CHIAMACI +39 333 8864490

||||||

Dalla sfilata Dior Haute Couture Spring Summer a Tokyo, backstage dei beauty looks creati da Peter Philips, creative make up director della Maison. 

|||

Ingredienti esclusivamente naturali, agenti chimici assenti, packaging eco-sostenibile: Hydra Life, l’ultimo beauty care della maison Dior, semplifica il concetto di lusso.

|||

La supermodella statunitense Bella Hadid è stata scelta come testimonial del mascara Diorshow Pump & Volume, ultima creazione della maison Dior Makeup.

|||||||||

Parata di celebs per il party con cui la maison ha presentato il nuovo Dior Addict Lacquer Stick al Delilah di Los Angeles.

|||

Con protagonista la It Girl Camille Rowe, il video della campagna di Poison Girl, ultimo profumo della maison Dior, conquista il web.

Il teatro Carcano ci regala un grande programmazione in occasione delle feste: tra Natale e l’Epifania saranno quattro i titoli di grande richiamo per gli appassionati del balletto e dell’operetta. Protagoniste due compagnie di assoluto prestigio come il Balletto di Mosca “La Classique” e la Compagnia Corrado Abbati.

 

Per voi, gli appuntamenti da non perdere:

 

Mercoledì 25 e giovedì 26 dicembre 2013 ore 18,00

LO SCHIACCIANOCI – Musica di Piotr I. Ciaikovskij – Coreografia di Marius Petipa

Prezzi euro 34,00/25,00 – ragazzi euro 15,00/13,50

 

A Natale e S. Stefano il Balletto di Mosca “La Classique” porterà in scena il balletto natalizio per eccellenza, LO SCHIACCIANOCI, una delle coreografie-capolavoro di Marius Petipa musicata da Piotr I. Ciakovskij. Tra i suoi momenti più celebri la Danza Russa, il Valzer dei fiori e la Danza dei Fiocchi di Neve. I balli di bimbi, le deliziose caratterizzazioni delle bambole meccaniche, la battaglia per i giocattoli tra i topi e i soldati, tutto contribuisce all’incantevole godibilità dell’opera fino all’apoteosi del lieto fine, reso sublime dalla grazia e dal virtuosismo del grand pas de deux.

 

Martedì 31 dicembre 2013 e mercoledì 1 gennaio 2014

IL LAGO DEI CIGNI -Musica di Piotr I. Ciaikovskij – Coreografia di Marius Petipa

31 dicembre ore 19,30

Prezzi euro 60,00/50,00 – over 65 e ragazzi euro 50,00/44,00

31 dicembre ore 22,45 (con brindisi di mezzanotte e “petit buffet”)

Prezzi euro 100,00/85,00 – over 65 e ragazzi euro 85,00/75,00

1 gennaio ore 17,00

Prezzi euro 34,00/25,00 – ragazzi euro 15,00/13,50

 

A San Silvestro e Capodanno il Balletto di Mosca “La Classique” sarà protagonista de IL LAGO DEI CIGNI, il titolo più celebre della storia del balletto, in una versione fedele alla coreografia originaria di Petipa.

Quaranta ballerini in scena, tra i quali primi ballerini di eccezione e la meravigliosa étoile Nadejda Ivanova , rievocano l’immortale storia d’amore tra Odette e il Principe Siegfried sullo sfondo di scenografie suggestive ed un sapiente uso delle luci che permette di ricreare le atmosfere del lago.

 

Domenica 5 gennaio 2014 ore 15,30

LA VEDOVA ALLEGRA di Franz Lehár. Adattamento e regia di Corrado Abbati

Prezzi euro 34,00/25,00

 

LA VEDOVA ALLEGRA di Franz Lehár è universalmente conosciuta come la “regina” delle operette. In una Parigi elegante e spensierata i protagonisti sono coinvolti in un vorticoso e divertente scambio di coppie, promesse, sospetti e rivelazioni. Un parapiglia che, come sempre nell’operetta, si ricompone al termine nel migliore dei modi con il matrimonio tra le bella vedova Anna Glavari e l’aitante diplomatico Danilo. Un cavallo di battaglia della Compagnia Corrado Abbati.

 

Lunedì 6 gennaio 2014 ore 15,30

SOGNO DI UN VALZER di Oscar Straus. Adattamento e regia di Corrado Abbati

Prezzi euro 34,00/25,00

 

SOGNO DI UN VALZER di Oscar Straus messo in scena dalla Compagnia Corrado Abbati è un affresco dipinto con i diversi stili del valzer, una sorta di simbolo dell’operetta celebrato anche da Hollywood in un celebre film con Maurice Chevalier. La trama è basata sul classico triangolo amoroso: un marito, tenentino nostalgico della sua Vienna; una moglie, principessa innamorata ma formale; un’amante, violinista gaia e frizzante. Sarà proprio quest’ultima a riportare il matrimonio sulla giusta rotta insegnando alla giovane sposa a comportarsi “alla viennese” con brio e fuoco e a non lesinare baci e carezze.

 

 

E’ in vendita la Speciale Promozione di Natale REGALA IL GRANDE TEATRO: 2 biglietti in poltronissima per la stagione 2013/14 a 40 euro (escluse le rappresentazioni del 31/12)

Per informazioni

www.teatrocarcano.com.

Per prenotazioni 02 55181377–02 55181362 

Acquisti online su www.ticketone.it - www.happyticket.it - www.vivaticket.it

 

Teatro Carcano,

 corso di Porta Romana, 63  (Mi)

Noi di Nerospinto amiamo le contaminazioni, (forse lo abbiamo già detto!) e il vapore creativo e geniale che si origina dall’incontro della calda Napoli con la gelida Madre Russia. Amiamo il ridere dolceamaro della commedia dell’arte che si declina in chiave contemporanea e rivela tutta la sua carica popolare e verace.

Totonno ‘o Pazzo, al secolo Antonio Petito, il più grande interprete di Pulcinella della seconda metà dell’Ottocento e sgrammaticato autore di numerosi testi teatrali, viene ricordato per il suo gusto particolare di mescolare, in arditi déguisements, le tradizionali pulcinellate napoletane con storie rubate al melodramma e ai romanzi d’appendice italiani e francesi, in grande voga nel pubblico dell’epoca. Di lui si ricorda anche la capacità di inserire nei suoi spettacoli elementi di attualità, in un approccio col pubblico diretto e smaliziato, che metteva a nudo le convenzioni teatrali a volte quasi anticipando le avanguardie simboliste e futuriste.

Facciamo nostro questo spirito di contaminazione, facendo dialogare Petito con il poeta russo Aleksandr Blok e il suo testo teatrale del 1906 Balagancik (Il baraccone dei saltimbanchi). Indagando un immaginario al confine tra la favola e la farsa, Petitoblok racconta le tragicomiche sventure in cui si cacciano Pulcinella e Felice Sciosciammocca in fuga da una Signora Morte improbabile e disperata. Questa volta, a dar loro filo da torcere, è un eccentrico Ciarlatano, ex commediante napoletano in esilio nei teatri d'avanguardia di San Pietroburgo, tornato in patria proprio con il progetto di ammazzare, o meglio, cancellare dal mondo del teatro, Pulcinella e Felice. Imprigionati nel suo sgangherato Baraccone in compagnia di Colombina, una marionetta meccanica candida e coraggiosa, il nostro duo di avventurosi perdigiorno sperimenta e confonde il lato umano e quello meccanico della paura, della fame e dell’amore.

Elfo Puccini, sala Bausch - Dal 12 al 17 febbraio - Martedì/sabato 19.30, domenica ore 18.30 - Posto unico 15 euro - www.elfo.org

12 - 17 febbraio, Nuove storie in sala Bausch, Corso Buenos Aires, 33  20124 Milan

PETITOBLOK

liberamente ispirato alle opere di Antonio Petito e Aleksandr Blok

drammaturgia Antonio Calone

regia Emanuele Valenti

con Giuseppina Cervizzi (la Morte), Christian Giroso (Felice Sciosciammocca), Valeria Pollice (Colombina), Giovanni Vastarella (Pulcinella), Emanuele Valenti (il Ciarlatano)

costumi Daniela Salernitano

spazio scenico Emanuele Valenti, Daniela Salernitano

maschera di Pulcinella Marialaura Buonocore

disegno luci Antonio Gatto

Punta Corsara, 369gradi, Armunia/Festival Inequilibrio

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.