CHIAMACI +39 333 8864490

|||

Il Teatro Filodrammatici di Milano presenta: La Donna che Legge, uno spettacolo unico che ci farà emozionare

Al Teatro Filodrammatici di Milano, dal 14 al 19 febbraio, avremo l'occasione di assistere ad uno spettacolo unico, per farci innamorare, o frose no.

Da martedì 14 febbraio, in occasione della festa di San Valentino, al Teatro Filodrammatici di Milano andrà in scena uno spettacolo che ha tutte le qualità e caratteristiche per farci, restando in tema, innamorare.
Lo spettacolo, La Donna che Legge, prende spunto da diverse fonti, richiama il ricordo di luoghi e persone di una cittadina italiana di provincia, richiamandoci alla mente il mare, immenso e potente. Riecheggia le emozionanti pagine di un famoso capitolo dell'Ulisse di Joyce, “Nausicaa” e dello stimolante saggio di Francesca Serra “Le brave ragazze non leggono romanzi”.
Insomma uno zaino di rimandi molto improntate da portarsi sulle spalle, ma La Donna che Legge sarà capace di non deluderci.

Lo spettacolo racconta di Mirko, un attempato ex avvocato di successo e aspirante poeta, misteriosamente attratto da Giada, una giovane intravista a leggere in solitudine un libro sulla spiaggia.
Coinvolgendo un’altra donna, alla quale lo lega da tempo un rapporto di intenso affetto e complicità, l’uomo riesce a mettersi in contatto con la lettrice facendole pervenire un’anomala proposta: soldi, pur di poterla contemplare da lontano mentre si dedica alla lettura.
Diversi conflitti dominano la scena: quello tra sessi, che non deflagra mai veramente; quello generazionale, più dichiarato che vissuto.

Nello spettacolo si evince una grande voglia di fuggire, ma anche l’ipnotico richiamo al restare, alle mura di casa e al quieto vivere casalingo come il mare e il suo lento scrosciare, un mare che, però, assomiglia molto a una palude.
Temi che si susseguono e si rincorrono. Si parlerà di denaro e soldi, che restano un chiodo fisso all'interno della narrazione, su cui si ritorna spesso. Questo, tuttavia, non perché il denaro generi infelicità: al contrario, è per disperazione che ci si affanna a far soldi.

Uno spettacolo più che mai attuale, emozionante e veritiero, dove ci si riesce a riconoscere e dove, nel tema della festività di San Valentino, in qualche modo consumistica, quindi legata al denaro, ed estremamente romantica e passionale, l'amore e il denaro si intrecciano di un gioco di disperazione e possesso, di voglia di dare e necessità di ricevere, in un impetuoso desiderio di andar via e un bisogno, quasi doloroso, di restare.
La Donna che Legge, magistralmente scritto da Renato Gabrielli con regia, scene e costumi Lorenzo Loris, ci dimostra come questo mondo contemporaneo, colto nella storia d'amore quasi platonica tra i due protagonisti, sia più che mai, poetico e veniale, ma davvero straordinario.

Appuntamento al Teatro Filodrammatici di Milano da martedì 14 febbraio fino a domenica 19 febbraio.

Per informazioni:
Teatro Filodrammatici
Via Filodrammatici 1
Milano
www.teatrofilodrammatici.eu 
tel. 02 36727550

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.