CHIAMACI +39 333 8864490

|||||

Bolla in concerto: Pasqua a ritmo di groove

Feeling Blue è il primo video del disco d'esordio di Bolla trio: il jazz diventa interattivo

Non è un caso che Feeling Blue,  il primo video del disco d’esordio del Bolla trio, So Fat, sia stato girato cn la tecnologia a 360 gradi. Per comprendere il mondo di Bolla una sola prospettiva è insufficiente, riduttiva. Troppo poco, troppe barriere e limiti. Perché Niccolò Bonavita, alias Bolla non è certo il tipo di artista che si descrive con un aggettivo solo o con un solo genere. Ama, questo giovane e talentuoso jazzista, contrabbassista, produttore e compositore, immergersi completamente nei suoni e nella sperimentazione e lasciare che chi ascolti le sue note diventi tutt’uno con esse. Così accade con Feeling Blue, primo videoclip del disco d'esordio del Bolla trio dove il mondo del jazz crossover diviene esperienza interattiva: basta muovere il cellulare per vivere un vero e proprio racconto per immagini che riproduce la sensazione delle piste da ballo, del concerto e della condivisione. Perché il mondo di Bolla non è statico ma va vissuto, ballato, sentito fin nelle viscere e lasciato risuonare come accade con le esperienze più forti.

So Fat è esattamente così: un disco denso di esperienze musicali e suoni, in assonanza, contrapposizione che giocano e si richiamano e rilanciano, a loro volta. Ci sono il jazz e lo swing, il funk e l’RnB, un forte richiamo black e mescolanze di melodie flow, atmosfere reggae e hip hop con un tocco di jungle/drum&bass. Eccoli, il groove e l’improvvisazione ma, soprattutto, quel senso di divenire costante, del tutto scorre sintetizzato da Eraclito. Lo si capisce subito, mentre parla della sua musica, delle creazioni e composizioni e del modo in cui queste prendono vita, che per Bolla l’intero mondo è uno stimolo ininterrotto in perpetuo movimento. La vera arte, sta nel riuscire a captarlo e farlo proprio. Niccolò Bonavita, mescolando originalità e quel pizzico di follia creativa, dosata con cura, e collaborazioni importanti dà vita a 11 brani che trascinano senza mai stancare, ascolto dopo ascolto. So Fat ha la forza di un fulmine a ciel sereno per chi non aveva ancora avuto modo di rapportarsi con il talentuoso Bolla, un poter assaporare ancora quanto ammirato live per i suoi followers – tanti – più fedeli. So Fat, «disco fresco e maturo» come lo definisce Niccolò è «grasso di sonorità, suggestioni ed esperienze musicali che ho inghiottito con voracità nella mia vita». Per chi si avvicina al mondo di Bolla, poco più di 30 anni, laureato a pieni voti in filosofia, diplomato in contrabbasso alla Civica Jazz,  milanese Doc e artista a tutto tondo con una esperienza da lasciar senza fiato, So Fat è musica di perdizione e incanto, di carezze infinite, nella voce vellutata di Giulietta (Giulietta Passera) – già in tour con Bolla nel tour europeo Sweet Life Society -, e sorprese inaspettate nelle importanti collaborazioni musicali. Ad affiancare Nicolò, Mr.T-Bone, trombonista, compositore e arrangiatore, esponente della scena ska e reggae internazionale (lo troviamo in “As I lay slepping”, “I shot the sheriff”, “There is no greater love” e “The best master-piece”). C’è anche, nei ritmi metropolitani e nostalgici di “Overdose of Sorrow”, il tocco del bluesman sardo Francesco Piu. Ancora, Jeanne Hadley e Alessandra di Toma aka Ginger Bender in “As I lay Sleeping” e della sinfonia di “Private Jungle. Signor Gigi (Gigi D’Errico) – da oltre dieci anni esponente della musica italiana in Giappone, con cui Bolla ha realizzato diversi spettacoli nella terra del Sol Levante - regala una versione di “Scalinatella” intrisa della dolcezza più spietata. Ci sono, poi, tra le sorprese di So Fat, i contrasti delle rivisitazioni di “Fables of Fabous” di Charles Mingus, “Wreckin’ Ball” di Miley Cyrus e l’immortabile “Tetris Theme”.

«Voglio fare quello che mi diverte – conclude Bolla. Mi piace ballare, voglio vedere la gente ballare e divertirmi con loro». E, ascoltando So Fat e in attesa di vederlo al Biko di Milano (dove Bolla è direttore artistico), stasera, 26 marzo per la King of Swing Nite, in compagnia di Giulietta e uno special guest, MR. Bobcat, viene già da iniziare a ballare e lasciare che quel groove, tanto caro all’artista milanese, scorra nelle vene, con la stessa forza della creatività.

Mariella Cortès

 

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.