CHIAMACI +39 333 8864490

|||||

"Anime leggere", in mostra a Piacenza le eteree sculture di Maria Cristina Costanzo

La personale sulle eteree sculture d’argilla di Maria Cristina Costanzo "Anime leggere" in mostra presso la Biffi Arte a Piacenza dal 25 febbraio.

Le fanciulle di Cristina Costanzo, piacentina artista dal gusto unico, sembrano essere quasi guardinghe, sospese in un attimo catturato nella terracotta. I busti flessuosi si levano leggiadri in pose composte: una grazia discreta li abita e sostiene, femminilità che non grida e perciò incanta. Pochi dettagli e preziosi li adornano: gli arzigogolii di un orlo in pizzo, dettagli in rilievo cromatico sul fondo neutro dell'argilla. Seducono, catturano, sembrano quasi perdere l'immobilità di sculture, palpitando di vita. Forme stilizzate, che pure generano in chi le osserva una immediata immedesimazione, un'empatia, come un viso familiare in un paese straniero. Colli oblunghi e profili eleganti, espressioni guardinghe. Gli occhi, fessure sinuose, paiono ricambiare lo sguardo che su di loro posano gli astanti. Vigili, si potrebbe dire: come se l'argilla dal quale sono stati plasmati potesse da un momento all'altro prendere vita.

All'anima, non per caso, si riferisce il titolo "Anime leggere" della mostra, in corso fino al 26 marzo prossimo alla Biffi Arte di Piacenza. Una personale curata con dedizione materna da Alessandra Redaelli, altra donna dell'arte contemporanea italiana: giornalista e scrittrice; creatrice, da ultimo, de "I segreti dell'arte moderna e contemporanea". 

Quelli delle fanciulle di Cristina Costanzo sono sguardi sereni, senza turbamento. Quasi vediamo le dita dell'artista che le ha create, delicate come carezze di madre su volti di figli rigati dal pianto, e sorrette da un'esperienza decennale tramutatasi ormai in sicura maestria, scivolano lentamente lungo l'argilla ruvida, levigandola e piegandola senza prepotenza al proprio volere. Non c'è irrequieto turbamento non perché non ci sia stata tempesta - di burrasche è costellata la vita di ognuno - ma per la coscienza di sé che ha permesso a quelle fanciulle ormai donne di superarne i marosi con la saldezza di un capitano di lungo corso, il volto segnato dal sole e dal tempo, le mani salde sul timone del proprio vascello. Sono donne che conoscono il dolore del distacco, l'ansia del dubbio, l'insonnia di notti trascorse a pregare che tutto possa mutare nel giro di un'alba. Li conoscono e sanno che accoglierli è forse l'unico modo di arginarli davvero. Non remissive ma consapevoli. Non introverse ma riservate come boccioli in attesa di schiudersi al sole di una nuova primavera, per la quale l'inverno più rigido non sarà stato che indispensabile gestazione.

Anime leggere
Mostra personale di Maria Cristina Costanzo
a cura di Alessandra Redaelli
25.02.2017- 26.03.2017
inaugurazione il 25.02 alle ore 17:00  

Galleria Biffi Arte
Via Chiapponi 39, Piacenza
Tel: 0523 324902; 340 8356803
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.biffiarte.it

Isabella Michetti

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.