei dal vivo nel suo concerto!"

 

Alice Weekend Live

Teatro Nuovo

Telefono: (+39) 02 794026

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Info biglietti:

Poltrona VIP: 40€ + 6€ prevendita

Poltronissima: 35€ + 5€ prevendita

Poltrona: 30€ + 4€ prevendita

www.ticketone.it

 

Sito ufficiale Alice:  www.alice-officialwebsite.com

Pagina Facebook ufficiale: https://it-it.facebook.com/alice.official

http://www.teatronuovo.it/

 

[gallery ids="40518,40517,40515,40514"]

Oggi l'eclettico cantautore e compositore Franco Battiato compie 70 anni.

Nato il 23 marzo 1945 è considerato una figura di spicco del panorama cantautorale italiano, nonché un uomo dalla forte personalità. Grazie a questa 50 anni fa inizia a muovere i suoi primi passi all'interno del mondo della musica firmando con Giorgio Gaber il suo primo contratto discografico. Da qui inizia la sua carriera che l'ha sempre visto confrontarsi con successo con innumerevoli generi musicali, tutti differenti tra loro. Dalla musica leggera a quella sperimentale passando per quella etnica e d'avanguardia colta, fino ad arrivare all'opera.

Un uomo a cui piace mettersi sempre in gioco, non a caso aggiunge un pizzico di spiritualità e innovazione in tutte le sue canzoni, proponendo lavori originali e mai banali, che riescono sempre a stupire il pubblico.

Tra i suoi più grandi successi  La cura, Centro di gravità permanente, E ti vengo a cercare, Povera patria, l'unica canzone di stampo "politico" in cui il cantautore descrive il potere delle istituzioni e il declino della società contemporanea.

In questi giorni i fans dell'artista sono preoccupati per via della caduta in scena al Petruzzelli di Bari durante un concerto, Battiato si è rotto il femore e tre viti nelle ossa. Gli auguriamo una pronta guarigione in attesa in autunno dell'uscita di un nuovo box antologico della sua opera omnia contenente film e documentari, oltre a due inediti e una cover.

[gallery type="rectangular" ids="40091,40092,40093,40094,40095"]

Stéphanie Sokolinksi, in arte Soko, è l'irriverente cantante dai capelli biondo platino e dallo sguardo sicuro che a marzo ha pubblicato il suo secondo album "My Dreams Dictate My Reality".

Un cd intimo ma allo stesso tempo punk in cui mescola la passione per i Cure, Morrissey e Patti Smith, da sempre suoi idoli indiscussi, cercando però di aggiornare tutto all'era digitale. Ne nasce un lavoro originale e molto orecchiabile creato interamente dalla cantante, compreso il booklet del cd, che ha voluto riempire di foto di lei bambina e di brevi racconti che sempre da giovanissima scriveva sul suo diario segreto.

Ventotto anni, nata a Bordeaux ma trapiantata a Los Angeles. Qui dice di vivere molto meglio che nella sua patria perché più libera di esprimere la sua anima selvaggia. Si definisce una cantante senza etichette: "Faccio soltanto musica che voglio, che mi piace. E questo mi basta, senza pensarci troppo", così risponde ai giornalisti che le chiedono qual è il genere a cui si sente più vicina.

Soko non vuole che le sue canzoni vengano "incasellate" e forse è proprio per questo che i suoi brani piacciono a tutti, compresi gli stilisti di moda, che scelgono di utilizzarli come colonna sonora delle loro sfilate. Per le sue canzoni e per la sua figura eclettica ed irriverente la cantante è stata scelta da Roberto Cavalli come protagonista della campagna Just Cavalli P/E 2015.

[gallery type="rectangular" ids="40022,40018,40020,40021,40017,40024"]

«Non lo farò mai più. Cantare all’Olimpiade è stato un incredibile onore. Sono stata fiera di averlo fatto. Quello è stato il momento perfetto per dire: fantastico, grazie a tutti, ma basta così. A volte devi capire quando arriva l’ora di abbandonare la festa». Così, in un’intervista esclusiva a Vanity Fair, Victoria Beckham infrange le speranze di chi, a vent’anni dalla formazione delle Spice Girls nel 1994, sperava ancora di vedere riunito il quintetto pop. Nell’intervista di copertina, illustrata dagli scatti inediti di Sebastian Kim e pubblicata nel numero in edicola da mercoledì 22 gennaio, Victoria spiega che la sua vera passione oggi è la moda, e che comunque vede un importante nesso tra la sua professione passata e quella attuale di stilista: «Le Spice Girls hanno avuto successo perché celebravano le donne, che in fondo è quello che faccio ancora oggi». A Vanity Fair poi l’ex popstar racconta l’emozione di aver visto suo marito David giocare l’ultima partita della sua ventennale carriera di calciatore, lo scorso maggio a Parigi: «Ho provato grandissima emozione e grande orgoglio. David non potrebbe essersi dato di più allo sport. Per anni lo abbiamo condiviso – in un certo senso lo condividiamo ancora – con tanti suoi fan. È bello, adesso, averlo a casa».

 

|||

Sabato 25 gennaio 2014 ore 18.00, non perdetevi l’inaugurazione del primo centro estetico EDIà aperto a Milano in Corso Buenos Aieres 20.

Edià non è una società che vende, ma un progetto che suggerisce, propone ed informa allo scopo di contribuire al benessere della persona. Edià, infatti, non ha clienti, bensì collabora con le PERSONE che desiderano migliorare il rapporto con il proprio corpo e con l'aspetto percepito dagli altri. Quando EDIÀ dice che non vende fantascienza, bensì scienza, intende dire che non offre illusioni, ma ragionevoli possibilità di mutare il proprio “status” ed entrare nel sistema di concepimento della propria variabilità esistenziale. Il progetto EDIà propone alle persone la possibilità di stare bene con se stesse:  un prodotto veloce, versatile, efficace e soprattutto senza sprechi,frutto di uno studio approfondito da parte di qualificati professionisti della cosmesi.

In occasione dell'inaugurazione della sua prima prestigiosa sede nella città di Milano, EDIà vi accompagnerà nella scoperta del nuovo centro in una serata esclusiva: un aperitivo musicale tutto da gustare, accompagnato dalla voce di Mila Trani, cantante appassionata al reggae, allo ska, al latin, che ha iniziato la sua carriera cantando con gli Unicamista e che  ha intrapreso una strada da solista con l'EP «Nove», un lavoro molto interessante in cui Mila riesce ad esprimere con originalità e raffinatezza la sua creatività e il suo talento e il suo nuovo amore  per la bossa nova, genere che sposa alla perfezione per vocalità e spirito.

A corollario dell’evento l’intervento della biologa nutrizionista Elisabetta Macosini. Durante la serata sarà possibile scoprire il mondo EDIà, con i suoi prodotti e trattamenti esclusivi.

EDIà Tecnologia Biocosmetica C.so Buenos Aires 20 Tel. 02 3946 5772 http://www.ediacosmetici.com/ Ufficio Stampa Rosaspinto Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. cel: 3338864490 RSVP Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pagina 1 di 2

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.